Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Comunicati Stampa

Maggiore attenzione nella gestione dei cantieri sulla Barberinese

6 luglio 2019 – Dureranno ancora circa 15 giorni i lavori per la posa di un cavo elettrico sulla provinciale per Barberino, che nei giorni scorsi hanno provocato disagi e rallentamenti.

Il cantiere si sposterà progressivamente da La Chiusa verso il centro di Calenzano, fino a raggiungere la zona della Madonna del Facchino.

Il Comune ha chiesto alla Città Metropolitana, competente per questa strada, la presenza di movieri nelle ore di punta la mattina e nel tardo pomeriggio, in concomitanza con gli orari di entrata e uscita da lavoro, in modo da regolare il traffico in base ai flussi e limitare quindi i disagi dati dalla regolazione dell’impianto semaforico.

Nel frattempo è intervenuta in più occasioni la Polizia Municipale, che anche nel finesettimana è stata presente sul luogo per garantire lo smaltimento delle code che si erano formate, richiedendo alla ditta l’intervento dei movieri nelle ore di maggior traffico.

Si consiglia ai cittadini di segnalare alla Polizia Municipale (055 8833420) la presenza di lunghe code nei prossimi giorni, in modo che si possa verificare il rispetto degli accordi e quindi la presenza dei movieri.

L’Amministrazione chiederà inoltre alla Città Metropolitana di rendere obbligatorio l’utilizzo dei movieri nelle ore di maggior traffico relativamente ai cantieri che interessano la provinciale barberinese.

Rinviata l’interruzione dell’energia elettrica al Nome di Gesù

11 luglio 2019 – È stata spostata a sabato 13 luglio l’interruzione di energia elettrica, inizialmente prevista per domani, nella zona del Nome di Gesù.

Il Comune ha chiesto a Enel di rinviare l’interruzione, necessaria per lavori alla cabina elettrica, a sabato 13, dalle 8 alle 15, in modo da interferire il meno possibile con le attività produttive e commerciali presenti nella zona.

Scarica il volantino, dove sono indicate le strade e i numeri civici interessati.

Eventi in centro nel mese di luglio

10 luglio 2019 – Due serate all’insegna del divertimento per le vie e le piazze del centro cittadino. Sono organizzate dall’Associazione Turistica Calenzano in collaborazione con il Comune, per i mercoledì 17 e 24 luglio.

Si torna ad organizzare due serate di intrattenimento e festa in centro – ha commentato il Sindaco Riccardo Prestini – con l’obiettivo di farlo tornare un appuntamento fisso e più esteso. Quest’anno, vista l’imminenza dell’estate dopo la consultazione elettorale, iniziamo con due serate, con l’obiettivo di riattivare quelle iniziative che portano i cittadini a partecipare e a vivere il centro cittadino”.

La festa si terrà dalle 19 alle 23 nelle tre piazze, Vittorio Veneto, Gramsci e Ghirlandaio e in via Puccini, dall’incrocio con via Giusti all’incrocio con via Garibaldi. Mercoledì 17 sarà dedicato al tema dello sport e benessere, mentre mercoledì 24 sarà dedicato al teatro e al ballo.

Il nostro obiettivo – ha dichiarato il Presidente dell’ATC Niccolò Taiti – è mettere insieme attività di richiamo che possano contribuire ad animare l’estate calenzanese, valorizzando nel contempo il centro cittadino e le attività commerciali presenti. Presentiamo quindi un programma di eventi ludici, organizzati in collaborazione con le associazioni del territorio, allo scopo di attivare una sinergia anche per gli anni futuri”.

Mercoledì 17 luglio ci saranno dimostrazioni di attività sportive, in collaborazione con le associazioni del territorio,oltre a postazioni di calcio balilla e ping pong. Ci saranno poi spettacolo dimostrativi in colaborazione la scuola di musica, scuole di ballo e sbandieratori. Non mancheranno il mercatino di arte e ingegno e dei prodotti alimentari delle aziende agricole della zona.

Mercoledì 24 luglio in piazza del Ghirlandaio si terranno match di improvvisazione teatrale, in piazza Vittorio Veneto musiche e balli, in piazza Gramsci cibo di strada e bevande, in via Puccini un mercatino di arte e ingegno.

Scarica il programma

Eventi per tutti al castello di Calenzano

10 luglio 2019 – Dal teatro alla musica, dalla caccia al tesoro all’osservazione delle stelle. C’è un’occasione per tutti nei prossimi giorni al castello di Calenzano, dove è in corso il programma di “Calenzano Estate”.

Stasera, mercoledì 10 luglio alle 21.15 nel giardino del castello si terrà il concerto spettacolo “Articolo Femminile in 2”, di e con Daniela Morozzi e Stefano Cocco Cantini.

Giovedì 11 luglio alle 21.15 nel giardino del castello l’orchesta da camera firentina si esibirà nel Quartetto d’archi Amitié”.

Domenica 14 luglio, in occasione delle “Notti dell’Archeologia” il MuFiS, Museo Comunale del Figurino Storico, organizza per le strade del castello la “Caccia al tesoro al calar del sole!” per bambini da 6 a 11 anni. Partecipazione gratuita con prenotazione obbligatoria c/o ATC 055 0502161. Ritrovo alle 20.30 al Museo.

Sempre domenica 14 luglio alle 21.15 nel giardino del castello si terràStasera karaocanto”, aperitivo e karaoke con Andrea Fantacci in collaborazione con l’associazione Borgo Antico. Per prenotazioni 333 9548008

Lunedì 15 luglio alle 21 a CiviCa, per il ciclo di conferenze multimediali dedicato a Michael Jackson, si terrà l’incontroYou rock my world: la maturità, la morte, la rinascita di un mito”, a cura di Alessio Zipoli.

Martedì 16 luglio, alle 21.15 nel giardino del castello, sarà la volta dellaSerata sotto le stelle: l’eclisse parziale di luna”, osservazione dalla torre del castello a cura del Prof. Lorenzo Brandi. Ogni partecipante dovrà portare la propria coperta.

Bruchi: gli alberi stanno ricostituendo la chioma

09 luglio 2019 – Si è tenuto ieri un incontro tra il Servizio Fitosanitario Regionale e l’Assessore all’Ambiente Irene Padovani per fare il punto sulla presenza di Lymantria Dispar (bombice dispari), i bruchi trasformati ora in farfalle che hanno defogliato alcune zone della Calvana.

La presenza massiccia di questo insetto si registra già da anni sulle zone costiere della Toscana e in particolare l’isola d’Elba e Piombino. L’insetto, che non è dannoso per l’uomo né urticante, arriva a defogliare completamente gli alberi, senza però danneggiarli al punto da provocarne la morte. Anche le piante interessate da questo fenomeno in Calvana stanno infatti ricostituendo la chioma e molte zone che prima apparivano marroni tornano ad essere verdi.

Secondo le statistiche elaborate sulla base degli altri casi nella nostra regione, la fase acuta della presenza di lymantria, come è avvenuto quest’anno a Calenzano, si registra per due anni consecutivi ogni 7/9 anni.

Verosimilmente quindi anche il prossimo anno è prevista una presenza estesa sul nostro territorio. Il Servizio Fitosanitario Regionale, assieme a CREA DC (zoologia agraria), hanno monitorato negli scorsi mesi e monitoreranno ogni fase dell’infestazione e già dal prossimo autunno produrranno una cartografia di rischio, che indica le zone in cui è probabile che si verifichi l’infestazione, allo scopo di valutare le azioni necessarie.

Musica, teatro e circo al castello

03 luglio 2019 – Giorni ricchi di opportunità nel giardino del castello di Calenzano Alto, dove è in corso il programma di “Calenzano Estate”, la rassegna culturale estiva del Comune e di “Luglio Bambino”.

Giovedì 4 luglio dalle 19.15 al tramonto l’appuntamento è con l’aperitivo al museo, con visita guidata a MuFiS Museo del Figurino Storico. Prenotazioni all’ATC 055 0502161

Sempre giovedì 4 luglio alle 21.15 nel giardino del castello l’associazione culturale Firenze Suona presenta: “Omaggio ai cantastorie fiorentini”, concerto dedicato alla tradizione popolare fiorentina e toscana da Edoardo Spadaro a Riccardo Marasco.

Sempre giovedì 4 luglio, nell’ambito di Luglio Bambino, dalle 17.30 a CiviCa si terrà il 2° appuntamento con “Fa-stop motion”, laboratorio di cinema di animazione e il 3° appuntamento del laboratorio “I film in tasca”. Seguirà alle 21 la presentazione del corto di animazione creato all’interno dei laboratori e, alle 21.30, il festival di cortometraggi per ragazzi “Corti da favola”.

Venerdì 5 luglio si concludono le date di Luglio Bambino a Calenzano, con lo spettacolo comico e acrobatico “Clown cabaret”, alle 21.30 nel giardino del castello.

Domenica 7 luglio alle 21.15 nel giardino del castello l’associazione Artes presenta: “Dal klezmer al jazz”, concerto con i musicisti del Maggio Musicale Fiorentino.

Lunedì 8 luglio nella sala conferenze di CiviCa si terrà il terzo incontro del ciclo di conferenze “Forever Michael”, a cura di Alessio Zipoli. L’incontro è dedicato al tema “We are the world: la consacrazione a icona negli anni ‘80 di Bad”.

Mercoledì 10 luglio alle 21.15 nel giardino del castello si terrà il concerto spettacolo “Articolo Femminile in 2”, di e con Daniela Morozzi e Stefano Cocco Cantini.

Tutti gli eventi sono a ingresso libero e gratuito.

Premio Architettura Toscana per l’opera “More with less”

03 luglio 2019 – L’opera “More with less”, installata nel 2017 al parco del Neto, ha ricevuto un altro, più prestigioso, riconoscimento, quello del Premio Architettura Toscana.

L’opera è stata selezionata nella sezione “Opera Prima” nel bando promosso dal Consiglio Regionale, Ordine degli Architetti e Ance Toscana, per la selezione di opere architettoniche realizzate sul territorio toscano.

More with less”, letteralmente “più con meno”, nasce da un’idea di tre giovani architetti (Marco Nucifora, Alessio Orrico e Andrea Testi) e già nel 2017 fu premiata nell'ambito del concorso “Progetto CALL” indetto da GiovaniSì con il patrocinio del Comune di Calenzano.

In quell’occasione il progetto divenne realtà e il “salotto a cielo aperto” fatto di bambù e materiali di riuso fu installato al Parco del Neto, dove rimase per tre mesi, diventando un luogo frequentato dai fruitori del parco, rispondendo quindi allo scopo che l’opera di prefiggeva: generare occasioni di incontro, scambio e condivisione.

Parco di Travalle, approvato il progetto esecutivo dei lavori al reticolo idraulico

03 luglio 2019 – È stato approvato ieri dalla Giunta Municipale il progetto esecutivo per i lavori di riqualificazione nel Parco di Travalle, che prevedono tra l’altro l’installazione di una fontana di acqua potabile e il restauro del tabernacolo.

È un intervento molto atteso – ha dichiarato il Vicesindaco e Assessore ai Lavori Pubblici Alberto Giusti -, soprattutto per quanto riguarda la fontanella di acqua. Quella che era storicamente presente non era collegata all’acquedotto e non dava garanzie di salubrità. Ora invece si garantisce l’erogazione di acqua potabile, al servizio di chi frequenta il parco e potrà fermarsi nella piazzetta per dissetarsi”.

Il progetto, finanziato dalla Città Metropolitana nell’ambito del Progetto Integrato Territoriale (PIT) della Piana Fiorentina, prevede interventi di ripristino ed adeguamento del reticolo idrico. In particolare si procederà con il ripristino dei fossi campestri e dei fossetti stradali, in modo da evitare allagamenti nei campi; con la sistemazione di elementi storici che caratterizzano l’area, come i muretti in pietra e il tabernacolo; con la manutenzione dei percorsi ciclo-pedonali.

Si tratta di una riqualificazione complessiva del parco – ha concluso Giusti - per la quale ringrazio gli Amministratori che se ne sono occupati precedentemente e i tecnici che hanno seguito il progetto. Andremo a dare una risposta non solo ai frequentatori del parco e ai cittadini che vivono nella zona, ma anche alle aziende agricole che potranno beneficiare della sistemazione idrica”.

La procedura di gara per l’affidamento dei lavori sarà avviata nelle prossime settimane, per realizzare gli interventi entro l'autunno.

Libri di testo, l’Amministrazione conferma l’esenzione sotto la soglia ISEE

02 luglio 2019 – L’Amministrazione Comunale ha ribadito in Consiglio Comunale la scelta di destinare l’esenzione del pagamento dei libri di testo della scuola primaria a chi ha un indicatore ISEE inferiore a 16mila euro.

L’Assessore alla Pubblica Istruzione Laura Maggi ha risposto ad una mozione presentata dal gruppo consiliare “Sinistra per Calenzano – Per la mia città”, non approvata dal Consiglio Comunale, confermando la scelta fatta dal’Amministrazione precedente.

Citando l’articolo 34 della Costituzione, laddove parla di “capaci e meritevoli” che “anche se privi di mezzi, hanno diritto di raggiungere i gradi più alti degli studi”, l’Assessore Maggi ha difeso la scelta di subordinare l’esenzione sui libri di testo al valore dell’indicatore ISEE della famiglia.

“Non c’è cosa più sbagliata che fare parti uguali tra diseguali – ha detto Maggi –. Se si vuole garantire davvero un’istruzione che sia un investimento lungimirante sulla società del futuro, non si può che farlo in maniera equa”.

Le modalità di esenzione dei libri di testo della scuola primaria, del costo medio di 35 euro annui, sono le stesse utilizzate dal Comune per i numerosi servizi forniti. “Se ne deduce pertanto – ha concluso Maggi – che la scelta del pagamento dei libri deve essere inserita in un esempio virtuoso di attenzione più ad ampio raggio rivolto alla generalità degli alunni e quindi ad una vera salvaguardia del principio costituzionale del diritto allo studio”.

Costituite le commissioni consiliari

01 luglio 2019 – Elette oggi, nella seconda seduta del consiglio comunale, le cinque commissioni consiliari. I presidenti e i vicepresidenti saranno eletti successivamente dalle commissioni stesse.

Commissione affari istituzionali: Giuseppe Carovani (Sinistra per Calenzano-Per la mia città), Cecilia Facchini (PD), Micaela Arachi (PD), Alessio Berti (Calenzano Futura), Elisa Bongianni (Lega Salvini Calenzano).

Commissione assetto del territorio: Maria Arena (PD), Marco Venturini (Sinistra per Calenzano – Per la mia città), Daniele Baratti (Lega Salvini Calenzano), Riccardo Natali (PD), Andrea Pieri (Calenzano Futura).

Commissione servizi alla persona: Anna Fani (PD), Micaela Arachi (PD), Alessio Berti (Calenzano Futura), Daniele Baratti (Lega Salvini Calenzano), Vanessa Boretti (Sinistra per Calenzano – Per la mia città).

Commissione sviluppo economico: Alessio Berti (Calenzano Futura), Cecilia Facchini (PD), Luigia Gentilini (PD), Vanessa Boretti (Sinistra per Calenzano – Per la mia città), Americo D’Elia (Gruppo Misto).

Commissione pace e cooperazione: Italo Casadio (PD), Anna Fani (PD), Alessio Berti (Calenzano Futura), Giuseppe Carovani (Sinistra per Calenzano – Per la mia città), Daniele Baratti (Lega Salvini Calenzano).

Disperso ritrovato a Carraia: l’amministrazione ringrazia i volontari

01 luglio 2019 – “Ringraziamo i Vigili del Fuoco, i Carabinieri e i tanti volontari intervenuti ieri sera e stanotte, per il decisivo apporto dato alle ricerche dell’uomo disperso a Carraia”. Il Sindaco di Calenzano Riccardo Prestini e il Vicesindaco Alberto Giusti, presenti sul posto fin dal pomeriggio, inviano un messaggio di encomio a chi ha contribuito alla ricerca e ai soccorsi.

Nelle ricerche sono intervenuti, oltre ai Vigili del Fuoco e ai Carabinieri, la protezione civile del Comune, sia il personale reperibile che il responsabile, la VAB, intervenuta con 15 volontari calenzanesi e tre squadre cinofile, la Racchetta e l’Anpas.

È stato decisivo l’intervento dei volontari calenzanesi – hanno precisato il Sindaco e il Vicesindaco – che, per la conoscenza del territorio, hanno guidato le squadre tra i sentieri della Calvana e ritrovato l’uomo disperso”.

Calenzano Estate e Luglio Bambino: gli eventi dei prossimi giorni

28 giugno 2019 – Dalla musica ai clown, dai cortometraggi al teatro. Particolarmente ricchi di eventi i prossimi giorni a Calenzano, con i programmi di Calenzano Estate e Luglio Bambino.

Non solo Calenzano Estate – ha detto l’Assessore alla Cultura Irene Padovani -. La prossima settimana sarà particolarmente ricca di appuntamenti, con gli eventi di Luglio Bambino a Calenzano, un punto fermo per questa Amministrazione e per la cultura sul nostro territorio. Ci saranno tante iniziative per bambini e ragazzi, che li vedranno protagonisti nei laboratori di cinema e spettatori di performance bellissime e magiche”.

Domenica 30 giugno alle 21.15 nel giardino del castello la Filarmonica di Campi Bisenzio e l’associazione Altro Teatro presentano: “Rino Gauetano e Stefano Rosso”, spettacolo teatral-musicale. Organizzato in collaborazione con l’associazione Borgo Antico.

Lunedì 1 luglio alle 21 nella sala polivalente di CiviCa si terrà il secondo incontro del ciclo di conferenze “Forever Michael. La vera storia di Michael Jackson” dedicato a “La costruzione del mito: da Off the Wal a Triller”. A cura di Alessio Zipoli.

Martedì 2 luglio si terrà il primo evento di Luglio Bambino, la storica manifestazione culturale per i più piccoli del Comune di Campi Bisenzio, che già da quattro anni coinvolge anche il Comune di Calenzano. Alle 17.30, nella sala polivalente di CiviCa, si terrà il primo appuntamento con “I Film in tasca”, laboratorio di cinema e animazione rivolto ai ragazzi da 8 a 12 anni. Prenotazione obbligatoria 329 8628437

Sempre martedì 2 luglio, nell’ambito di Luglio Bambino, alle 21.30 nel giardino del Castello si terrà lo spettacolo di trasformismo, illusionismo e musica su trampoli “Alto livello”, a cura di Terzo Studio-Teatro Improvviso. Dai 4 anni.

Mercoledì 3 luglio, nell’ambito di Luglio Bambino, alle 17.30, nella sala polivalente di CiviCa, si terrà il primo appuntamento con “Fa-Stop Motion”, e il secondo appuntamento con “I film in tasca”, rivolti ai ragazzi da 8 a 12 anni. Prenotazione obbligatoria 329 8628437

Sempre mercoledì 3 luglio, nell’ambito di Luglio Bambino, alle 18.30 al Parco del Neto, si terrà lo spettacolo di animazione musicale Aram Sam Sam, a cura di Circusbandando.

Sempre mercoledì 3 luglio, nell’ambito di Calenzano Estate, alle 21.15 nel giardino del castello, la compagnia teatrale La Macchina Volante presenta: “Blues” spettacolo teatrale liberamente tratto da I Blues di Tennesse Williams. Regia di Dimitri Frosali.

Finanziamento regionale per la riqualificazione energetica delle scuole

25 giugno 2019 – Sono stati inseriti nella graduatoria della Regione Toscana, i tre progetti presentati dal Comune di Calenzano per la riqualificazione energetica delle scuole, che verranno quindi co-finanziati.

Il nostro Comune ha partecipato al bando “Por Fesr 2014-2020, contributi per l’efficientamento energetico degli immobili pubblici”, con progetti per le due scuole di Carraia, la primaria di Settimello e la materna “Rodari” in via del Risorgimento e l’asilo nido “Il Trenino”, tutti ammessi al finanziamento. In totale la Regione Toscana ha stanziato oltre 600mila euro, a fronte di un investimento totale di 1.200.000 euro. Gli interventi inizieranno nel 2020.

"Investire nelle scuole significa sempre investire nel futuro – hanno dichiarato il Vicesindaco e Assessore ai Lavori Pubbici Alberto Giusti e l’Assessore alla Pubblica Istruzione Laura Maggi -. In questo caso è un investimento che vale doppio, perchè si tratta di interventi di riqualificazione energetica, per rendere le strutture più efficienti e più rispettose dell'ambiente. Vogliamo confermare nei prossimi anni questa importante capacità di progettazione e programmazione del nostro Comune, che ci ha sempre consentito di attingere a vari bandi. Il rinnovamento degli edifici scolastici, anche con la realizzazione di nuove strutture, sarà al centro del nostro lavoro, perchè gli spazi in cui studiano i nostri bambini siano sempre più sicuri e al passo con le innovazioni tecnologiche e didattiche".

Alla scuola dell’infanzia di Carraia sarà rifatto il tetto e per l’intero edificio sarà realizzato l’isolamento, saranno sostituiti gli infissi e installati i frangisole, sarà installata un’unica pompa di calore per entrambe le scuole, per il riscaldamento e l’acqua calda, e sarà sostituita l’illuminazione interna. Il progetto prevede anche lavori di manutenzione straordinaria come la tinteggiatura delle pareti, la sistemazione di parti di aree pavimentate, il completamento dell’accesso alla scuola d’infanzia e la recinzione di confine, per un investimento complessivo di 950mila euro, di cui 443mila arriveranno dal bando regionale.

La scuola dell’infanzia “Rodari” in via del Risorgimento e l’asilo nido “Il Trenino” saranno allacciati alla rete di teleriscaldamento alimentata dal cogeneratore a biomasse. Saranno inoltre sostituiti i pannelli radianti a soffitto con elementi più efficienti, per un totale di 165mila euro, di cui 90mila arriveranno dal bando regionale.

Alla scuola primaria di Settimello sarà realizzata una nuova centrale termica e saranno sostituiti gli attuali termosifoni con nuovi radiatori in alluminio, adatti a lavorare con caldaie a condensazione. L’investimento sarà di 150mila euro, di cui 80mila arriveranno dal bando regionale.

Calenzano Estate al castello

22 giugno 2019 – Dopo il successo del primo concerto dedicato a De André, ieri sera in piazza Vittorio Veneto, entro nel vivo il programma di Calenzano Estate 2019, la rassegna culturale promossa dal Comune e organizzata interamente all’interno dell’ente.

Lunedì 24 giugno alle 21 nella sala polivalente di CiviCa si terrà il primo incontro del ciclo di conferenze “Forever Michael. La vera storia di Michael Jackson”. L’intro sarà dedicato alle “origini di un bambino prodigio” e sarà a cura di Alessio Zipoli.

Martedì 25 giugno inizieranno gli eventi nel giardino del castello di Calenzano Alto. Alle 21.15 sul palco salirà la compagnia teatrale “I Mirabolanti”, con lo spettacolo teatrale tra romanzo e musical “1482: Amare da morire – l’ombra della cattedrale”. Regia di Jacopo Poli.

Calenzano e Sesto cercano alloggi da destinare all’edilizia residenziale pubblica

21 giugno 2019 – I Comuni di Calenzano e Sesto Fiorentino hanno pubblicato un avviso per incrementare il patrimonio di edilizia residenziale pubblica, tramite la cessione di alloggi da parte di privati. La scadenza per presentare le proposte è il 10 luglio.

L’obiettivo è di ampliare il patrimonio di edilizia residenziale pubblica, così da poter dare una maggiore risposta ai nuclei familiari che sono in attesa di una casa popolare. L’operazione sarà finanziata dalla Regione Toscana, che ha stanziato fondi per reperire alloggi su tutto il territorio regionale, chiedendo ai comuni di individuare edifici esistenti.

Con questo avviso intendiamo dare avvio in modo concreto ad un punto espresso nel programma elettorale – ha commentato l’Assessore alla Casa di Calenzano Stefano Pelagatti - riguardante l’incremento degli alloggi da destinare a finalità sociali, che nonostante le virtuose azioni messe in atto in questi anni risultano essere sempre in numero inferiore alle richieste espresse”.

Partecipando congiuntamente al bando promosso dalla Regione – ha afferma l’assessore alla Casa di Sesto Fiorentino Donatella Golini – ribadiamo la scelta di lavorare col Comune di Calenzano, perseguendo gli obiettivi e la visione che ci hanno portati a costruire insieme il Piano Strutturale”.

L’avviso è rivolto a tutti coloro che dispongono di alloggi destinati alla residenza, ubicati nel territorio dei Comuni di Calenzano e Sesto Fiorentino, che risultino proprietari di un intero fabbricato o di una porzione, costituito da almeno quattro alloggi, gestibile autonomamente senza gravami condominiali, con autonomia funzionale  relativamente all’uso delle parti comuni. Gli immobili devono essere immediatamente assegnabili.

È possibile scaricare il bando e tutte le relative informazioni sul siti istituzionali dei due Comuni.

Il Piano Strutturale Intercomunale diventa efficace

21 giugno 2019 – È stato pubblicato mercoledì 19 giugno, sul BURT (Bollettino Ufficiale della Regione Toscana) l’avviso di avvenuta approvazione e conclusione del percorso conformativo al Piano Paesaggistico Regionale del Piano Strutturale Intercomunale Sesto Fiorentino - Calenzano.

Con la pubblicazione dell’avviso, il nuovo Piano Strutturale Sesto Fiorentino - Calenzano è diventato efficace.

Il prossimo passaggio, dopo la pausa estiva, sarà l’avvio delle procedure per l’adozione e l’approvazione del nuovo Piano Operativo del Comune di Calenzano.

Visita in grotta per la giornata dei parchi

18 giugno 2018 – Si terrà domenica 23 giugno la nona edizione di “Sopra e Sotto il Parco”, il consueto evento promosso dal Comune e dall’Unione Speleologica per scoprire le particolarità del parco della Calvana e delle sue grotte.

Inizialmente prevista per il mese di maggio, quando si celebra la Giornata Europea dei Parchi, l’iniziativa era stata rinviata per maltempo e si terrà domenica 23 giugno. Il ritrovo è fissato per le 9.30 al cimitero nuovo di Carraia, da cui si proseguirà verso la cooperativa agricola di Torri.

Da qui il gruppo si muoverà a turni per visitare la grotta di Torri. Previsto un pranzo genuino a cura della cooperativa agricola di Torri. L’evento, gratuito, è rivolto principalmente alle famiglie e a bambini di età superiore ai 5 anni.

Prenotazione obbligatoria: 3477295245 - 3497555391.

Prima seduta del Consiglio Comunale

17 giugno 2019 – Si è tenuta oggi pomeriggio la prima seduta del Consiglio Comunale, nella quale sono state esaminate le condizioni degli eletti, eletti il Presidente e il Vicepresidente del Consiglio e i componenti della commissione elettorale.

I gruppi consiliari presenti in Consiglio Comunale sono cinque: Pd con capogruppo Maria Arena, Calenzano Futura con capogruppo Andrea Pieri, Sinistra per Calenzano con capogruppo Marco Venturini, Lega Salvini Calenzano con capogruppo Daniele Baratti e il Gruppo Misto composto dal consigliere Americo D’Elia. Presidente del Consiglio Comunale è Alessio Pedrini, Vicepresidente Americo D’Elia, entrambi eletti all’unanimità.

Il Sindaco Riccardo Prestini ha giurato sulla Costituzione, comunicato le nomine della Giunta e presentato le linee programmatiche per i prossimi cinque anni.

Ringrazio la cittadinanza tutta – ha detto il Sindaco Riccardo Prestini nel suo intervento - le forze politiche che hanno sostenuto la mia candidatura e il nostro programma, gli Amministratori uscenti, che ci hanno consegnato un contesto cittadino avanzato, che sarà per noi uno stimolo a proseguire nella strada intrapresa, continuando a migliorare le condizioni della nostra cittadina”.

Le linee programmatiche sono state presentate indicando le strategie contenute nel programma, sintetizzate in otto punti: il policentrismo di Calenzano, composto da tante realtà diverse ma unite e coese; la sostenibilità e quindi la tutela ambientale, la mobilità, la rigenerazione urbana, i parchi; il Comune come ente, che dovrà essere aperto, funzionale, tecnologicamente avanzato; il lavoro, con proposte per i giovani, il turismo, gli investimenti che rendano il nostro territorio attrattivo per lavoro di qualità; la scuola e la cultura, patrimoni essenziali per il futuro della comunità; la protezione e l’inclusione, e quindi la protezione civile, la salute, la casa, il ruolo delle associazioni, la legalità e il rispetto delle regole; lo sport, già fiore all’occhiello di Calenzano sia per impianti sportivi che per associazioni; la partecipazione, con il ruolo crescente del volontariato e lo sviluppo di progetti di cittadinanza attiva.

Su questo programma ci auguriamo un confronto schietto, leale, sincero e corretto – ha concluso il Sindaco – sia dentro che fuori dagli organi istituzionali, evitando posizioni pregiudiziali che portino divisione nella comunità e di conseguenza un ampliamento del disinteresse per la cosa pubblica. Auspichiamo piuttosto un confronto civile, che riporti la fiducia dei cittadini nelle istituzioni, finalizzato ad un continuo miglioramento di vita nella nostra comunità”.

Calenzano Estate 2019

17 giugno 2019 – Cinquanta eventi, tutti ad ingresso libero e gratuito, per passare l’estate in compagnia di concerti, teatro, circo, conferenze musicali, commedie, lirica e molto altro ancora. È il programma di Calenzano Estate 2019, la rassegna culturale promossa dal Comune e organizzata interamente all’interno dell’ente.

Una rassegna di alto livello culturale – ha commentato l’Assessore alla Cultura Irene Padovani -, un programma che negli anni si è arricchito, sia nel numero di eventi che nella loro qualità. Anche quest’anno sarà tutto ad ingresso gratuito, un’offerta importante per i nostri cittadini e anche per i tanti spettatori che arrivano da altri Comuni. Una ricchezza e una varietà di eventi, unica nel suo genere tra i Comuni delle nostre dimensioni”.

Si inizia, come di consueto, il primo giorno d’estate, venerdì 21 giugno con un concerto della Scuola di Musica in piazza Vittorio Veneto, quest’anno dedicato alla “Buona novella di De André. Dal 25 giugno al 9 agosto si terranno gli spettacoli nel giardino del castello: da segnalare la presenza di Daniela Morozzi e Gaia Nanni, il ritorno della Compagnia delle Seggiole e dell’Orchestra da Camera Fiorentina.

Importante la collaborazione con l’associazione Borgo Antico, che organizzerà alcune serate e garantirà ogni sera il punto bar nella taverna. Altre serate saranno invece organizzate dal Museo del Figurino, che ripropone gli aperitivi al museo e la “notte dell’archeologia”.

Altro luogo di Calenzano Estate sarà CiviCa, che ospiterà due cicli di conferenze sulla musica, a cura di Alessio Zipoli. Il primo sarà dedicato a Michael Jackson, il secondo all’anno 1969 “anno zero del rock”. Sempre a CiviCa si terranno alcuni eventi di “Luglio Bambino”, la storica manifestazione culturale per i più piccoli del Comune di Campi Bisenzio, che già da quattro anni coinvolge anche il Comune di Calenzano e che prevede cinque serate, a CiviCa, al castello e al parco del Neto.

Scarica il programma completo

8mila visitatori per Lunaria

17 giugno 2019 – Un successo la terza edizione di Lunaria, il festival di arti di strada di Calenzano, promosso dal Comune in collaborazione con l’Associazione Turistica Calenzano, con la direzione di Art Work Village. Nel fine settimana 8mila persone sono salite al castello per assistere alle esibizioni artistiche all’interno del borgo.

Lunaria si conferma una manifestazione importante – ha commentato l’Assessore alla Cultura Irene Padovani -, che ogni anno richiama sempre più persone, provenienti da tutta la regione. Un evento che continua a crescere, regalandoci un borgo ricco di magia, spettacoli di qualità e spettatori sempre più entusiasti. Il Comune continuerà ad investire su questa manifestazione, perché valorizza il nostro borgo medievale e mette la cultura al centro. Un risultato reso possibile dal grande impegno delle associazioni del territorio e dei loro volontari”.

Per due giorni il castello è stato invaso da artisti, giocolieri, street band, mangiafuoco, circensi, musica jazz, etnica, popolare e funky. Senza contare poi i mercatini, le mostre, il cibo di strada e la possibilità di visitare il Museo del Figurino Storico.

Ringraziamo le associazioni che hanno partecipato – ha commentato il Presidente dell’ATC Niccolò Taitii soci dell’ATC e i componenti del consiglio che hanno collaborato. Un lavoro di squadra che ha contribuito in maniera significativa alla buona riuscita della manifestazione”.

Bruchi sulla Calvana: sopralluogo della Regione nei prossimi giorni

12 giugno 2019 – Si terrà nei prossimi giorni un incontro e un sopralluogo con il Servizio Fitosanitario della Regione Toscana per valutare lo stato dei boschi della Calvana, interessati da una vasta proliferazione di lymantria, un bruco innocuo per l’uomo ma che può causare danni importanti alle piante.

Il fenomeno si è infatti rivelato più ampio del previsto e, dopo una prima richiesta di informazioni al Servizio Fitosanitario Regionale, il Sindaco Riccardo Prestini e l’Assessore all’Ambiente Irene Padovani hanno chiesto un incontro urgente per valutare lo stato di salute degli alberi e di conseguenza i provvedimenti possibili.

La proliferazione della lymantria infatti, può proseguire ancora per buona parte dell’estate, compromettendo la ripresa vegetativa degli alberi, e potrebbe ripresentarsi anche negli anni successivi.

Lunaria 2019, sogni e incantesimi al calar della notte

11 giugno 2019 – Musica, teatro e circo. Le tre anime di Lunaria tornano per le vie del castello di Calenzano Alto sabato 15 e domenica 16 giugno. Il festival di arti di strada è promosso dal Comune di Calenzano e organizzato dall’Associazione Turistica Calenzano, con la direzione artistica di Art Work Village.

Torna per il terzo anno consecutivo il nostro festival di arti di strada – ha commentato l’Assessore alla Cultura Irene Padovani -. Una manifestazione consolidata, che racchiude tante cose: la valorizzazione del borgo medievale, delle associazioni che ogni anni collaborano per la buona riuscita dell’evento, la creazione di un’atmosfera magica in cui i visitatori possono immergersi, assistendo a spettacoli di grande qualità culturale”.

Tanti gli eventi previsti nel fine settimana, adatti a pubblici diversi. Non mancheranno i laboratori per bambini, i concerti, le street band, gli spettacoli teatrali e circensi, saltimbanchi e giocolieri per le vie del borgo medievale, spettacoli di fuoco e arti di strada in generale.

E’ per me un enorme piacere ritrovare Lunaria dopo tre anni – ha detto il Presidente dell’Associazione Turistica Niccolò Taiti –, una manifestazione nella quale l’ATC continua a credere molto. Ringrazio i consiglieri dell’associazione che si sono subito attivati con entusiasmo e impegno, visti i tempi ristretti in cui ci siamo trovati ad operare, essendo entrati in carica a metà aprile. E ringrazio le associazioni che contribuiscono all’organizzazione ed ogni anno sono sempre più numerose”.

Circa 30 compagnie artistiche si altereranno in piazze, strade, vicoli e nel giardino del castello, dalle 18.00 a mezzanotte. Dalle ore 17 si potrà accedere al castello da quattro ingressi: alla porta della torre, in via dell’Aia, in via del Castello all’angolo con via dell’Aia e in via della Torre. Gli spettacoli inizieranno alle 18.30 sabato 15 giugno e alle 19 domenica 16 giugno. 17 i punti di street food presenti, tra cui quelli organizzati dalle associazioni.

La parola d’ordine è cultura – ha dichiarato Eugenio Leone di Art Work Village, direttore artistico della manifestazione -. Con Lunaria vogliamo portare divertimento e intrattenimento, accompagnati da contenuti culturali importanti, che spesso prevedono momenti di ricerca artistica e storica. C’è per esempio un gruppo di musica rinascimentale e una compagnia che racconta i miti greci. Ci sono artisti toscani ma anche gruppi provenienti da tutta Italia. Tutti con lo stesso obiettivo: portare un messaggio culturale”.

Previsto il servizio gratuito di navetta dal campo sportivo di via di Le Prata e dal parcheggio davanti al cimitero di via Puccini, che quest’anno sarà incrementato con maggiori corse. Il biglietto di ingresso rimane invariato: intero 6 euro, 4 euro per i bambini da 10 a 14 anni, soci ATC e convenzioni. Ingresso gratuito per i bambini sotto i 10 anni. Abbonamento per entrambe le giornate a 10 euro.

Info: Associazione Turistica Calenzano 055 0502161 - segreteria@atccalenzano.itFB Lunaria Calenzano – www.lunariacalenzano.it

Presentata la nuova Giunta di Calenzano

10 giugno 2019 – Tre uomini e due donne faranno parte della Giunta Municipale che affiancherà il Sindaco Riccardo Prestini nel mandato amministrativo. Gli assessori, nominati oggi, sono stati individuati tra i candidati nelle liste che sostenevano Prestini alle elezioni del 26 maggio scorso.

La Giunta è costituita in parte in continuità con l’Amministrazione precedente – ha dichiarato il Sindaco Riccardo Prestini – e in parte nel segno del rinnovamento, anche generazionale, con l’intento di contribuire alla crescita di una nuova classe dirigente a Calenzano. La squadra sarà da subito al lavoro, per attuare un programma corposo e ambizioso, e avrà il segno della coesione e dell’attenzione ai problemi e alle aspettative della comunità. Elementi fondamentali per garantire una nuova fase di sviluppo e crescita per Calenzano”.

Alberto Giusti, 29 anni, lista PD, è Vicensindaco ed ha le deleghe ai lavori pubblici, gestione e manutenzione del patrimonio pubblico, verde e parchi, mobilità sostenibile e trasporto pubblico, protezione civile, rapporti con il consiglio comunale, attuazione del programma.

Irene Padovani, 37 anni, lista PD, ha le deleghe a cultura ed eventi, politiche giovanili, comunicazione, ambiente e politiche per lo sviluppo sostenibile.

Laura Maggi, 46 anni, lista Calenzano Futura, ha le deleghe a istruzione, formazione professionale, promozione e sostegno alle attività sportive, diritti e pari opportunità.

Stefano Pelagatti, 44 anni, lista Calenzano Futura, ha le deleghe a casa, welfare e sanità, politiche dell’integrazione e dell’accoglienza, cittadinanza attiva e partecipazione sociale.

Damiano Felli, 48 anni, lista PD, ha le deleghe a bilancio, personale ed organizzazione dell’ente, tributi, innovazione tecnologica e semplificazione, ricerca, finanziamenti.

Al Sindaco Riccardo Prestini rimarranno la pianificazione strategica, urbanistica e edilizia privata, polizia municipale, partecipate, lavoro e attività produttive, commercio, turismo e agricoltura.

Riportiamo una breve biografia degli assessori.

Alberto Giusti

Nato nel 1989, vive nella zona di Via del Saccardo. Ha trascorso l’infanzia alle Croci. Il suo impegno politico è iniziato al Liceo Agnoletti di Sesto, ed è proseguito all’Università di Firenze nella quale è stato consigliere di amministrazione per il centrosinistra studentesco. Oggi, dopo aver perfezionato gli studi di scienze politiche a Roma, divide il proprio tempo tempo fra il lavoro di famiglia e quello di collaboratore parlamentare. Ha ricevuto deleghe importanti, quali i lavori pubblici, la mobilità sostenibile e i trasporti, che ritiene stategici per un Comune come Calenzano, integrato nell’area metropolitana. L’attuazione del programma è una delega cui tiene molto e che contraddistinguerà il suo ruolo di Vicesindaco, soprattutto perché il programma è nato dalla partecipazione dei cittadini e anche la sua attuazione li vedrà coinvolti.

Irene Padovani

37 anni, calenzanese da sempre. Fa politica attiva da quando aveva 17 anni, è stata consigliera comunale dal 2009 al 2014. Dal 2014 è stata assessore nella Giunta Biagioli. Mantiene la delega alla cultura, settore nel quale Calenzano negli ultimi anni ha fatto un salto di qualità. Continuerà a svolgere il proprio lavoro con la passione e l’amore per la propria città che l’ha caratterizzata fino ad adesso, allo scopo di continuare a far crescere Calenzano, grazie ad un grande lavoro di squadra.

Laura Maggi

46 anni, perito aziendale corrispondente in lingue estere, coniugata con un figlio da poco maggiorenne. Vive a Calenzano e lavora da quasi 10 anni come responsabile amministrativa in una società di Settimello. Attiva nel sociale come referente dello sportello di Calenzano dell’Associazione Italiana Dislessia. Sente molto le deleghe a lei assegnate, soprattutto la scuola dove è sempre stata molto attiva. Nel suo lavoro di assessore prevede progetti in cui le varie deleghe saranno integrate, come per esempio la scuola e lo sport.

Stefano Pelagatti

44 anni, laureato in Scienze dell’Educazione, vive da sempre a Calenzano. Lavora come operatore sociale in servizi relativi al settore Immigrazione e in progetti di accoglienza per richiedenti asilo politico, dove ha ricoperto ruoli operativi. Come assessore continuerà il lavoro portato avanti dalla precedente Amministrazione nel campo della casa, del sostegno agli anziani e dei servizi sanitari presenti sul territorio. Un’attenzione particolare sarà dedicata alla partecipazione attiva, che prevederà l’apertura di tavoli con le associazioni di volontariato e altre iniziative che coinvolgano direttamente i singoli cittadini.

Damiano Felli

Nato a Firenze 48 anni fa. Vive e lavora da sempre a Calenzano. Sposato con Tatiana, ha due figli Margherita di 11 anni e Francesco di 14. Ha due società che si occupano di amministrazioni condominiali e manutenzioni. Damiano Felli è alla seconda esperienza politica per Calenzano: ha fatto parte per due anni della giunta del precedente Sindaco. Avrà deleghe diverse e più impegnative in questa nuova esperienza, che porterà avanti con spirito di squadra, allo scopo di mantenere le promesse fatte in campagna elettorale e portare quindi avanti il programma ambizioso con il quale si è presentato agli elettori. Tra le priorità c’è anche per lui la partecipazione e quindi la prosecuzione dei tavoli tematici, per determinare insieme ai cittadini l’azione amministrativa.

Prestini risponde alla lettera aperta di Marco Venturini

07 giugno 2019 – Il Sindaco Riccardo Prestini risponde alla lettera aperta di Marco Venturini.

Rinnovato l’augurio di buon lavoro all’opposizione: “Sono sicuro che tu e il tuo gruppo consiliare saprete svolgere al meglio il vostro ruolo di stimolo e controllo, coinvolgendo non solo le forze che vi hanno sostenuto ma anche il resto della cittadinanza”.

Tra le prime azioni di governo c’è l’impegno nella vicenda del fallimento del Mercatone Uno, per la quale ieri il primo cittadino ha incontrato i lavoratori e le rappresentanze sindacali, portando la propria solidarietà e impegnandosi “a sostenere le loro legittime richieste al tavolo di crisi convocato dalla Regione Toscana per il 13 giugno”.

Altra priorità sono i ricorsi legati alla nuova pista aeroportuale che, in continuità con l’Amministrazione precedente, vengono sostenuti da Prestini: “abbiamo conferito l'incarico legale per presentare il ricorso avverso al decreto del Ministero delle Infrastrutture, con il quale si è approvato il Master Plan del nuovo aeroporto di Firenze”.

Parte centrale del programma elettorale è la mobilità: “nella conferenza stampa del 31 maggio, assieme agli altri Sindaci, abbiamo pubblicamente richiesto che le risorse pubbliche destinate alla nuova pista siano invece destinati a investimenti infrastrutturali per migliorare ed adeguare la mobilità nella Piana”.

Questo il testo integrale della lettera.

Caro Marco,

ti ringrazio per l'augurio di buon lavoro e lo ricambio altrettanto sinceramente, sicuro che tu e il tuo gruppo consiliare saprete svolgere al meglio il vostro ruolo di stimolo e controllo, coinvolgendo, leggo con favore, non solo le forze che vi hanno sostenuto ma anche il resto della cittadinanza.

Sono infatti convinto che l'ascolto e il dialogo siano strumenti essenziali nell'attuazione del mandato amministrativo, sia quello di maggioranza che di opposizione. Apprendo con soddisfazione e valuto positivamente la disponibilità da voi manifestata nella lettera, di certo in controtendenza con la vostra campagna elettorale incentrata sul rifiuto del confronto con alcune forze politiche democratiche, che rappresentano un'importante fetta della popolazione calenzanese.

Il Consiglio Comunale, così come è avvenuto in passato, è e resta un organo di indirizzo e di controllo del governo cittadino, ciò a prescindere dalle compagini che, di volta in volta, governano il Comune. La nostra azione di governo sarà convintamente improntata affinché vengano riconosciute tutte le prerogative previste dallo Statuto, dal Regolamento e dalla Legge.

In merito agli argomenti affrontati nella vostra lettera, comunico che l'Amministrazione è già al lavoro. Per il fallimento del Mercatone Uno, abbiamo già incontrato, ieri pomeriggio, i lavoratori e le loro rappresentanze sindacali ed espresso la nostra solidarietà ai lavoratori e alle loro famiglie e il nostro impegno a sostenere le loro legittime richieste al tavolo di crisi convocato dalla Regione Toscana per il giorno 13 giugno.

Per l'aeroporto, ricordo che la mia prima uscita pubblica in data 31 maggio, è stata la conferenza stampa convocata insieme agli altri Sindaci coinvolti, per esprimere la nostra soddisfazione per l'esito del ricorso contro la VIA. Parimenti, in accordo con gli altri Sindaci, abbiamo conferito l'incarico legale per presentare il ricorso avverso al decreto del Ministero delle Infrastrutture, con il quale si è approvato il Master Plan del nuovo aeroporto di Firenze.

Sempre a proprosito di aeroporto, già nella conferenza stampa del 31 maggio, assieme agli altri Sindaci, abbiamo pubblicamente richiesto che le risorse pubbliche destinate alla nuova pista siano invece destinati a investimenti infrastrutturali per migliorare ed adeguare la mobilità nella Piana.

La mobilità infatti è parte centrale del programma elettorale con il quale sono stato eletto Sindaco, incentrato sullo sviluppo di un sistema di trasporto sostenibile che riduca l'incidenza dei mezzi privati rispetto a quelli pubblici, sia su ferro che su gomma.

Certo che il vostro contributo, nel momento in cui saranno proclamati i consiglieri e costituiti i gruppi consiliari, sia caratterizzato da altrettanto stimolo all'azione amministrativa, porgo i miei più cordiali saluti e rinnovo il mio sincero augurio di buon lavoro.

Il Sindaco

Riccardo Prestini

Tutto il buono della scuola

05 giugno 2019 – Due progetti, uno per la scuola dell’infanzia, l’altro per primaria e secondaria, diversi tra loro eppure simili. Il primo basato sull’arte, il secondo sulla poesia. Entrambi con lo stesso obiettivo, stimolare gli alunni ad esprimere le proprie emozioni. I due progetti dell’Istituto Comprensivo di Calenzano si sono tenuti durante l’anno scolastico e si sono conclusi adesso con due mostre all’interno dei plessi.

Entrambi i progetti mi hanno positivamente colpito – ha commentato il Sindaco Riccardo Prestini, presente all’inaugurazione delle due mostre -. Stimolano nei bambini e nei ragazzi la capacità di comprensione del mondo che li circonda e la relazione con gli altri. Ringrazio l’Istituto Comprensivo e in particolare le insegnanti per l’impegno e la dedizione che hanno messo nel realizzare i due progetti. Invito i cittadini a visitare la mostra di poesia, che è aperta al pubblico tutti i pomeriggi”.

Le scuole primarie e secondaria hanno lavorato sulla poesia nascosta. Sono state coinvolte 11 classi delle scuole primarie Don Milani, Anna Frank e Concetto Marchesi e 4 classi delle scuole secondarie di primo grado. Il progetto è stato svolto dall’insegnante Elvira Giorgio, formatrice certificata del metodo Caviardage® e dall’insegnante Melina Liuzzo.

Circa 300 alunni di età diverse si sono dedicati alla scrittura poetica tramite il metodo Caviardage®, che consiste nel cancellare, in testi già scritti, le parole che non servono, per evidenziare invece quelle che in quel momento si illuminano agli occhi dei bambini. Da queste parole nasce il testo poetico.

Guidati dalle insegnanti gli alunni hanno espresso sentimenti ed emozioni stupefacenti per la loro età, segno di un profondo lavoro interiore fatto in maniera libera e inclusiva, capace di coinvolgere tutti. I lavori sono esposti in una mostra al primo piano delle scuole secondarie di primo grado in via Mascagni, aperta al pubblico fino al 14 giugno dalle 16 alle 18.

Alla scuola dell’infanzia Rodari invece il progetto, coordinato dalla referente del plesso Lina Magliulo, è stato incentrato su alcuni grandi artisti: Giotto, Van Gogh, Mirò, Herbin, Pollock, Mondrian, Kandinsky e Picasso. In tutto sono stati prodotti 490 lavori, vere e proprie opere d’arte realizzate con una grande varietà di tecniche, differenziate in base all’età dei bambini.

Alla Rodari ci sono 99 alunni e ognuno di loro ha avuto la possibilità di lavorare al progetto e poi di esporre la propria opera. Il colpo d’occhio, nella palestra al primo piano, è davvero suggestivo, una miriade di colori e forme. Il progetto ha previsto anche alcune uscite didattiche: al Museo di Arte Contemporanea Pecci, all’Open Lab al polo scientifico di Sesto Fiorentino e alla casa natale di Giotto a Vespignano.

Bruchi sugli alberi: sono innocui per l’uomo

03 giugno 2019 – I bruchi che si vedono in questi giorni sugli alberi, sia in zona urbana che boschiva, non sono larve di processionaria e sono innocui per l’uomo.

La risposta ufficiale è arrivata al Comune dal Servizio Fitosanitario Regionale, in seguito alle numerose segnalazioni da parte dei cittadini, in particolare nella zona periurbana a Travalle e Carraia.

Per la maggior parte si tratta di larve di lymantria dispar, una farfalla che prima di diventare adulta si ciba delle foglie degli alberi e, se la presenza è numerosa come in questo caso, può arrivare a defogliarli completamente.

A differenza della processionaria, questa larva non è urticante e quindi non è dannosa per l’uomo, mentre può esserlo per le piante. Non è facile distinguere i due bruchi, ma in questo periodo la processionaria si è già allontanata dai nidi e quindi dagli alberi, mentre la lymantria è presente in maniera massiccia su rami e tronchi e non procede “in processione”.

Allo scopo di tutelare le piante, domani, martedì 4 giugno, il cimitero nuovo di Carraia sarà chiuso l’intera giornata per disinfestazione.

Scarica l’opuscolo informativo.

Riccardo Prestini eletto Sindaco con il 53,44%

27 maggio 2019 – È Riccardo Prestini il nuovo Sindaco di Calenzano. Il candidato di Calenzano Insieme, sostenuto dal PD e dalla lista civica Calenzano Futura ha ottenuto il 53,44% dei voti.

Il PD ha ottenuto il 40,40% dei voti, la lista civica Calenzano Futura il 13,17%.

Ecco i voti degli altri candidati Sindaco: Americo D’Elia 23,13%; Biancastella Maienza 4,04%; Marco Venturini 19,39%.

Approvata la convenzione per il parco delle Carpugnane

23 maggio 2019 – Nella seduta della Giunta Municipale di martedì scorso è stato approvato lo schema di convenzione con Società Autostrade Spa per la realizzazione del Parco delle Carpugnane.

La convenzione prevede che la progettazione definitiva ed esecutiva sia a cura del Comune di Calenzano, che poi si occuperà anche della realizzazione e della gestione del parco. Il finanziamento invece, di oltre 10 milioni di euro, è a carico di Società Autostrade.

La convenzione dovrà ora essere approvata dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, poi potrà essere firmata e permettere quindi la consegna da parte di Società Autostrade delle aree del parco.

Il Comune potrà così iniziare la realizzazione di questo importante progetto, che doterà Calenzano di un parco urbano di 40 ettari, aprendo così un ulteriore polmone verde all'interno dei centri abitati, così come è avvenuto con il parco del Neto e come avverrà con l'apertura del parco di San Donato.

Rifiuti, inizia la collocazione dei nuovi cassonetti

23 maggio 2019 – E' iniziata da Carraia la collocazione dei nuovi cassonetti per la raccolta differenziata, previsti dall'introduzione del sistema misto di raccolta, avviato nelle scorse settimane.

La prima postazione completa, con cassonetto a chiave per organico e indifferenziato e campana per il libero conferimento del vetro, è stata installata nella frazione di Carraia, mentre nelle prossime settimane proseguirà, coinvolgendo tutte le altre parti del territorio dove la raccolta non avviene con il porta a porta integrale.


Per ulteriori informazioni contattare Alia 800 888333 da rete fissa; 199 105 105 da rete mobile.

Riaperto il sottopasso di via Vladimiro

21 maggio 2019 – E’ stato riaperto il sottopasso ferroviario di via Vladimiro.

Risolti i problemi al sistema di pompaggio.

Chiuso il sottopasso di via Vladimiro

21 maggio 2019 – E’ chiuso da questa notte il sottopasso ferroviario di via Vladimiro, per problemi al sistema di pompaggio.

L’intervento di ripristino è in corso. La strada riaprirà non appena sarà possibile. Come viabilità alternativa è consigliato il sottopasso di via di Capalle.

Festa del Lettore a CiviCa

20 maggio 2019 – Dalle favole alla libroterapia, aspettando la Festa del Lettore. È il programma della settimana a CiviCa, la biblioteca di Calenzano.

Martedì 21 maggio alle 9.30 in sala bambini si terrà l’incontro “Ti leggo, ti racconto...giochiamo?”, per bambini e bambine da 18 a 36 mesi, a cura della Dott.ssa Federica Vannoni.

Mercoledì 22 maggio alle 17 in sala bambini si terrà la “Narrazione di fiabe” a cura di Giulia Aiazzi. Alle 17.45 in biblioteca l’associazione Amici di CiviCa propone un incontro di biblioterapia, a cura di Benedetta Pazzagli.

Venerdì 24 maggio si terrà invece la Festa del Lettore. Alle 17 saranno premiati i milgiori lettori di CiviCa nel 2018. Dalle 19 alle 22 invece sarà la volta della “Human Library – la biblioteca vivente di CiviCa”, a cura dell’associazione Sconfinando e degli Amici di CiviCa.

Info: 055 8833421/413

Nuova piscina, firmato il contratto

20 maggio 2019 – È stato firmato oggi il contratto con l’ATI (associazione temporanea di impresa) costituita dalla A.S.D. Esseci Nuoto e dal Consorzio CO.AR.CO. Scarl, per la realizzazione e la gestione della nuova piscina olimpionica coperta.

Il progetto prevede la realizzazione di una piscina olimpionica (50 metri) coperta, collegata alla piscina esistente. Il soggetto privato, individuato dalla gara di appalto, avrà in concessione l’opera per 30 anni.

Al termine dei lavori il Polo Acquatico di Calenzano comprenderà, oltre alle due vasche originarie ed alla nuova vasca olimpica, un nuovo blocco per l’implementazione delle dotazioni di spogliatoi e servizi, un punto di ristoro e di aggregazione ed un’ampia superficie di verde attrezzato a solarium, che nel periodo estivo può essere collegato alla nuova vasca tramite l’apertura delle vetrate.

La nuova piscina sarà collegata ed integrata con quella esistente, andando quindi a costituire un polo natatorio completo, in grado di soddisfare non solo le esigenze delle squadre, ma anche quelle dei cittadini che ogni giorno partecipano alle tante attività sportive che vi si svolgono.

Durante i lavori l’attuale impianto rimarrà aperto.

Eventi rinviati per maltempo

17 maggio 2019 – A causa delle previsioni meteo per il prossimo fine settimana, il Comune di Calenzano rinvia gli eventi previsti.

La festa dello sport al parco del Neto, prevista per domenica 19 maggio, è rinviata a domenica 26 maggio.

Il laboratorio creativo di riuso e riciclo artistico di materie plastiche, promosso da Legambiente per sabato 18 maggio nei giardini del Nome di Gesù, si terrà sempre alle ore 10 a CiviCa.

Annullata la prima giornata di “Viviamo la Calvana!”, promossa dalle associazioni USC e Lupo Appenninico. Confermata invece la giornata di domenica 19 maggio, con ritrovo alle ore 9 in piazza delle Croci, per raggiungere Valibona e assistere a approfondimenti sul lupo, le grotte della Calvana e sui fatti della battaglia di Valibona e della seconda guerra mondiale, per i quali sarà allestita una specifica mostra, oltre a quella permanente all’interno del Memoriale di Valibona.

La passeggiata “Cercando l’erbavoglio, alla ricerca delle piante officinali”, prevista per sabato 18 maggio, si terrà sabato 25 maggio, con ritrovo alle 9 davanti al Municipio con mezzo proprio, oppure alle 9.30 in piazza de Le Croci.

Sempre sabato 25 maggio si terrà la passeggiata-laboratorio “Basta una camminata...per giocare con la natura!”, inizialmente prevista per il 4 maggio e già rinviata per maltempo, a cura dell’associazione Sulle Onde della Scienza. È rivolta ai bambini da 7 a 11 anni, con ritrovo alle ore 15 nel parcheggio presso il circolo Arci Il Molino. Ingresso gratuito su prenotazione: 347 3159003 – info@sulleondedellascienza.it

Bike sharing, da giugno venti bici a disposizione

17 maggio 2019 – Dal mese di giugno anche Calenzano avrà il servizio di bike sharing, ossia la possibilità di utilizzare biciclette dislocate sul territorio, con modalità telematica di sblocco e utilizzo del mezzo.

Il progetto partirà con 20 biciclette. Per usufruire del servizio basterà iscriversi e scaricare l’applicazione sul proprio smartphone. È proprio dall’applicazione infatti che sarà possibile visualizzare le biciclette disponibili presenti nelle “stazioni virtuali”, ovvero parcheggi dislocati sul territorio visualizzabili solo attraverso l’applicazione. Sempre con il proprio telefono si potrà sbloccare e quindi utilizzare la bici.

Il servizio partirà con sette stazioni virtuali: le due fermate ferroviarie (Calenzano e Pratignone), la piscina, la zona del centro commerciale Il Parco, il Design Campus, CiviCa e il capolinea dell’autobus 2.

I mezzi avranno doppia modalità: muscolare e assistita. Potranno quindi essere usati come normali biciclette, oppure potranno ospitare una batteria portatile, ordinabile direttamente dall’applicazione o sul sito internet del gestore oppure in alcuni punti individuati sul territorio. La pedalata assistita è particolarmente utile per le strade non sempre pianeggianti del nostro Comune.

L’utilizzo delle bici prevederà il pagamento di una tariffa di sblocco e di una tariffa al minuto, con possibilità di riduzioni per determinate categorie e per abbonamenti.

L’Amministrazione si farà carico soltanto delle spese di acquisto delle venti biciclette e della piattaforma informatica. Le spese di manutenzione, sostituzione delle biciclette e ogni altro intervento necessario a garantire il funzionamento del servizio, sarà a carico del gestore individuato con gara di appalto: Smart Mobility Srl.

Novità al Museo del Figurino

16 maggio 2019 – Un nuovo logo per il Museo Comunale del Figurino Storico di Calenzano, gestito dall’Associazione Turistica Calenzano e diretto da Cristina Cisternino.

Il museo, che ha avuto il prestigioso accreditamento regionale, prosegue nel proprio progetto di rinnovamento e apertura dei locali a un pubblico sempre diverso e sempre più numeroso.

Il prossimo fine settimana, in occasione dell’iniziativa europea “La Notte dei Musei”, ci sarà un’apertura straordinaria e un concerto. Sabato 18 maggio il museo rimarrà aperto fino alle 23, con possibilità di visite guidate sia al museo che alla torre.

Domenica 19 maggio, in occasione delle celebrazioni del progetto “Valore Museo”, che promuove la collaborazione tra musei toscani e giovani laureati, dalle 19.00 si terrà il concerto dei Mielielande, coverband dei Depeche Mode con Elisa Barducci alla voce e Michele Mingrone alla chitarra.

Sempre nel mese di maggio uscirà la seconda pubblicazione della collana “I quaderni del Museo del Figurino”, ossia il catalogo della mostra sulla prima guerra mondiale “La Grande Guerra. 1914-1918”, per la quale sono stati prodotti ben 150 nuovi pezzi. La prima uscita fu quella relativa alla mostra “Giglio Vermiglio”. Entrambi i catologhi sono disponibili presso il Museo del Figurino, in via del Castello 7 a Calenzano.

Eventi contro l’uso della plastica e un weekend alla scoperta della Calvana

15 maggio 2019 – Plastica, erbe, lupi, grotte e musica. Una grande varietà di argomenti nei prossimi giorni per la seconda edizione di “Calenzano Passo Passo”, il festival del camminare promosso dal Comune in collaborazione con Unicoop Firenze, sezione soci Sesto F.no-Calenzano.

Giovedì 16 maggio alla Stazione delle Associazioni, in piazza stazione, si terrà il concertoCanzoni dalla Terra alla Luna. Quando la musica incontra la natura”, del gruppo EviolinS. Ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria 348 0074495

Venerdì 17 e sabato 18 maggio una doppia iniziativa di Legambiente sull’uso della plastica. Il 17 maggio alle 18 a CiviCa si terrà l’incontro “Per pulire l’arcipelago partiamo dall’entroterra”, per sensibilizzare sul tema dell’uso dlela plastiaca e della tutela dell’ambiente. Aperitivo offerto dalla sezioni soci Coop Sesto F.no-Calenzano. Sabato 18 maggio alle 10 nei giardini del Nome di Gesù si terrà il laboratorio creativo di riuso e riciclo artistico di materie plastiche. Per bambini da 6 a 10 anni. Merenda offerta dalla sezione soci Coop Sesto F.no-Calenzano.

Sabato 18 maggio si terrà la passeggiata “Cercando l’erbavoglio, alla ricerca delle piante officinali”, con ritrovo alle 9 davanti al Municipio con mezzo proprio, oppure alle 9.30 in piazza de Le Croci.

Il festival si chiude con “Viviamo la Calvana!”, un weekend alla scoperta dell’ANPIL “Monti della Calvana”, a cura delle associazioni USC e Lupo Appenninico. La partenza è sabato 18 maggio alle 15 dalla piazza di Le Croci di Calenzano, all’arrivo a Valibona sarà presentata l’attività dell’associazione Unione Speleologica Calenzano e sarà celebrato il decimo anniversario del restauro del fontanile di Valibona. In serata cena e passeggiata notturna con la luna piena e con wolf howling (la riproduzione dell’ululato del lupo) a scopo didattico. Cena e pernottamento solo su prenotazione via whatsapp 338 6132375 – 392 6710082 – 328 1615910

Per chi non pernotta a Valibona è prevista un seconda partenza domenica 19 maggio, con ritrovo alle ore 9 in piazza delle Croci, per raggiungere Valibona e assistere a approfondimenti sul lupo, le grotte della Calvana e sui fatti della battaglia di Valibona e della seconda guerra mondiale, per i quali sarà allestita una specifica mostra, oltre a quella permanente all’interno del Memoriale di Valibona.

I ragazzi e le ragazze raccontano il viaggio della memoria

14 maggio 2019 – I giovani studenti e studentesse delle scuole medie di Calenzano racconteranno l’esperienza fatta durante il “Viaggio della Memoria”. L’incontro pubblico si terrà martedì 21 maggio alle 21.15 nella sala consiliare del Municipio, in piazza Vittorio Veneto 12.

Il viaggio, promosso dall’Aned, l’Associazione Nazionale Ex-Deportati, con il contributo del Comune, si è tenuto dal 2 al 6 maggio, con l’obiettivo di far conoscere alle nuove generazioni la tragedia dei campi di sterminio.

Da Calenzano sono partiti 16 studenti, accompagnati dagli insegnanti e dalla consigliera comunale Candia Biancalani. Il viaggio ha toccato i campi di Dachau, Ebensee, castello di Hartheim, Mauthausen, Gusen e la Risiera di San Sabba a Trieste.

Maratona di lettura a CiviCa

14 maggio 2019 – Dall’arte alle storie per bambini, da un incontro sull’ambiente alla maratona di lettura. È il programma dei prossimi giorni a CiviCa, la biblioteca di Calenzano.

Mercoledì 15 maggio, alle 17.30 in sala polivalente si terrà la conferenza “Leonardo e Andrea del Sarto: due artisti e due cenacoli a confronto”, a cura di Angela Pieraccioni, storica dell’arte. Promossa dagli Amici di CiviCa. Alle ore 20 in sala polivalente si terrà un incontro di formazione per nuovi viventi, a cura dell’Associazione Sconfinando.

Giovedì 16 maggio alle 17 in sala polivalente sarà presentato il libro “Piccolo buio”, di Sara Franci, per bambini da 5 a 8 anni.

Venerdì 17 maggio alle 18 in sala polivalente si terrà l’incontro di sensibilizzazione “Per pulire l’arcipelago partiamo dall’entroterra”, a cura di Legambiente.

Sabato 18 maggio dalle 9 alle 12 si terrà una “Maratona di lettura”, una staffetta letteraria in cui ogni partecipante (maggiorenne) avrà 10 minuti per presentarsi e leggere la pagina di un libro,, che poi donerà alla fine della maratona. I libri raccolti verranno donati alla biblioteca di Careggi. L’evento sarà trasmesso in diretta su Facebook, Yotube e SestoTv. A cura del Club del Giallo, Sesto Tv e Radio Geronimo.

Domenica 19 maggio alle 16.30 in sala polivalente si terrà il laboratorio di scrittura “L’Arte dà l’Arte”, a cura di Elisabetta Casagli.

Martedì 21 maggio alle 9.30 in sala bambini si terrà l’incontro “Ti leggo, ti racconto...giochiamo?”, per bambini e bambine da 18 a 36 mesi, a cura della Dott.ssa Federica Vannoni. Prenotazione obbligatoria entro il 20 maggio.

Info: 055 8833421/413

Festa dello Sport negli impianti sportivi e al Parco del Neto

13 maggio 2019 – Si terrà dal 17 al 19 maggio la XV ed. della Festa dello Sport, negli impianti sportivi e al Parco del Neto.

Si inizia venerdì 17 maggio con il torneo giovanile di calcio e un musical sui pattini. Nel fine settimana si terrà un torneo giovanile di tennis, la Coppa Toscana categoria ragazzi di atletica, il thriatlon con partenza dalla piscina e arrivo al parco del Neto.

Festa finale domenica 19 maggio dalle 15 alle 19 al Parco del Neto, dove ci saranno tanti sport da poter provare, si potrà fare un giro con gli asinelli o sul calesse, costruire e far volare un aquilone o scivolare sui gonfiabili.

Tutti gli ingressi e le attività sono gratuite.

Scarica il programma completo

Da Lunaria a Villa Peragallo: una domenica all’insegna della cultura

09 maggio 2019 – Domenica pomeriggio a Calenzano ci sarà l’imbarazzo della scelta. In piazza Vittorio Veneto si terrà Aspettando Lunaria, rimandato dalla scorsa settimana per maltempo, mentre nel giardino di Villa Peragallo si potrà ascoltare il teatro di Pirandello, interpretato dalla Compagnia delle Seggiole.

Entrambi gli eventi sono a rotazione, con pièce che si ripeteranno per tutto il pomeriggio, ci sarà quindi modo di assistere ad entrambi.

Aspettando Lunaria” si terrà domenica 12 maggio dalle ore 15.30 davanti al Municipio, dove si alterneranno spettacoli di musica e teatro di strada. L’evento, promosso dall’Amministrazione Comunale e dall’Associazione Turistica Calenzano, è organizzato da Art Work Village, che poi si occuperà dell’organizzazione di Lunaria, il 15 e 16 giugno nel castello di Calenzano Alto.

Il teatro di Pirandello a Villa Peragallo” invece fa parte del festival “Calenzano Passo Passo”, promosso dal Comune in collaborazione con Unicoop Firenze, sezione soci Sesto F.no-Calenzano. L’evento prevede letture itineranti nel giardino della villa a cura della Compagnia delle Seggiole. L’ingresso sarà da via dell’Aia, domenica 12 maggio, dalle 15.30 alle 18, con entrata a gruppi ogni 20 minuti. Ingresso libero e gratuito.

Piazza Costituzione: concordate le opere di urbanizzazione

08 maggio 2019 – Il Comune, in seguito agli incontri con i residenti e con la Pubblica Assistenza, ha concordato le opere di urbanizzazione in piazza della Costituzione. I lavori inizieranno a breve.

Le opere sono connesse al comparto edificatorio che si affaccia su piazza della Costituzione e riguarderanno la sistemazione e riqualificazione delle aree pubbliche poste tra p.za della Costituzione, via Larga, via Pisacane e via della Fogliaia, secondo quanto concordato con la delegazione di residenti incontrata dall’Amministrazione e con la Pubblica Assistenza.

In particolare sarà realizzato il passaggio ciclo-pedonale tra via Pisacane, piazza della Costituzione e via della Fogliaia, la piazzetta con il verde pubblico e il rifacimento dell’attuale parcheggio, che avrà più posti auto e uno spartitraffico centrale con alberi.

Concordata anche la realizzazione di posti attrezzati per i mezzi della Pubblica Assistenza, che sposterà in piazza della Costituzione la nuova sede. Questi saranno realizzati in parte nel parcheggio che sarà riqualificato e in parte nel nuovo parcheggio aperto di recente.

Non solo candeline. I prossimi giorni a CiviCa

06 maggio 2019 – La torta con le candeline, fiabe, arte e tanti libri. Una settimana ricca quella di CiviCa, la biblioteca di Calenzano, che il 9 maggio compie 4 anni.

Mercoledì 8 maggio, alle 17 in sala polivalente sarà presentato il libro “Il Balconorto” di Tommaso Turchi. Sempre alle 17 in sala bambini ci sarà la lettura di fiabe a cura di Giulia Aiazzi. Alle 17.30 in biblioteca sarà la volta di un viaggio attraverso la lettura sul libro “Sempre” di Luigi Verdi, a cura degli Amici di CiviCa.

Giovedì 9 maggio alle 18 CiviCa festeggia il suo quarto compleanno con i saluti istituzionali e il tradizionale taglio della torta,offerta dalla sezione soci Coop Sesto F.no-Calenzano. Per l’occasione sarà inaugurata la mostra fotografica degli Amici di CiviCa “Calenzano (Firenze) voglio bene al mio paese”.

Sabato 11 maggio alle 21.15 in sala polivalente si terrà l’incontro “L’arte di leggere l’arte”, alla scoperta di come si guarda un’opera d’arte, a cura della pittrice Luisa Del Campana.

Martedì 14 maggio alle 9.30 in sala bambini si terrà l’incontro “Ti leggo, ti racconto...giochiamo?”, per bambini e bambine da 3 a 18 mesi, a cura della Dott.ssa Federica Vannoni. Prenotazione obbligatoria entro il 13 maggio. Sempre martedì 14 maggio alle 21.15 in sala polivalente si terrà un incontro con l’autore Paolo Ciampi dal titolo “Nei boschi come in città, parole in cammino”.

Calenzano Passo Passo: il programma dei prossimi giorni

06 maggio 2019 – Libri, giochi e soprattutto passeggiate nel programma dei prossimi giorni di “Calenzano Passo Passo”, il festival del camminare promosso dal Comune in collaborazione con Unicoop Firenze, sezione soci Sesto F.no-Calenzano.

Domani, martedì 7 maggio, alle 18 a CiviCa sarà presentato il gruppo Corriamo Calenzano e alle 18.30 partiranno una camminata e una corsa per le vie di Calenzano. Info 333 6054537

Mercoledì 8 maggio alle 17 a CiviCa sarà presentato il libro “Il Balconorto” di Tommaso Turchi, una guida all’auto-produzione di verdura anche su superfici limitate.

Sabato 11 maggio si terrà una passeggiata lungo il sentiero n. 2 dell’Anello del Rinascimento, con ritrovo alle 9 in piazza Vittorio Veneto. Info: gbracci@hotmail.com. Sempre sabato 11 maggio alle 15.30 al Parco del Neto si terrà un pomeriggio di giochi liberi attraverso il riutilizzo dei più svariati materiali. Ingresso libero e gratuito.

Maggio a CiviCa

03 maggio 2019 – Dal cinema ai laboratori per i più piccoli. Tanti gli eventi proposti dalla biblioteca per i prossimi giorni, in attesa dei festeggiamenti del quarto compleanno di CiviCa il 9 maggio.

Stasera, venerdì 3 maggio, alle 17 l’appuntamento è con il “Tè del Venerdì”, talk show di SestoTv e Piananotizie in diretta sulla pagina FB della biblioteca. Sempre stasera, alle 21 in sala polivalente, si terrà l’appuntamento mensile con gli attori e le attrici che hanno fatto la storia del cinema. Alessio Zipoli parlerà di John Travolta.

Sabato 4 maggio alle 21.15 in sala polivalente si terrà l’incontro “L’arte di leggere l’arte”, alla scoperta di come si guarda un’opera d’arte attraverso immagini, filmati ed esercizi di analisi e critic asu opere antiche e contemporanee. A cura della pittrice Luisa Del Campana.

Lunedì 6 maggio alle 17 in sala polivalente si terrà l’incontro, nell’ambito del festival “Calenzano Passo Passo”, dal titolo “Camminiamo insieme. Attività motoria: quali benefici e quali rischi?”, a cura della Prof.ssa Raimonda Ottaviani.

Martedì 7 maggio alle 9.30 in sala bambini si terrà l’incontro “Ti leggo, ti racconto...giochiamo?”, per bambini e bambine da 18 a 36 mesi, a cura della Dott.ssa Federica Vannoni. Prenotazione obbligatoria entro il 6 maggio. Sempre martedì 7 maggio alle 18 in sala polivalente sarà prsentato il gruppo Corriamo Calenzano.

Le pari opportunità non sono scontate, documento di Comune e associazioni

02 maggio 2019 – Un documento promosso dall’Amministrazione e sottoscritto da alcune associazioni di Calenzano. Il tema è quello delle pari opportunità tra uomo e donna, che non sono cosa scontata.

Nonostante gli indiscutibili progressi fatti dalla nostra società – ha commentato l’Assessore alle Pari Opportunità -, frutto anche delle politiche femministe che hanno dato alla donna la libertà di avere un ruolo sociale in molti ambiti, oggi c’è bisogno di ribadire il concetto, perché quello che appariva ormai come un sentire diffuso, negli ultimi mesi è stato messo in discussione da forze sociali e politiche che, con la pretesa di difendere i valori come la famiglia, la fede e l'accudimento dei propri cari, vogliono relegare la donna in ruoli stereotipati e rigidi”.

Sollecitato anche da alcuni cittadini e cittadine, il Comune ha promosso un documento nel quale si promuove l’attuazione di politiche di riconoscimento del ruolo femminile, anche con iniziative di sensibilizzazione e comunicazione sui temi delle pari opportunità e del contrasto della violenza di genere.

Abbiamo redatto un documento che tocca questo tema in maniera generale – ha concluso l’Assessore alle Pari Opportunità -, con l’intento di stimolare una discussione all’interno delle istituzioni e delle associazioni, perché tutti, in quanto donne e uomini, dobbiamo sentirci coinvolti in questa battaglia sulle discriminazione, al di là delle proprie singole posizioni politiche o ideali, perché questa è innanzitutto una battaglia di civiltà, che riguarda tutti”.

Il documento arriva alla conclusione di un percorso che ha visto l’organizzazione di numerosi progetti sia per i giovani che per gli adulti, nei quali si è parlato di amore, consapevolezza di sé e dello stare con gli altri, di lotta contro le discriminazioni, di uomini e donne che crescono insieme nel rispetto delle proprie diversità, diversità intesa ricchezza esteriore e interiore, motore della vita e della gioia di vivere.

Il documento è stato sottoscritto da ANPI, Associazione Anziani, Assieme, Misericordia Calenzano, Sale in Zucca, Teatro delle Donne.

Scarica il documento.

Calenzano Passo Passo: il programma dei prossimi giorni

02 maggio 2019 – Passeggiate e laboratori nel programma dei prossimi giorni di “Calenzano Passo Passo”, il festival del camminare promosso dal Comune in collaborazione con Unicoop Firenze, sezione soci Sesto F.no-Calenzano.

Domani, venerdì 3maggio, l’associazione Atletica Calenzano presenta la propria attività e organizza due percorsi di trekking urbano. Il ritrovo è alle 17.30 allo stadio comunale di Calenzano.

Sabato 4 maggio si terrà una passeggiata/laboratorio per bambini da 7 a 11 anni, a cura dell’associazione Sulle Onde della Scienza. Ingresso gratuito su prenotazione: 347 3159003, info@sulleondedellascienza.it

Domenica 5 maggio sarà l’associazione Assieme ad organizzare una passeggiata al parco di Travalle, con ritrovo alle 9 alla Casa del Popolo. Info: 334 7033285

Lunedì 6 maggio alle 17 nella sala polivalente di CiviCa si parlerà di attività motoria con la Prof.ssa Raimonda Ottaviani, medico chirurgo già patologo clinico presso l’ospedale San Giovanni di Dio di Torregalli.

Taglio del nastro per piazza del Ghirlandaio

02 maggio 2019 – Si inaugura sabato prossimo, 4 maggio, piazza del Ghirlandaio. Per festeggiare la piazza riqualificata saranno organizzati eventi in collaborazione con i negozi e le associazioni presenti nella piazza.

Dalle ore 16 ci sarà un’esposizione temporanea di arti figurative e poi gli eventi legati alla panchina rossa, posizionata in piazza come simbolo della lotta alla violenza di genere.

Sulla panchina sarà posizionata una targa con lo slogan creato dagli alunni dell’Istituto Comprensivo lo scorso anno, nell’ambito di un concorso promosso dall’Amministrazione all’interno del programma “Cosa fa la Differenza?”. Saranno sempre gli studenti i protagonisti di un “happening di pittura spray”.

Dalle ore 17 si terrà il taglio del nastro e della torta gigante, con connesso rinfresco inaugurale.

Buon Compleanno CiviCa

30 aprile 2019 – Il prossimo 9 maggio CiviCa compie quattro anni e festeggia con il tradizionale taglio della torta e una mostra fotografica. Tra le celebrazioni rientra anche la Festa del Lettore, in programma per il 24 maggio.

Il compleanno della biblioteca – ha commentato l’Assessore alla Cultura – è anche l’occasione per fare un bilancio di questi quattro anni. Basta vedere i numeri per rendersi conto della crescita e della pluralità. Oggi possiamo dire che CiviCa ha cambiato il modo di vivere la cultura a Calenzano, perché in questo luogo ognuno può trovare un’occasione di approfondimento, lettura, svago o anche semplice ritrovo. Chiunque passa da CiviCa trova qualcosa da prendere e qualcosa da lasciare, è questo che ha reso grande questo progetto, tanto da superare le nostre pur ambiziose aspettative”.

Oggi CiviCa conta più di 9mila utenti, 900 in più dell’anno scorso. Nel 2018 gli ingressi sono stati 91.599, i prestiti più di 30mila, 437 gli eventi ospitati, 1.397 le nuove acquisizioni di materiale, 110 le classi scolastiche che hanno visitato la struttura e partecipato a laboratori e concorsi.

Si sta affermando anche l’attività dell’archivio storico, aperto accanto alla biblioteca, che nell’ultimo anno ha avuto 109 utenti e la visita di 11 classi scolastiche, per un totale di 246 documenti consultati.

Il compleanno della biblioteca sarà festeggiato giovedì 9 maggio alle 18, con il tradizionale taglio della torta e brindisi offerto dalla sezione soci Coop di Sesto Fiorentino-Calenzano. Seguirà l’inaugurazione della mostra fotografica “Calenzano (Firenze) Voglio bene al mio paese!”, a cura del circolo fotografico degli Amici di CiviCa.

Le celebrazioni proseguiranno poi venerdì 24 maggio con la “Festa del Lettore”. Alle 17 in biblioteca saranno premiati i migliori lettori di CiviCa del 2018 e, dalle 19 alle 22, sarà possibile ascoltare le storie dei libri viventi, con “The Human Library”, a cura dell’associazione Sconfinando e degli Amici di CiviCa.

Aspettando Lunaria

30 aprile 2019 – “Aspettando Lunaria”. Domenica 5 maggio in piazza Vittorio Veneto un pomeriggio di festa, per presentare l’edizione 2019 del festival di arti di strada. Ingresso gratuito.

Dalle ore 15.30, davanti al Municipio, si alterneranno spettacoli di musica e teatro di strada. L’evento, promosso dall’Amministrazione Comunale e dall’Associazione Turistica Calenzano, è organizzato da Art Work Village, che poi si occuperà dell’organizzazione di Lunaria, il 15 e 16 giugno nel castello di Calenzano Alto.

Quattro gli artisti che animeranno la piazza a rotazione: una street band, un laboratorio di teatro per bambini, giochi medievali e rinascimentali e un giocoliere/trampoliere. Per l’occasione in piazza Vittorio Veneto sarà allestito anche un mercatino di arte e ingegno.

Approvato il rendiconto della gestione 2018

30 aprile 2019 – Il Consiglio Comunale ha approvato il rendiconto della gestione 2018 con 12 voti a favore, 2 contrari e 1 astenuto. Un rendiconto che si chiude in positivo, dopo avere disposto accantonamenti per oltre 7,1 milioni di euro, a garanzia del mantenimento dell’equilibrio dei futuri bilanci.

Un risultato positivo reso possibile dal buon andamento delle entrate correnti – ha commentato l’Assessore al Bilancio -, grazie soprattutto agli effetti dovuti alla prosecuzione dell’attività di recupero e contrasto dell’evasione fiscale che, oltre a garantire una maggiore equità fra i contribuenti, consente di reperire importanti risorse per la realizzazione di tutti i servizi programmati. Questo senza dover ricorrere all’aumento della pressione tributaria e/o tariffaria, tanto che il 2018 è il quinto anno consecutivo con aliquote e tariffe invariate”.

Nel dettaglio, le spese correnti del 2018 sono state 18,04 milioni, con un incremento di 1,2 milioni rispetto all’anno precedente, cui si aggiungono 1,6 milioni per rimborso di prestiti. I comparti più significativi di impiego di tali risorse sono: 4,9 milioni per “servizi per la tutela del territorio e dell’ambiente”; 3,1 milioni per “politiche sociali e la famiglia”; 3,8 milioni per “servizi istituzionali generali di gestione; 1,9 milioni per “istruzione ed il diritto allo studio”.

Per investimenti sono state invece impegnate spese per 5,1 milioni (con un incremento di 2 milioni di euro circa - oltre il 64% - rispetto all’anno precedente), senza ricorrere all’indebitamento. Negli ultimi cinque anni questo è diminuito di circa il 10% e alla fine del 2018 il debito residuo del Comune è pari a 11,4 milioni di euro.

Il complesso delle spese comunali nel 2018 sono state finanziate da entrate tributarie per 17,2 milioni di euro, da trasferimenti dallo Stato e dalla Regione per appena 0,6 milioni, da entrate extratributarie (tariffe servizi, canoni, quota parte utili delle partecipate ecc.) per 3,2 milioni e, infine, da entrate destinate agli investimenti per 3,2 milioni, cui si aggiungono 1,9 milioni provenienti da esercizi precedenti (avanzo di amministrazione e fondo pluriennale vincolato).

Anche l’approvazione del nostro ultimo rendiconto – ha concluso l’Assessore al Bilancio - è diretta testimonianza del conseguimento degli obiettivi programmatici dell’Amministrazione. Viene infatti confermato l’elevato livello di servizi e di infrastrutture per la cittadinanza, così come viene ribadita l’alta propensione del nostro Comune a politiche di investimento, capaci di rendere elevata la qualità della vita nella nostra cittadina e di rendere Calenzano attrattiva sia per i nuovi cittadini sia le attività d’impresa.”

Primo Maggio camminando

29 aprile 2019 – Dopo il successo dell’esordio di Calenzano Passo Passo, con le escursioni in Calvana del 25 aprile, prosegue nei prossimi giorni il programma del festival del camminare.

Mercoledì 1 maggio alle ore 10 inizierà una passeggiata a Travalle aperta anche a persone non autonome, con ritrovo nella piazzetta del Parco di Travalle, a cura del gruppo “Oltre l’ostacolo” del CAI di Sesto Fiorentino e dell’Associazione Assieme. Info: 334 7033285.

Sempre mercoledì 1 maggio, alle ore 15.30 al Parco del Neto, si terrà il laboratorio per bambini da 3 a 10 anni “Vinci i colori con Leonardo”, a cura di “La via dei colori onlus”. Merenda offerta dalla sezione soci Coop di Calenzano e Sesto Fiorentino. In caso di maltempo l’iniziativa si terrà a CiviCa. Info: info@laviadeicolori.org

La “variante lavoro” è efficace

24 aprile 2019 – Con la pubblicazione oggi sul Bolettino Ufficiale della Regione Toscana, n. 19, la “variante lavoro” è efficace e permette quindi ampliamenti e cambi di destinazione d’uso ad alcune aziende del territorio,allo scopo di incentivare lo sviluppo e creare quindi nuovi posti di lavoro.

In seguito alla mancata presentazione di osservazioni la variante, adottata dal Consiglio Comunale, è approvata d’ufficio ed è efficace a partire da oggi. Si dà così una risposta alle imprese, che potranno operare in tempi certi, senza aspettare l’approvazione del nuovo Piano Operativo.

In particolare la variante riguarda un ampliamento in via del Pratignone, una previsione turistico-ricettiva in via Vittorio Emanuele e il ritorno ad una previsione produttiva per lo scheletro della ex-Manetti&Roberts nei pressi dell’autostrada.

Tutte azioni di trasformazione che sono in coerenza con le enunciazioni del nuovo Piano Strutturale Intercomunale, che conta tra i suoi principali obiettivi la rigenerazione urbana come strumento per mantenere la vocazione produttiva delle zone industriali, favorendo così la crescita di imprese e occupazione.

Inaugurato il nuovo cippo dedicato a Don Bortolotti

24 aprile 2019 – Inaugurato stamani il nuovo cippo dedicato a Don Eligio Bortolotti, il parroco ucciso dai nazisti a Baroncoli il 5 settembre 1944.

Il monumento era stato distrutto lo scorso anno, insieme alla grotta naturale in cui era collocato, dal crollo del muro di sostegno della strada. Con la ristrutturazione del muro, è stata programmata anche la ricollocazione del monumento, per mantenere questa importante testimonianza della nostra storia e degli orrori del nazi-fascismo.

Le celebrazioni del 74° anniversario della Liberazione proseguiranno domani, 25 aprile, con la deposizione delle corone ai cippi sul territorio comunale, ritrovo alle 8.30 davanti al Municipio e successivamente la commemorazione, alle ore 10, al monumento ai caduti in piazza Vittorio Veneto.

Il momento più partecipato è, come da tradizione, la celebrazione a Valibona, luogo della prima battaglia della Resistenza toscana. Le escursioni partiranno alle 7.30 dalla Casa del Popolo di Calenzano, a cura dell’associazione Assieme e alle 9.30 da Le Croci, località “Tiro al Piattello”, a cura del circolo Arci Le Croci e di “Passeggiate tra Storia e Natura”.

Le manifestazioni a Valibona inizieranno alle 10.30 con l’incontro “Il lupo e altri abitantii del bosco”, a cura dell’associazione Lupo Appenninico Calenzano. Alle 12 si terranno le celebrazioni istituzionali al cippo dai caduti.

Previsto un pranzo all’aperto a cura del circolo Arci di Carraia e della Pubblica Assistenza di Calenzano. Alle 14 sarà possibile partecipare alla camminata con visita guidata alle forme di carsismo superficiale della Calvana, a cura del Gruppo Speleologico USCA. Alle 14.30 presso il Memoriale si terranno le letture dal titolo “Una favola per il 25 aprile” di e con Antonio Fazzini, a cura del Teatro delle Donne.

La giornata si concluderà alle 18 al circolo Arci Le Croci con un “Aperitivo della Liberazione”. Sulla via per Valibona, dal Tiro al Piattello fino al quadrivio dopo Valibona, il traffico veicolare sarà vietato dalle ore 8 alle 18.

Lampioni a risparmio energetico

23 aprile 2019 – Firmato oggi il contratto con i nuovi gestori dell’illuminazione pubblica, individuati tramite gara di appalto su un progetto che prevede l’efficientamento degli impianti, l’installazione di nuove telecamere e centraline per la ricarica di veicoli elettrici.

L’intervento sarà realizzato in project financing e sarà quindi finanziato dalle ditte cui è stata aggiudicata la gara: un RTI composto da Estra Clima Srl (85,8%), Estracom s.p.a. (9,7%) e Terni Energia S.p.a.(4,5%).

In particolare Estra Clima per i lampioni ed Estracom per le telecamere, che avranno gli impianti in concessione per 15 anni.

A partire da giugno sarà dunque il nuovo gestore ad occuparsi della manutenzione degli impianti esistenti, mentre i lavori per la sostituzione delle lampade inizieranno nel periodo estivo e riguarderanno un totale di 3.850 lampioni, sia a Calenzano che nelle frazioni.

Il progetto prevede la sostituzione dell’illuminazione pubblica con lampade a LED, che permettono un notevole risparmio energetico ed anche economico, oltre che una maggiore efficienza dei lampioni stessi, dato che questo tipo di tecnologia ha una durata di gran lunga superiore rispetto alle altre lampade e si guasta molto raramente; la riqualificazione di una parte degli impianti elettrici e dei pali, oltre la sostituzione dei quadri elettrici, l'installazione di un sistema di telecontrollo per il monitoraggio del corretto funzionamento degli impianti con la possibilità di implementazione con sistemi in ottica di smart city.

L’intervento di efficientamento energetico consentirà una riduzione dei consumi di energia elettrica di oltre il 60% e quindi una riduzione delle emissioni inquinanti.

Per quanto riguarda le colonnine di ricarica saranno installate 3 nuove colonnine e saranno sostituite 2 già esistenti. Prevista inoltre l’installazione di 20 telecamere di videosorveglianza, che vanno ad aggiungersi alle 20 già presenti sul territorio.

Lavori estivi nelle scuole

Programmati gli interventi da realizzare quando non ci sono attività didattiche

19 aprile 2019 – L’Amministrazione comunale, d’intesa con l’Istituto Comprensivo, ha programmato una serie di interventi di manutenzione dei plessi scolastici da svolgersi nel periodo estivo, quando si sarà concluso l’anno scolastico.

Si tratta di lavori finalizzati a mantenere gli edifici efficienti e a dare risposte alle esigenze didattiche. Questi riguardano in particolare la scuola dell’infanzia Rodari in via del Risorgimento, dove saranno tinteggiate le balze e risanate alcune pareti e sistemato il giardino.

Alle scuole di Carraia saranno sistemate le porte interne, ripristinate alcune porzioni di pavimento, sostituiti i pannelli deteriorati del controsoffitto, mentre la loro completa sostituzione avverrà con il finanziamento regionale. Saranno inoltre installati nuovi giochi nel giardino.

Alla scuola primaria di Settimello saranno sistemate porzioni di pavimento e imbiancate le balze dei corridoi, una nuova aula e l’aula di informatica.

Alla scuola dell’infanzia Collodi di via Firenze sarà rifatta una porzione di copertura, revisionate le tende, sistemato il cancello divisorio con il parco e saranno installati nuovi giochi nel giardino.

Alla scuola dell’infanzia a Villa Martinez sarà sistemato il pavimento del cortile e il cancello divisorio con il parco. Alla scuola media sarà pavimentata la palestra, sistemati i marciapiedi esterni e le scossaline sul tetto, verificati gli infissi interni ed esterni. Infine alla scuola primaria Don Milani saranno tinteggiate le balze dei corridoi e controllati gli infissi.

Venticinque aprile a Valibona e un nuovo cippo per Don Bortolotti

17 aprile 2019 – Celebrazioni ai cippi e la tradizionale escursione verso Valibona, teatro della prima battaglia della Resistenza in Toscana. Il Comune di Calenzano e l’Anpi celebrano così, il prossimo 25 aprile, il 74° anniversario della Liberazione.

Il programma inizia i mercoledì 24 aprile alle ore 11 con l’inaugurazione del nuovo cippo commemorativo dedicato a Don Eligio Bortolotti, ucciso dai nazisti a Baroncoli il 5 settembre 1944. Il monumento era stato distrutto lo scorso anno dal crollo del muro di sostegno della strada.

Giovedì 25 aprile, a partire dalle 8.30, con ritrovo davanti al Municipio, si terranno le deposizioni delle corone ai cippi sul territorio comunale. Alle ore 10 in piazza Vittorio Veneto si terrà la commemorazione al monumento ai caduti.

Le escursioni per Valibona partiranno alle 8 dalla Casa del Popolo di Calenzano, a cura dell’associazione Assieme e alle 9.30 da Le Croci, località “Tiro al Piattello”, a cura del circolo Arci Le Croci e di “Passeggiate tra Storia e Natura”.

Le manifestazioni a Valibona inizieranno alle 10.30 con l’incontro “Il lupo e altri abitantii del bosco”, a cura dell’associazione Lupo Appenninico Calenzano. Alle 12 si terranno le celebrazioni istituzionali al cippo dai caduti.

Previsto un pranzo all’aperto a cura del circolo Arci di Carraia e della Pubblica Assistenza di Calenzano. Alle 14 sarà possibile partecipare alla camminata con visita guidata alle forme di carsismo superficiale della Calvana, a cura del Gruppo Speleologico USCA. Alle 14.30 presso il Memoriale si terranno le letture dal titolo “Una favola per il 25 aprile” di e con Antonio Fazzini, a cura del Teatro delle Donne.

La giornata si concluderà alle 18 al circolo Arci Le Croci con un “Aperitivo della Liberazione”. Sulla via per Valibona, dal Tiro al Piattello fino al quadrivio dopo Valibona, il traffico veicolare sarà vietato dalle ore 8 alle 18. Previsto il servizio di trasporto per persone che non possono camminare, con partenza alle 9.30 da Piazza di Le Croci e rientro alle 15.30 da Valibona. Servizio su prenotazione: 334.918.4919 - 379.1717.643

Scarica il volantino

Calenzano passo passo, seconda edizione

15 aprile 2019 – Camminate, libri, mostre, laboratori e molto altro per scoprire Calenzano e il piacere di camminare. Dal 25 aprile al 19 maggio si tiene la seconda edizione di “Calenzano Passo Passo”, il festival del camminare promosso dal Comune e da Unicoop Firenze sezione soci Sesto F.no-Calenzano, in collaborazione con le tante associazioni del territorio e con la Uisp, che parteciperà alle camminate con una sua guida.

La prima edizione fu una scommessa ben riuscita – ha commentato l’Assessore allo Sport -, con il 2019 facciamo il salto di qualità, presentando un programma vario, adatto sia ai grandi che ai piccini. Il nostro obiettivo è quello di promuovere il paesaggio, le nostre bellezze artistiche e culturali, il nostro bel tessuto associativo, il benessere, il valore sociale del camminare in compagnia all’aria aperta e per diffondere la cultura di tutela ambientale. Quest’anno infatti sarà un festival senza plastica, per dare un segnale anche in questo senso”.

La rassegna, che ha avuto il patrocinio di Regione Toscana, Città Metropolitana di Firenze, Anci Toscana, Legambiente, Uisp e Cai, inizierà il 25 aprile con le tradizionali escursioni per Valibona, dove poi si terranno le celebrazioni della Liberazione; e si concluderà sempre a Valibona, il 18 e 19 maggio, con una “due giorni” sulle tracce del lupo e alla scoperta della Calvana.

Nel mezzo ci saranno passeggiate a Travalle, lungo la Marina, sull’anello del Rinascimento, laboratori al parco del Neto, trekking urbani, una “tre giorni” da San Donato a Barbiana sulle orme di Don Milani. Ci saranno passeggiate rivolte anche ai diversamente abili, altre alla ricerca di erbe spontanee e piante officinali e iniziative culturali, dalle serate musicali al teatro a Villa Peragallo.

Il 17 e il 18 maggio si terranno due iniziative a cura di Legambiente per sensibilizzare sull’uso della plastica: un incontro a CiviCa per presentare il progetto “Pelagos plastic free” che ha l’obiettivo di ridurre la plastica nel Santuario dei Cetacei e, il giorno successivo, un laboratorio per bambini sul riuso e riciclo artistico di materie plastiche nei giardini del Nome di Gesù.

L’intera manifestazione sarà dedicata a questo tema, non saranno infatti distribuite bottigliette d’acqua, ma si invitano i partecipanti a portare da casa la propria borraccia piena d’acqua.

Vedi il programma

Approvato il Piano strutturale intercomunale Calenzano-Sesto Fiorentino

12 aprile 2019 - E' stato approvato ieri anche dal Comune di Sesto Fiorentino il Piano strutturale intercomunale, approvato dal Consiglio Comunale di Calenzano il 3 aprile.

Con l’approvazione da parte di entrambi i Comuni si sancisce il via libera definitivo a questo strumento urbanistico, frutto di un anno e mezzo di lavoro da parte dell’Ufficio associato.

"Abbiamo ancora una volta un Piano Strutturale innovativo, all'avanguardia sui temi ambientali e urbanistici, grazie anche al grande lavoro fatto con competenza dai nostri uffici - ricorda il Sindaco di Calenzano - Il Piano sarà un canovaccio importante per la sviluppo sostenibile di Calenzano nei prossimi anni".

“Siamo davanti ad un passaggio storico per l’urbanistica del nostro territorio - afferma l’assessore all’Urbanistica del Comune di Sesto Fiorentino - Oggi approviamo un piano innovativo, realizzato, per la prima volta, insieme ad un altro comune. Abbiamo colto per primi questa opportunità e l’abbiamo messa al servizio di un’idea di città moderna, sostenibile, all’altezza delle sfide dell’oggi e del domani. Abbiamo fatto un grande lavoro, per il quale siamo grati a tutti i tecnici dell’Ufficio di Piano”.


Serata musicale per le pari opportunità

10 aprile 2019 – Aperitivo analcolico e serata musicale per il progetto sulle pari opportunità “Cosa fa la differenza?”, promosso dal Comune e dall’associazione Sale in Zucca. Si terrà venerdì 12 aprile alle 18.30 presso la sede dell’associazione in via Sarti 6 a Settimello.

La serata è destinata ai ragazzi e alle ragazze da 12 a 18 anni. Sarà realizzata dal Progetto Flash-Unità di Strada e dai ragazzi che hanno participato ai corsi di DJ e speaker radiofonico organizzati da Sale in Zucca.

È consigliata la prenotazione: info@saleinzuccaonlus.com – Barbara Zoppi 338 4138814

Dieci anni di tempo

Concorsi, incontri, mostre e una rivista per ricordare l'inaugurazione dell'opera di Dani Karavan

8 aprile 2019 - Una serie di eventi per celebrare il decennale dell'opera "Tempo" di Dani Karavan, la monumentale ruota posta davanti al casello autostradale.

Una celebrazione in cui sono coinvolti, oltre all'amministrazione comunale, diverse realtà del territorio, dalla scuola al gruppo Facebook "Sei di Calenzano se...", dalle associazioni Essere e L'eco del nulla all'azienda Gori Tessuti&Casa.

"La scelta di ospitare l'opera di Karavan sul nostro territorio - ha commentato l'Assessore alla Cultura - aveva l’obiettivo di dare alla nostra città un elemento identitario forte, un biglietto da visita posto al principale ingresso della città. Dopo dieci anni possiamo dire che l’obiettivo che ci si era posti è stato raggiunto e anche superato. La “ruota” è diventata il simbolo di Calenzano, ben conosciuta anche al di fuori dei nostri confini, un vero e proprio punto di riferimento".

In questi mesi, tutte le classi della Scuola secondaria di I grado dell'Istituto Comprensivo di Calenzano (circa 500 ragazzi) hanno lavorato sul tema dell'opera d'arte contemporanea più importante del nostro territorio, con il concorso "A ruota libera", e venerdì 12 aprile i loro lavori saranno premiati dall´Assessore alla Cultura.

Sabato 13 aprile, a partire dalle ore 15.30, nella sala polivalente di CiviCa, saranno premiati i vincitori del concorso fotografico "Scatta la ruota", promosso dal gruppo Facebook "Sei di Calenzano se…" e sarà inaugurata la mostra dedicata alla Ruota con le prime 20 foto fotografie classificate.

Sempre sabato 13 aprile a seguirà, alle ore 16, l'incontro "Come si fa la ruota?" , con il Sindaco di Calenzano e Dani Karavan in videoconferenza. Interverranno Franco Bini presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Prato, Franco Montanari docente dell'Università di Firenze, Filippo Zoppi ingegnere progettista.

La serata si concluderà con la presentazione della pubblicazione, realizzata dal Comune e dalle associazioni Essere e L'eco del nulla, "Forme d'autore. Cinque racconti di arte urbana". Interverranno Franco Montanari e Demetrio Galazzi. Modera Andrea Caciagli, direttore della rivista L'eco del nulla.

Ufficio Stampa

Valentina Baronti

Cell. 339 4632863

Bagnolo srls, il Comune rileva irregolarità tributarie ed edilizie

05 aprile 2019 – Alla ditta Bagnolo di via Baldanzese sono state rilevate irregolarità di tipo contributivo, tributario, di sicurezza e anche edilizie. È emerso dal soprallugo congiunto effettuato ieri dalla Polizia Municipale di Calenzano insieme all’Asl e all’Ispettorato del Lavoro.

"L’Amministrazione ha cercato da subito una mediazione per risolvere la controversia e permettere il pagamento degli stipendi – ha commentato il Sindaco di Calenzano –. Abbiamo portato la nostra solidarietà ai lavoratori in presidio ed è proprio dai loro racconti che è emersa la necessità di un controllo, perché risultava chiaro che c’erano diverse irregolarità”.

Oltre alle questioni legate ai contratti di lavoro e alla sicurezza, l’azienda è risultata non in regola con i tributi comunali e in particolare non iscritta alla TARI (rifiuti), mentre le irregolarità edilizie verranno verificate in un secondo sopralluogo nei prossimi giorni.

Altri controlli di questo tipo sono stati pianificati nelle prossime settimane sul territorio di Calenzano ed è in corso la redazione del protocollo “Lavoro Sicuro”, che sarà sottoscritto da tutti i soggetti coinvolti nei controlli di regolarità delle imprese, al fine di contrastare fenomeni illegali o ditte fantasma.

Dal 2020, al Pratignone fermeranno tre treni ogni ora

04 aprile 2019 – Al Pratignone fermeranno tre treni ogni ora. L’impegno fa parte dell’accordo firmato ieri dal Comune di Calenzano in Regione Toscana, relativamente al biglietto unico per bus-tram-treno, che permetterà un considerevole risparmio e costituisce quindi un incentivo all’utilizzo dei mezzi pubblici.

A partire dal 2020, con il nuovo contratto per la gestione della rete ferroviaria, alla fermata del Pratignone ogni ora fermeranno due treni verso Santa Maria Novella e un treno verso Campo di Marte. Stessa cosa per la tratta da Firenze a Calenzano.

E’ un risultato storico – ha commentato il Sindaco di Calenzano -, che arriva dopo anni di richieste e sollecitazioni alla Regione. Il nostro obiettivo è quello di fare del Pratignone, stazione centrale sia per i cittadini di Calenzano che per quelli di Campi Bisenzio, il punto di riferimento sul territorio per un vero e proprio servizio di trasporto integrato ferro-gomma, che sia competitivo e conveniente per gli spostamenti da e verso Firenze”.

Con l’incremento dei treni verranno poi potenziati i servizi a supporto della fermata del Pratignone, come il bike-sharing, il parcheggio scambiatore e i collegamenti su gomma con il territorio.

Ripristinata la biglietteria automatica alla stazione

04 aprile 2019 – E’ stata ripristinata la biglietteria automatica alla stazione ferroviaria di Calenzano.

Nel mese di dicembre la macchina era stata oggetto di atti vandalici, tanto da renderla inutilizzabile. Trenitalia quindi l’aveva rimossa per riparare le parti danneggiate.

Su sollecitazione dell’Amministrazione Comunale, la macchina è stata ora ripristinata, rispondendo così alle richieste dei cittadini.

Finanziamento regionale per via di Montemaggiore

03 aprile 2019 – La richiesta del Comune di Calenzano per il finanziamento del progetto di consolidamento di via di Montemaggiore è stata accolta dalla Regione Toscana.

Il progetto prevede il risanamento di un tratto di strada interessato da un movimento franoso, monitorato dagli uffici tecnici per prevenire un eventuale accelerazione del fenomeno, tramite una palificazione lungo il versante a rischio e successivamente il risanamento completo del manto stradale.

Grazie al finanziamento regionale, che ammonta a oltre 600mila euro e copre quasi interamente la somma necessaria, si potrà ora procedere con la progettazione esecutiva e quindi con la gara d’appalto e la realizzazione dell’intervento.

Cara senatrice Merlin. Incontro e spettacolo sulle case chiuse

03 aprile 2019 – Un incontro pubblico e uno spettacolo teatrale per parlare di Legge Merlin e quindi della fine delle case chiuse. Sabato 6 aprile a CiviCa e poi al Teatro Manzoni.

Alle ore 18 a CiviCa si terrà l’incontro sul libro “Cara senatrice Merlin: lettere dalle case chiuse” con Elena Arvigo, autrice dello spettacolo in programma al Manzoni lo stesso giorno alle ore 21.15; Fiorenza Taricone del Comitato Scientifico dlela Fondazione Nilde Iotti, esperta di Legge Merlin; Stefania Fuscagni, Presidente del Comitato Italiano Reinserimento Sociale, istituzione nata all’indomani della fine delle case chiuse proprio per favorire il reinserimento delle prostitute nella società; Pia Covre del Comitato per i Diritti Civili delle Prostitute. L’incontro sarà preceduto dai saluti dell’Assessore alle Pari Opportunità. Modera Maria Cristina Ghelli, Direttrice del Teatro delle Donne.

Alle ore 21.15 al Teatro Manzoni si terrà lo spettacolo “La metafisica della bellezza – Lettere dalle case chiuse”, di e con Elena Arvigo. Info e prenotazioni 055 8877213-8876581.

Calenzano: da lunedì 8 aprile attivo il sistema di raccolta porta a porta integrale dei rifiuti

03 aprile 2019 – Dopo numerose assemblee pubbliche e la fase di contattazione degli utenti, dall’8 aprile le annunciate novità per la raccolta rifiuti nel Comune di Calenzano saranno attive. Da quella data, infatti, è previsto l’avvio del servizio di raccolta rifiuti urbani porta a porta integrale per tutte le tipologie di materiali nelle zone di Travalle, Casaglia, La Chiusa, Legri, Secciano e la zona collinare di Settimello.

Il progetto di riorganizzazione dei servizi di raccolta nel comune di Calenzano, realizzato da Alia in collaborazione con l’Amministrazione Comunale, prevede due fasi per due diversi sistemi di raccolta.

La prima interessa le zone collinari e con bassa densità abitativa e prevede l’attivazione, a partire dall’ 8 aprile,  del sistema di raccolta porta a porta integrale. Nel dettaglio, le utenze residenti a Travalle, Casaglia, La Chiusa, Legri e Secciano dovranno esporre i rifiuti seguendo il calendario consegnato insieme al kit, composto da 3 bidoncini di colore diverso: marrone per l’organico, giallo per carta e cartone e grigio per il rifiuto residuo non differenziabile, oltre a sacchi azzurri  per imballaggi in plastica/metalli/poliaccoppiati/polistirolo ed una borsa per gli imballaggi in vetro. Qualora necessario, gli utenti possono richiedere al gestore anche la fornitura per la raccolta separata di pannolini e pannoloni, e concordare giorni ed orari di esposizione.

La seconda fase interessa le aree più densamente abitate, e quindi Calenzano centro, Le Croci, Carraia e Settimello (centro abitato), dove è prevista l’attivazione del sistema “misto” dal prossimo 29 aprile; questo è organizzato con raccolta porta a porta per gli imballaggi in carta/cartone e per quelli in plastica/metalli/tetrapak/ polistirolo, mentre per il conferimento dei rifiuti non differenziabili e della frazione organica devono essere utilizzati i cassonetti stradali con accesso a chiavetta (consegnata a tutte le utenze interessate).

Rimane, ovunque, il conferimento libero degli imballaggi in vetro alle campane stradali verdi presenti sul territorio.

"Dopo il lungo processo di consultazione portato avanti da Alia e dall'Amministrazione nelle frazioni - ha commentato il Sindaco -, siamo pronti a partire con il nuovo servizio, confermando la massima disponibilità affinché questo possa essere effettuato nel migliore dei modi, con la soddisfazione di tutti i soggetti coinvolti e soprattutto portando i risultati attesi nella corretta gestione e differenziazione dei rifiuti".

Alia ricorda a coloro che non hanno ritirato i kit per effettuare una corretta raccolta differenziata dei rifiuti che sono ancora attivi i punto di consegna itineranti, con il calendario che segue: sabato 30 marzo a Legri, presso il Parcheggio fronte Centro Civico; sabato 6 aprile a Carraia In P.zza Unità d’Italia; sabato 13 aprile presso Le Croci, al parcheggio fronte Circolo Arci. Successivamente, fino al 1 giugno, rimane attivo l’Aliapoint in via delle Cantine 25 a Calenzano, con apertura al pubblico dal lunedì al venerdì  09.00-18.00, ed il sabato 09.00-13.00.

Per ogni ulteriore informazione è a disposizione il Call Center di Alia, attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 08.30 alle ore 19.30, il sabato dalle ore 08.30 alle ore 14.30 ai numeri 800 888 333 (da rete fissa, gratuito) o 199 105 105 (da rete mobile, a pagamento, secondo i piani tariffari del proprio gestore) oppure il form web “Dillo ad Alia”.

Unico metropolitano. Un solo abbonamento per bus, tram e treno

02 aprile 2019 - Un unico abbonamento mensile per utilizzare tutti i mezzi di trasporto della Piana fiorentina. Un unico titolo di viaggio che nei Comuni di Firenze, Calenzano, Campi Bisenzio, Fiesole, Lastra a Signa, Sesto Fiorentino e Signa permetterà di utilizzare indifferentemente treno, autobus urbano e tram, passando da un mezzo all'altro senza preoccupazioni e con sensibili risparmi. Si tratta di 'Unico metropolitano', iniziativa sperimentale nata per volontà della Regione Toscana in accordo con i Comuni della Piana, la città metropolitana di Firenze, Trenitalia e Ataf.

Il nuovo abbonamento sarà acquistabile in tutti i punti vendita Trenitalia dal mese di maggio 2019, con validità dal 1 giugno 2019. Costerà 50 euro come tariffa mensile ordinaria e 41 euro per chi ha diritto alla tariffa agevolata Isee tpl (reddito familiare certificato Isee non superiore a 36.151,98 euro).

Grazie ad Unico metropolitano chi ora è costretto ad acquistare due diversi abbonamenti mensili vedrà risparmi compresi tra i 17,5 ed i 32, 5 euro al mese. Infatti chi utilizza abbonamenti da 10 km oggi spende 71,5 euro al mese (35 euro di abbonamento Ataf cui si sommano 36,5 euro di abbonamento del treno) con Unico metropolitano ne spenderà 50, mentre chi oggi utilizza abbonamenti da 20 km oggi spende 82,5 euro al mese (35 di abbonamento Ataf in aggiunta a 47,5 euro di abbonamento ferroviario), mentre con Unico metropolitano ne spenderà sempre solo 50.

Le tariffe si riducono per chi ha diritto allo sconto garantito dal tagliando Isee trasporti, ma il vantaggio rimane: oggi chi compra abbonamenti bus e ferroviari da 10 km paga complessivamente 58,5 euro, mentre con Unico metropolitano ne pagherà 41. Chi invece acquista abbonamenti da 20 km oggi paga in tutto 67 euro, mentre con Unico metropolitano ne pagherà sempre 41.

L'obiettivo è favorire e rendere più conveniente l'uso del mezzo pubblico. Con la sperimentazione di 'Unico metropolitano' viene proposta una soluzione semplice, pensata per chi viene a lavorare a Firenze con il treno e poi utilizza i bus urbani Ataf o la tramvia per spostarsi in città. Un lavoratore che fino ad oggi doveva acquistare biglietti diversi o fare due abbonamenti (ferroviario e Ataf) adesso potrò usare semplicemente 'Unico metropolitano', con un risparmio medio di 20-30 euro al mese.

Se l'iniziativa avrà successo potranno esser proposti anche singoli biglietti validi per tutta l'area. La sperimentazione è iniziata con l'abbonamento mensile un po' perché si tratta della forma di bigliettazione più utilizzata dai pendolari ferroviari, un po' perchè in questo modo il titolo di viaggio coprirà tutti i giorni e tutte le fasce orarie e potrà essere utilizzato anche per spostarsi per svago, così da incentivare una mobilità sempre più sostenibile e scoraggiare il ricorso all'auto privata.

Dunque il nuovo titolo di viaggio permetterà di utilizzare:

  • autobus Ataf e Linea che transitano nei Comuni di Firenze, Bagno a Ripoli, Calenzano, Campi Bisenzio, Fiesole, Impruneta, Lastra a Signa, Scandicci, Sesto Fiorentino, Signa e Vaglia
  • treni che fermano nelle stazioni a Firenze santa Maria Novella, Firenze Rovezzano, Firenze Campo Marte, Firenze Statuto, Firenze Rifredi, Firenze Castello, Firenze Le Piagge, Firenze San Marco Vecchio, Firenze Le Cure, Firenze Porta al Prato, Calenzano, Pratignone, S. Donnino, Compiobbi, Caldine, Pian del Mugnone, Lastra a Signa, Il Neto, Sesto Fiorentino, Zambra, Signa
  • i tram della Linea T1 Leonardo e della Linea T2 Vespucci

A fronte del risparmio dei cittadini, il mancato guadagno dei gestori del servizio sarà compensato dalla Regione Toscana che si è impegnata a compensare la differenza di proventi sulle tratte interessate da Unico metrolpolitano - rispetto allo stesso periodo del 2018 - con un contributo fino ad un massimo di 132.000 euro.

Se la sperimentazione dovesse funzionare ed incontrare i favori dell'utenza, saranno potenziati i collegamenti bus con le stazioni ferroviarie interessate e si valuterà l'estensione della validità del biglietto anche alle linee extraurbane.

Un libro per raccontare i circoli: ieri, oggi, domani

2 aprile 2019 – Sarà presentato il 12 aprile alle 21 a CiviCa, il libro “A Calenzano, tra il ricreativo e il culturale. I circoli: ieri, oggi, domani”, scritto da Pier Francesco Nesti ed edito dal Comune, con il contributo di Unicoop Firenze.

Nel libro si ripercorre la storia dei vari circoli di Calenzano e delle frazioni, cui spesso era legata una cooperativa di consumo, accompagnata da belle foto storiche che ricordano i momenti più significativi, con dati, anedotti e interviste.

Un capitolo a parte è dedicato ai Giochi Controquartiere, iniziativa storica degli anni ‘90, il confronto animato tra i frequentatori dei circoli in giochi come il tiro alla fune, la corsa con i sacchi, la mela in acqua. Un gioco che diventava scontro campanilistico tra frazioni o idee politiche diverse, tra i circoli rossi e quelli cattolici, tra Carraia e Settimello, tra la Fogliaia e il Donnini.

Oltre alla storia, si racconta anche cosa sono i circoli oggi e quali prospettive e progetti hanno per il futuro, con interviste ai presidenti e ai personaggi più rappresentativi, con macchie di colore divertenti. Un libro che ripercorre l’identità dei calenzanesi, il loro richiamarsi a valori comuni e a legami stretti, di paese. Un libro che, attraverso le vicende legate ai circoli, racconta tutta la comunità di Calenzano.

Pubblicato il bando per la nuova fognatura a Settimello

29 marzo 2019 – E’ stato pubblicato il bando di gara per la realizzazione della nuova fognatura a Settimello. La scadenza per la presentazione delle offerte è il 3 maggio.

L’intervento, del valore di oltre 4 milioni di euro, è finanziato da Autostrade per l’Italia nell’ambito delle opere locali del progetto di terza corsia.

Con la realizzazione del nuovo collettore fognario, in sostituzione dell’attuale fognatura insufficiente in caso di forti piogge a raccogliere le acque urbane e le acque meteoriche provenienti dall’autostrada, viene data una soluzione adeguata anche ai problemi di allagamento che si verificano sempre con maggiore frequenza in alcune aree della frazione, in particolare in via Dante Alighieri, via Baldanzese e via San Morese.

I lavori appaltati prevedono, oltre all’adeguamento del collettore fognario, anche interventi di ripristino idraulico e ambientale e, una volta ultimati tali lavori, il rifacimento di via Dante Alighieri e dei relativi marciapiedi e della pista ciclabile.

“La famiglia non ha bisogno di Congressi ma di servizi”

28 marzo 2019 – “La famiglia non ha bisogno di Congressi ma di maggiori servizi all’infanzia e alla persona”. A dirlo sono il Sindaco e l’Assessore per le Pari Opportunità del Comune di Calenzano, in riferimento al Congresso Mondiale delle Famiglie in programma nei prossimi giorni a Verona.

Negli ultimi mesi assistiamo ad un crescente attacco nei confronti della donna – hanno continuato gli Amministratori -, esercitato da forze sociali, politiche e di governo, con la pretesa di difendere i valori della famiglia, della fede, dell'accudimento dei propri cari. Anche noi pensiamo che questi valori siano rispettabili e degni di essere difesi, ma non accettiamo che vengano utilizzati per relegare la donna in ruoli moralmente rigidi, in parte già superati grazie alle politiche femministe che hanno portato un grande progresso nella nostra società”.

Il Congresso Mondiale delle Famiglie rientra in questo clima di messa in discussione di valori ormai condivisi, come il rispetto del ruolo della donna nella vita amministrativa, politica e sociale. Un ruolo che deve essere ribadito e difeso, sia con iniziative di sensibilizzazione e formazione, sia con prese di posizione. L’Amministrazione sta infatti lavorando ad un documento condiviso con le associazioni del territorio, nel quale si promuove l’attuazione di politiche di riconoscimento del ruolo femminile, nel rispetto dei valori che ogni associazione si è data.

Poligono, non c’è stato abuso d’ufficio

26 marzo 2019 – Nelle procedure burocratiche legate ai permessi per il poligono di tiro a Le Croci non c’è stato abuso d’ufficio. A dirlo è il Giudice per le Indagini preliminari, che ha archiviato l’istanza nei confonti della Responsabile dell’Area Edilizia del Comune di Calenzano, per totale infondatezza e insussistenza del reato.

Finalmente si conclude una vicenda che troppo spesso è stata strumentalizzata politicamente - ha commentato il Sindaco Alessio Biagioli -. Con l’archiviazione si sancisce la totale correttezza degli uffici comunali nella gestione delle loro pratiche”.

Dopo l’accoglimento da parte del TAR del ricorso di Federcaccia contro l’annullamento del permesso a costruire, avvenuto l’anno scorso, si giunge così alla conclusione anche del procedimento penale, dimostrando definitivamente il corretto iter amministrativo seguito dal Comune di Calenzano.

Cattive ragazze...a CiviCa

25 marzo 2019 – Sarà l’incontro di sabato 30 marzo con l’autrice delle celebri gaphic novel “Cattive ragazze”, a chiudere il programma di questo mese a CiviCa, la biblioteca di Calenzano, che per tutta la settimana propone nuovi libri, incontri musicali e l’ultimo approfondimento sul “mostro di Firenze”.

Domani, martedì 26 marzo alle 9.30 in sala bambini si terrà l’incontro Ti leggo, ti racconto...giochiamo?, per bambini e bambine da 18 a 36 mesi, a cura di Federica Vannoni.

Mercoledì 27 marzo alle 17.30 in sala polivalente sarà presentato il libro “Il nemico” di Tommaso Rosini, a cura del Club del Giallo. Sarà presente l’autore. Alle 21 in sala polivalente l’appuntamento è con il “Disco del mese” dedicato a “Danza” di Mia Martini, a cura di Alessio Zipoli.

Giovedì 28 marzo alle 21 sarà la volta di Rock Tales: Science-Fiction Tales”, letture a cura di Cristiano Burgio e la suggestiva sonorizzazione dal vivo eseguita da Federico Piras.

Venerdì 29 marzo, alle 18 in biblioteca si terrà l’ultimo incontro dedicato al mostro di Firenze con Gianluca Monastra autore del libro “Il Mostro di Firenze: ultimo atto”, a cura di Maria Cristina Ghelli, direttrice del Teatro delle Donne.

Sabato 30 marzo, alle 10.30 in sala bambini si terrà il laboratorio Elastica-mente. Le differenze sono una ricchezza, impariamolo giocando, per bambine e bambini da 4 a 8 anni insieme alle loro famiglie. Alle ore 16 si terrà invece l’incontro con Assia Petricelli, autrice di “Cattive ragazze. 15 storie di donne audaci e creative”. Introduzione e letture a cura di Manola Nifosì.

Informazioni e prenotazioni: CiviCa, via della Conoscenza 11. 055 8833421/413 – biblioteca@comune.calenzano.fi.it

Incentivi per le nuove attività economiche, on line il bando

25 marzo 2019 – Scadrà il 30 aprile 2019 il bando per l’assegnazione di incentivi a sostegno delle attività economiche nel centro del capoluogo e delle frazioni del territorio comunale.

Gli incentivi sono rivolti a chi apre una nuova attività economica di vicinato, quindi negozi, attività artigianali, artistiche e culturali aperte al pubblico, bar, alimentari, ristoranti. Saranno erogati nei primi tre anni di apertura delle nuove attività e consisteranno nella compartecipazione al pagamento del canone di affitto, mentre chi apre l’attività in un fondo proprio avrà la riduzione dell’IMU.

Le domande dovranno pervenire entro le ore 12.30 del 30 aprile 2019 esclusivamente tramite posta elettronica certificata (PEC) al seguente indirizzo: calenzano.protocollo@postacert.toscana.it.

L’oggetto della PEC dovrà riportare la dicitura “BANDO PUBBLICO per l’assegnazione di incentivi a sostegno delle attività economiche nel centro del capoluogo e delle frazioni.

Scarica il bando

Lavori di asfaltatura in via Pertini

22 marzo 2019 – Iniziano la prossima settimana i lavori di asfaltatura di via Pertini. L’intervento rientra nel programma di riqualificazione delle strade maggiormente trafficate, iniziato con la bella stagione. Previste limitazioni al traffico.

La strada verrà chiusa a tratti, una corsia di marcia per volta, in base all’avanzamento del cantiere. Si consigliano via di Prato, via Puccini e via Giusti come viabilità alternative. I lavori sono previsti dal 25 marzo al 3 aprile.

Scarica l’ordinanza.

Armonie di primavera

21 marzo 2019 – Cinque concerti nelle chiese, nelle pievi e nei luoghi storici di Calenzano. Dopo il successo di “Armonie d’autunno”, torna la rassegna di musica classica con “Armonie di Primavera”, dal 31 marzo al 9 giugno.

Torniamo a regalare ai nostri cittadini momenti di musica di livello – ha commentato l’Assessore alla Cultura  – in luoghi bellissimi, nel centro come nelle frazioni, grazie alla collaborazione delle nostre parrocchie e delle nostre comunità. La rassegna ci permetterà tra l’altro di riaprire un luogo meraviglioso chiuso da anni, come la Compagnia di Calenzano Alto, dove si terrà un concerto con musiche di Mozart e Haydn”.

I concerti si terranno il 31 marzo nella chiesa Santa Lucia di Settimello, il 13 aprile nell’Oratorio della Compagnia del Ss. Sacramento a Calenzano Alto, il 4 maggio nella pieve di Santa Maria a Carraia, il 19 maggio nella chiesa di San Rufignano a Sommaia, il 9 giugno nella pieve di San Severo a Legri.

È un programma di grande qualità – ha spiegato il Maestro Umberto Cerini, Direttore Artistico della rassegna – che non si limita ad una serie di concerti, ma che crea suggestioni e stimoli su tanti fronti, anche originali e non consueti, nell’ottica di un percorso iniziato con ‘Armonie d’Autunno’ che ha l’obiettivo di creare cultura”.

Scarica il programma completo.

“Cosa fa la differenza?”. Ultimi due incontri per genitori

15 marzo 2019 – Si parlerà di identità di genere e di adolescenza negli ultimi due incontri per genitori, promossi dal Comune e dall’associazione Sale in Zucca nell’ambito del progetto “Cosa fa la differenza?”. Gli incontri si terrà alle 21 nella sede dell’associazione in via Sarti 6 a Settimello.

Lunedì 18 marzo il tema sarà l’identità di genere “Parliamo di gender”, con la psicologa Cristina Pratesi. Giovedì 21 marzo si parlerà di “Adolescenti e rapporto con la scuola e l’autorità”, con il pedagogista Lamberto Giannini.

È consigliata la prenotazione. Info: Barbara Zoppi 338 4138814 – info@saleinzuccaonlus.com

Le parole giuste. Incontro a CiviCa sulla violenza contro le donne

14 marzo 2019 – L’importanza del linguaggio nel contrasto alla violenza di genere. È il tema dell’incontro con l’autrice Nadia Somma, in programma a CiviCa per sabato 16 marzo alle 16.30.

Affrontiamo il tema della comunicazione verbale e il suo importante ruolo nella prevenzione della violenza – ha commentato l’Assessore alla Cultura Irene Padovani -. Gli ultimi episodi di cronaca e le recenti sentenze che prevedono attenuanti ‘sentimentali’ per gli uomini che uccidono le donne, rendono ancora più importante un lavoro costante su questi temi. Partendo proprio dalle parole”.

L’incontro si terrà in biblioteca, con introduzione e letture dal libro “Le parole giuste. Come la comunicazione può contrastare la violenza maschile sulle donne”, a cura di Manola Nifosì.

Calenzano nostra. Il rendiconto di mandato del Sindaco Biagioli

14 marzo 2019 – Gli ultimi dieci anni a Calenzano raccontati attraverso le storie di chi la città la vive ogni giorno. “Calenzano nostra: 10 anni insieme” è una rivista che affronta i vari aspetti del governo del Comune, con stili e modalità diverse.

Ci sono interviste a imprenditori, atleti, nuovi cittadini, volontari delle associazioni. Reportage su progetti sociali, le storie di giovani attori, approfondimenti su alcuni interventi dell’Amministrazione, pagine di infografica e tante fotografie originali che raccontano il nostro territorio, i nostri luoghi della cultura, le scuole, l’università.

La storia degli ultimi dieci anni l’abbiamo voluta raccontare così – scrive il Sindaco Alessio Biagioli nell’introduzione -, non con il rendiconto dettagliato di spese, investimenti, progetti, che sarà approvato dal Consiglio Comunale e poi pubblicato sul sito internet. Qui troverete piuttosto un viaggio nella nostra Calenzano. In ognuna di queste storie potrete trovare qualcosa di voi e del vostro Comune”.

La rivista sarà presentata domani, venerdì 15 marzo, alle ore 18 nell’aula magna del Design Campus, in via Pertini 93. Il giornalista di Teleiride Alessio Poggioni intervisterà il Sindaco Alessio Biagioli.

Piazza verde di CiviCa, approvato il progetto esecutivo

13 marzo 2019 – E’ stato approvato ieri dalla Giunta Municipale il progetto esecutivo della “Piazza Verde di CiviCa”, un giardino attrezzato nell’area davanti alla biblioteca.

Il progetto prevede la realizzazione di un giardino aperto, suddiviso in aree delimitate da arredi o bordure, ognuna con la propria funzione. In alcune ci saranno giochi per bambini, in altre sedute adatte alla lettura.

È un progetto che si inserisce in maniera delicata nel contesto – ha commentato il Sindaco Alessio Biagioli -, valorizzando l’ingresso della sala polivalente e rafforzando l’identità della biblioteca stessa. Si completa così questa area verde, trasformandola in uno spazio esterno da vivere e da godere, in stretta relazione con la biblioteca, l’università e le abitazioni presenti nella zona”.

Il progetto è stato redatto dal vincitore del concorso di idee, bandito dall’Amministrazione nel 2017, l’Architetto Paolo Ciampolini, che è stato incaricato delle progettazione esecutiva dell’opera. Ora si procederà con la gara di appalto e quindi con la realizzazione dell’opera di verde pubblico.

Appello di Biagioli al Questore: no alla manifestazione di Forza Nuova

11 marzo 2019 – “Il Questore vieti la manifestazione di Forza Nuova a Prato”. Il Sindaco di Calenzano Alessio Biagioli si unisce all’appello del Sindaco di Prato Matteo Biffoni, contro la manifestazione indetta da Forza Nuova per il 23 marzo, anniversario della nascita del fascismo.

Esprimo la vicinanza dell’Amministrazione di Calenzano al Sindaco Biffoni – ha commentato il Sindaco Alessio Biagioli -. La città di Prato, medaglia d’argento per la Resistenza, non merita una manifestazione con la quale si vuole celebrare la nascita del fascismo. Chiediamo al Questore che venga vietata. Nel caso si confermasse invece il corteo, siamo disponibili ad aderire ad una contromanifestazione comune”.

Da Lunedi 11 Marzo iniziano i lavori di asfaltatura di Piazza del Ghirlandaio e di alcune delle strade limitrofe.

Sono previsti restringimenti di carreggiata, divieti di sosta e deviazioni del traffico

Sono previsti restringimenti di carreggiata, divieti di sosta e deviazioni del traffico .

Su via Garibaldi, in particolare, è prevista la chiusura per 2/3 giorni del tratto compreso tra Via Brunelleschi e Via Puccini. Per questo, il traffico proveniente dalla tangenziale (via del Mugello) sarà deviato su Via di Prato. E prevista la deviazione anche delle corse degli autobus provenienti da Carraia allungheranno il percorso rientrando su Via Puccini da Via di Prato. 

Per il dettaglio dei provvedimenti consulta l’ordinanza 79/2019.

Conclusi i lavori per portare il metano a Legri

06 marzo 2019 – Si sono conclusi i lavori per estendere la rete del metano e dell’acquedotto comunale nella frazione di Legri, a cura di Centria Reti Gas in collaborazione con Publiacqua. La rete, che ha un’estensione di circa 4 km, servirà 120 abitazioni.

Con questo intervento concludiamo il progetto di metanizzazione di tutto il territorio – ha commentato il Sindaco Alessio Biagioli -. Dopo l’estensione della rete a Le Croci, siamo riusciti a concordare con i gestori l’arrivo del metano anche a Legri. Diamo così una risposta importante sia dal punto di vista economico per le famiglie, che risparmieranno centinaia di euro l’anno, sia dal punto di vista ambientale, dato che il metano è una delle fonti di riscaldamento meno inquinanti”.

Metanizzare il territorio su cui operiamo – ha dichiarato Paolo Abati, direttore generale di Estra – è stata storicamente una delle nostre principali attività. Continuiamo ad investire in questo settore consapevoli che non si tratta solo di un ampliamento dei nostri servizi, ma anche di un miglioramento della qualità della vita dei cittadini.”

I lavori hanno riguardato la realizzazione delle tubazioni lungo tutta la S.P. 107 per un tratto di circa 3.700 ml. Nei mesi di maggio e giugno, passata la stagione invernale, verrà effettuata la conversione a metano dell’attuale impianto alimentato a Gpl.

Piano Strutturale Intercomunale, osservazioni in Consiglio

05 marzo 2019 – Votate oggi dal Consiglio Comunale le proposte di controdeduzione alle osservazioni al Piano Strutturale Intercomunale dei Comuni di Calenzano e Sesto Fiorentino.

Le osservazioni pervenute sono state 44, equamente distribuite tra i due Comuni. L’Ufficio di Piano le ha raggruppate in base al loro contenuto, la Conferenza dei Sindaci ha stabilito i criteri per il loro esame e si proceduto ad esaminarle. Cinque di queste sono state definite non pertinenti o già soddisfatte dalle previsioni del Piano Strutturale. Sette non sono state accolte, quindici sono state accolte parzialmente e diciassette non sono state accolte.

Le osservazioni non sono state molte – ha commentato il Sindaco Alessio Biagioli – rispetto anche a quello che è avvenuto con i Piani precedenti. Il Piano che porteremo quindi all’approvazione definitiva conferma la proposta adottata dal Consiglio. Nell’analisi delle osservazioni i due Comuni hanno adottato gli stessi criteri, allo scopo di garantire l’eticità delle valutazioni fatte e organicità all’intero Piano”.

Adesso l’iter proseguirà con l’accordo di pianificazione con la Regione Toscana, in merito al parco della Piana e al masterplan dell’aeroporto e poi con la conferenza paesaggistica per conformare il Piano Strutturale Intercomunale al Piano Paesaggistico Regionale. Nel mese di aprile l’iter si concluderà con l’approvazione definitiva da parte dei due Consigli Comunali.

Più posti di lavoro e sostegno alle imprese con la variante urbanistica

05 marzo 2019 – Votata dal Consiglio Comunale, con 13 voti favorevoli e 3 voti contrari, la “variante lavoro” all’attuale Regolamento Urbanistico, nella quale sono previsti ampliamenti e cambi di destinazione d’uso, allo scopo di incentivare lo sviluppo e creare quindi nuovi posti di lavoro.

Con questa variante si recepiscono le esigenze di un tessuto produttivo – ha commentato il Sindaco Alessio Biagioli - che a Calenzano, superati gli anni della crisi, continua a creare ricchezza e lavoro”.

Una peculiarità che ritroviamo anche nello studio IRPET commissionato per il Piano Strutturale Intercomunale, dal quale emerge che il distretto industriale di Calenzano e Sesto Fiorentino risulta ancora attrattivo e vitale, rispetto all’adiacente ambito pratese.

Il mantenimento del nostro tessuto produttivo e occupazionale è per noi una priorità da sostenere e valorizzare – ha continuato il Sindaco –, ribadita nel Piano Strutturale Intercomunale. Nel frattempo c’era la necessità di dare risposte immediate ad alcune realtà industriali, che hanno espresso la volontà di ampliarsi e quindi di far crescere il lavoro a Calenzano. Per questo proponiamo un’ultima variante al Regolamento Urbanistico tuttora vigente, perché le imprese possano iniziare ad operare senza attendere i tempi del nuovo atto”.

In particolare la variante riguarda un ampliamento in via del Pratignone, una previsione turistico-ricettiva in via Vittorio Emanuele e il ritorno ad una previsione produttiva per lo scheletro della ex-Manetti&Roberts nei pressi dell’autostrada. Queste azioni di trasformazione sono conformi al vigente Regolamento Urbanistico e in coerenza con le enunciazioni del nuovo Piano Strutturale Intercomunale, che conta tra i suoi principali obiettivi la rigenerazione urbana come strumento per mantenere la vocazione produttiva delle zone industriali, favorendo così la crescita di imprese e occupazione.

Dai disturbi dell’alimentazione al nichilismo. Incontri per genitori

01 marzo 2019 – “Cuori affamati” e “Adolescenti e nichilismo”. Sono i prossimi due incontri per genitori, promossi dal Comune e dall’associazione Sale in Zucca nell’ambito del progetto “Cosa fa la differenza?”, nella sede dell’associazione in via Sarti 6 a Settimello.

Lunedì 4 marzo alle 21 la psicologa Cristina Pratesi parlerà di disturbi dell’alimentazione, nell’incontro intitolato “Cuori affamati”. Giovedì 7 marzo, sempre alle 21, il pedagogista Lamberto Giannini si concentrerà invece sul tema del nichilismo negli adolescenti.

È consigliata la prenotazione. Info: Barbara Zoppi 338 4138814 – info@saleinzuccaonlus.com

Sequestrati due quintali di noci

28 febbraio 2019 – Sono stati sequestrati dalla Polizia Municipale due quintali di noci. La merce era in vendita in via Vittorio Emanuele, al margine della strada.

Il venditore ambulante non aveva alcuna autorizzazione per il commercio su aree pubbliche e si trovava, tra l’altro, in un’area interdetta.

È stato quindi elevato il verbale e si è provveduto al sequestro della merce, che verrà distrutta o devoluta in beneficenza, qualora venga dichiarata idonea sotto il profilo igienico-sanitario da parte dell’USL competente.

La rete del metano a Legri

27 febbraio 2019 – I lavori per estendere la rete del gas metano a Legri si sono conclusi. I lavori, che hanno riguardato anche l’estensione dell’acquedotto comunale nella frazione, sono stati eseguiti da Centria Reti Gas in collaborazione con Publiacqua.

La prossima settimana, mercoledì 6 marzo alle 17.30, nell'area parcheggio davanti al lago, si terrà una cerimonia pubblica per l’inaugurazione dell’impianto con l’accensione della fiaccola. Saranno presenti il Sindaco Alessio Biagioli, l’Assessore ai Lavori Pubblici del Comune di Calenzano Riccardo Prestini, il Direttore Generale di Estra Spa Paolo Abati e il Direttore di Centria Srl Alessandro Ianelli.

AttivaMente, uno spazio per bambini e famiglie

27 febbraio 2019 – Si inaugura sabato prossimo, 2 marzo, alle 14.30 “AttivaMente”, l’officina creativa dell’associazione Sale in Zucca, accanto alla nuova scuola materna di Settimello.

Saranno presenti il Presidente dell’associazione Fabio Dragoni e l’Assessore alla Pubblica Istruzione Lara Burberi.

Durante l'inaugurazione verranno presentate le attività dell'associazione ed i ragazzi avranno l'opportunità di divertirsi con i giochi di società di “Gamelot” e riscoprire il calcio da tavolo con l'associazione A.s.d. Subbuteo Firenze. A seguire merenda per i bambini e brindisi per gli adulti.

Carnevale medievale

26 febbraio 2019 – Domenica 3 marzo a Calenzano torna il Carnevale Medievale, promosso dal Comune e dall’Associazione Turistica. Un’intera giornata all’insegna della spensieratezza e del divertimento in compagnia di dame e cavalieri delle contee di Calenzano.

"Come da tradizione torna il Carnevale Medievale – ha commentato l’Assessore alla Cultura Irene Padovani -. Un momento atteso dalla cittadinanza, nel quale sono coinvolte tante associazioni, che ringraziamo per la disponibilità e l’impegno che mettono sempre nelle iniziative dell’Amministrazione”.

I figuranti si ritroveranno alle 14 in piazza del Comune e alle 14.30 partirà il corteggio accompagnato dagli sbandieratori “Alfieri e Musici della Valmarina”, che ne scandiranno il cammino al ritmo dei loro tamburi. Il corteo percorrerà le vie del centro cittadino per arrivare al Borgo Medievale di Calenzano Alto, dove le contee si sfideranno nei tradizionali giochi.

Alla proclamazione della contea vincitrice, cui verrà consegnata la Torre e il Torrino d'Oro, seguiranno  uno spettacolo a cura degli Alfieri e Musici della Valmarina, l'estrazione biglietti dei vincitori della lotteria e, alle ore 18, il Rogo del Re Carnevale.

L'ingresso al borgo (1 euro) darà diritto al biglietto per la lotteria a premi: 1° premio un cesto di prodotti offerto da CONAD, 2° e 3° premio  olio extravergine d’oliva di Calenzano.

Marzo, il mese delle donne

26 febbraio 2019 – Un mese dedicato alle donne, nella storia, nella scienza, nella letteratura e nel cinema. Sedici eventi a CiviCa, al Teatro Manzoni e alla pizzeria La Giara per celebrare la donna con momenti di riflessione, di intrattenimento e di ironia.

Si inizia domenica 3 marzo alle 21 al Teatro Manzoni, con lo spettacolo “Il gioco del processo” di e con Gionni Voltan. Iniziativa promossa dal Comune e dall’Associazione Anziani, in collaborazione con Grillo Parlante e il gruppo di lettura Leggo Anch’io dell’associazione Sale in Zucca. Prenotazioni 055 8877004 (16.30-18.30) anzianicalenzano@virgilio.it

In un periodo in cui la donna è sempre più oggetto di attacchi sessisti, che provengono da più parti – ha commentato l’Assessore alle Pari Opportunità Lara Burberi – le Amministrazioni locali possono fare molto, anche tramite iniziative più leggere, di intrattenimento e ironiche, per diffondere una cultura femminista, una parola che oggi spesso viene tacciata di settarismo e che in realtà ha portato un grande progresso nella nostra società”.

Altri eventi si terranno per tutto il mese e non soltanto l’8 marzo, quando si terranno le letture “Dalla parte delle bambine”, a cura del gruppo I Leggend...ari degli Amici di CiviCa, alle 17 nella sala polivalente della biblioteca. Alle 20 l’appuntamento è alla pizzeria La Giara, con cena e spettacolo di improvvisazione teatrale del gruppo LIF (Lega Improvvisazione Firenze), a cura di Sale in Zucca. Prenotazioni: 055 8876494

Tutto il mese a CiviCa sarà dedicato al tema della donna, sia con programmi a tema negli appuntamenti fissi, come le “Favole & Merenda” o “Una sera con...le dive del cinema italiano”, sia creando nuovi eventi, presentazione di libri, laboratori per approfondire questo tema, dalla violenza di genere, alla conoscenza di figure femminili di primo piano nella storia passata e recente.

Prendiamo spunto dall’8 marzo per celebrare la figura femminile con un programma particolarmente ricco – ha commentato l’Assessore alla Cultura Irene Padovani – dove si vanno a intersecare eventi di tipo diverso, sia per adulti che per bambini, allo scopo di diffondere il più possibile un messaggio di parità e uguaglianza”.

Tra gli eventi più significativi, ci sarà Alessandra Bedino con lo spettacolo “Tanto gentile”, un viaggio semiserio attraverso le rappresentazioni del femminile nella letteratura, da Medea alla Monaca di Monza. Laura Del Lama terrà gli incontri “Romanzi salvati. Scrittrici del Novecento italiano recuperate”, Mariateresa Di Lascia e Marise Ferro. Chiude la rassegna l’incontro con Assia Petricelli, autrice delle famose graphic novelsCattive ragazze”, accompagnata dalle letture di Manola Nifosì.

Scarica il programma completo

Licenziamenti Sirti: la solidarietà dell’Amministrazione

19 febbraio 2019 – L’Amministrazione comunale ha partecipato stamani al presidio dei lavoratori della sede Sirti di Calenzano, che hanno indetto per stamani uno sciopero contro l’annuncio di oltre 800 licenziamenti in tutta Italia.

Esprimiamo la nostra vicinanza e solidarietà ai lavoratori – ha commentato l’Assessore Riccardo Prestini, presente al presidio -. È anomalo che una realtà così importante in questo settore sia in difficoltà, in un periodo in cui gli investimenti per la realizzazione di infrastrutture per la banda ultralarga costituiscono una priorità per il Paese. Una situazione sulla quale sicuramente influisce la perdita di credibilità del nostro Paese, dovuta al ben note incertezze e turbolenze politiche e istituzionali. Tale situazione è certamente una delle cause del disimpegno da parte dei fondi stranieri che investono sul nostro territorio e quindi di una generale riduzione della nostra produzione industriale”.

Il Comune di Calenzano chiederà alla Regione di far parte del tavolo di crisi, per contribuire a trovare una soluzione che garantisca i posti di lavoro.

Incontro con le scuole medie sulla violenza di genere

18 febbraio 2019 – I ragazzi e le ragazze di tre terze medie hanno discusso stamani di violenza di genere, di quali sono le cause, di come fare a riconoscerne i sintomi. L’incontro con lo psicologo Filippo Mittino, si è tenuto in seguito alla lettura del romanzo “Mia” di Antonio Ferrara, nell’ambito del progetto sulle pari opportunità “Cosa fa la differenza?”, promosso dal Comune e dall’associazione Sale in Zucca.

È stato un momento molto partecipato da parte degli alunni coinvolti nel progetto, che già avevano letto “Mia”, un racconto sul femminicidio molto idoneo per i giovanissimi, per il tipo di linguaggio usato e per la capacità dell’autore di affrontare un tema così delicato in maniera coinvolgente.

Ringrazio l’Istituto Comprensivo che anche quest’anno ha accolto favorevolmente la proposta di affrontare il tema della violenza – ha commentato l’Assessore alle Pari Opportunità Lara Burberi -. Un tema di cui è importante parlare fin da giovanissimi, sia perché alcuni episodi si verificano anche in età da scuole medie, sia perché è un elemento fondamentale di educazione all’affettività, un utile strumento per insegnare ai ragazzi e alle ragazze a gestire le proprie emozioni e i rapporti con i coetanei”.

L’incontro è stato uno scambio di idee tra lo psicologo, i ragazzi e le ragazze, che hanno commentato il libro, ripercorrendone i momenti più importanti. Quello che più ha colpito è la possessività del protagonista, Cesare, nei confronti della vittima, Stella. Due ragazzi giovanissimi, la cui relazione si conclude con il femminicidio.

Cesare non sopporta che Stella abbia amiche e amici, che scriva sul diario, che abbia qualcosa di solo suo che lui non conosce”. Sono alcuni commenti fatti stamani dagli alunni delle terze medie, che hanno riflettuto sul fatto che questo in realtà sia un segno di debolezza e fragilità, di qualcuno che ha costantemente paura che la ragazza che dice di amare gli preferisca altre persone.

Molti di loro ci hanno visto anche lo specchio delle proprie vite: “Ho paura di trovare qualcuno come Cesare”, ha detto una di loro. Un modo, quello della letteratura per ragazzi, per aprire gli occhi sulle esperienze che loro vivono ogni giorno: “Grazie a questo libro – ha continuato un ragazzo – ho imparato a cogliere dei segnali nelle persone che mi stanno intorno. A portare rispetto verso la persona che si ama”.

Dalla musica alla libroterapia. La settimana a CiviCa

18 febbraio 2019 – Ci saranno incontri di libroterapia e una serata dedicata alla musica di Fabrizio De André, oltre alle storie per i più piccoli, una mostra fotografica e un torneo di scacchi.

Domani, martedì 19 febbraio, alle 17 in sala polivalente si inaugura la mostra fotografia in ricordo di Paola Serafini “Volevo definire i confini di un’isola. Quello che infine ho scoperto sono le frontiere dell’ocenao”. Introduzione di Andrea Vannucci, ex Direttore di ARS Toscana.

Mercoledì 20 febbraio alle 17 in sala bambini, appuntamento fisso con Favole & Merenda, a cura di Giulia Aiazzi. Alle 17.45 in sala polivalente si terrà l’incontro “Che cosa è la libroterapia?”, a cura di Benedetta Pazzagli e dell’associazione Amici di CiviCa. Alle 21 in sala polivalente si terrà l’appuntamento con il “Disco del mese”, dedicato a “La buona novella” di Fabrizio De André, a cura di Alessio Zipoli.

Sabato 23 febbraio alle 14 in sala polivalente si terrà il “Torneo di scacchi”, a cura degli Amici di CiviCa. Info: Barbara 333 7534738.

Informazioni e prenotazioni: CiviCa, via della Conoscenza 11. 055 8833421/413 – biblioteca@comune.calenzano.fi.it

Nuovo collegamento tra via Petrarca e via del Colle

12 febbraio 2019 – È stato inaugurato stamani il nuovo sottopasso autostradale che collega via Petrarca con via del Colle.

L’opera, realizzata da Autostrade per l’Italia nell’ambito degli interventi locali del progetto di terza corsia, permette di collegare direttamente via Petrarca con via del Colle.

Grazie al nuovo sbocco è stato possibile istituire il doppio senso su tutta via Petrarca, creando quindi una strada alternativa a via Giusti, soprattutto per i mezzi pesanti diretti alle attività economiche e produttive della zona.

Dalla rotatoria realizzata in fondo a via Petrarca, davanti al nuovo sottopasso, in futuro sarà possibile accedere alla galleria del Colle, che collegherà quindi tutta l’area alla strada provinciale barberinese, creando una vera e propria variante che sposterà il traffico dal centro cittadino. La galleria è già stata realizzata, ma non è ancora aperta al traffico privato, in quanto viene utilizzata da Autostrade per la viabilità di cantiere.

Ufficio Stampa

Valentina Baronti

Cell. 339 4632863

Incontro per genitori e ragazzi sull’uso di sostanze psicoattive

08 febbraio 2019 – “Se così fan tutti...”. Si intitola così l’incontro sull’uso delle sostanze psicoattive illegali e legali, promosso dal Comune e dall’associazione Sale in Zucca nell’ambito del progetto “Cosa fa la differenza?”.

L’incontro si terrà venerdì 15 febbraio alle 21 all’Istituto Comprensivo di Calenzano, nei locali delle scuole medie. A coordinare l’incontro saranno la dottoressa Elena Dolfi e la dottoressa Simona Corrado.

Il confronto si terrà in particolare sui temi dell’uso di alcol e del gioco d’azzardo, fenomeni emergenti e di grande diffusione.

È consigliata la prenotazione. Info: Barbara Zoppi 338 4138814 – info@saleinzuccaonlus.com

Aggiudicata la vendita dell’immobile in via Giotto

07 febbraio 2019 – È stata aggiudicata con un rialzo di 50mila euro la vendita dell’immobile comunale in via Giotto, che prima ospitava gli uffici sociali e la biblioteca.

L’offerta totale è di 723.900 euro. Gli operatori invitati alla trattativa erano due, gli stessi che avevano presentato un’offerta all’inizio di gennaio, dopo che la vendita all’asta, iniziata nel 2017, era andata deserta per tre volte.

La trattativa è partita da una base di 671.000. Alla scadenza del 6 febbraio è stata presentata una sola offerta e la vendita dell’immobile è stata quindi aggiudicata.

Questa operazione rientra nel piano delle alienazioni dei immobili comunali vecchi e non più utilizzati – ha spiegato il Sindaco Alessio Biagioli –, la cui vendita serve a finanziare il piano degli investimenti, come la nuova palazzina dei Vigili o le nuove scuole a Dietropoggio e la Fogliaia, edifici pubblici nuovi che rispettano gli standard antisismici, acustici ed energetici. Con la vendita della palazzina in via Giotto si completa anche la valorizzazione dell’area che, oltre alla nuova piazza del Ghirlandaio, potrà vedere la realizzazione di nuovi appartamenti e quindi la riqualificazione dell’edificio”.

Si inaugura il sottopasso di via del Colle

07 febbraio 2019 – Si inaugura martedì prossimo il sottopasso autostradale che collega via del Colle a via Petrarca.

Il taglio del nastro si terrà alle ore 12 di martedì 12 febbraio, all’altezza del sottopasso in fondo a via Petrarca. Saranno presenti il Sindaco Alessio Biagioli e l’Assessore alle Infrastrutture Riccardo Prestini.

Regalaci un libro. 500 libri per le biblioteche scolastiche

07 febbraio 2019 – Oltre cinquecento libri donati alle biblioteche scolastiche di materne, elementari e medie. Sono il frutto del progetto “Regalaci un libro e aiutaci a crescere”, promosso dalla casa editrice Giunti per quattro biblioteche del territorio fiorentino, tra cui CiviCa.

Il progetto prevede la possibilità per i clienti di quattro punti vendita Giunti di acquistare libri da donare alle biblioteche scolastiche. Ogni punto vendita viene poi collegato ad una biblioteca del territorio, che si occupa di classificare i libri e donarli alle scuole. In questi giorni è in corso la consegna di tutti i testi, che quest’anno sono in tutto 543.

È un bel progetto – ha commentato l’Assessore alla Cultura Irene Padovani – con il quale la nostra biblioteca collabora da 4 anni e grazie al quale contribuiamo a fornire materiale per le biblioteche scolastiche, sempre molto apprezzate dai bambini. Il momento della consegna è sempre emozionante, l’ultima volta i bambini ci hanno ringraziato con una canzone sulla bellezza dei libri e delle storie di fantasia lette insieme ai propri cari”.

Aperte le iscrizioni ai corsi per adulti

06 febbraio 2019 – Aperte le iscrizioni per la prossima stagione di corsi per adulti promossi dal Comune, che si terranno tra marzo e aprile.

Ci saranno tre corsi di inglese di vari livelli, un corso di storia dell’arte sul tema del Verrocchio e le botteghe fiorentine del Quattrocento e un percorso creativo/formativo di yoga-danza-teatro.

I corsi verranno attivati al raggiungimento del numero minimo di iscritti. Info: www.comune.calenzano.fi.it. Servizio cultura: 055.88.33.292 / 448; cultura@comune.calenzano.fi.it

Scarica il volantino

[1]


HTML 5
CSS 3