Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Comunicati Stampa

Giornata per l’eliminazione della violenza contro le donne

15 novembre 2019 – Una settimana di eventi per la Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne del 25 novembre. Spettacoli teatrali e musicali, letture e la premiazione del concorso per le scuole “Uno slogan per Cosa fa la Differenza?”.

“Il fenomeno della violenza sulle donne è in spaventosa crescita, soprattutto in ambito familiare e solo una percentuale bassissima dei casi di crimini contro la donna viene denunciata, per paura, per omertà, per mancanza di difese adeguate – hanno dichiarato l’Assessore alle Pari Opportunità Laura Maggi e l’Assessore alla Cultura Irene Padovani -. Le iniziative che l'amministrazione ha promosso nella scuola e nei luoghi della cultura hanno la finalità di sensibilizzare la cittadinanza su questo fenomeno. Una vera e propria campagna per dire NO in modo forte e deciso alla violenza contro le donne e ad ogni forma di violenza, attraverso la cultura, portando messaggi di rispetto, pace e amore”.

Il primo evento sarà, dal 21 al 25 novembre, al Teatro Manzoni dove andrà in scena “La donna fatta a pezzi” con Antonio Fazzini, tratto dal racconto di Assia Djebar. Info e prenotazioni: 055.8877213 - teatro.donne@libero.it

Lunedì 25 novembre alle 16 a CiviCa la Giunta, nel corso di una riunione straordinaria, premierà i vincitori del concorso per gli alunni delle scuole medie “Uno slogan per cosa fa la differenza: tutti gli esseri umani nascono liberi e uguali”, promosso dal Comune, dall’associazione Sale in Zucca e dall’Istituto Comprensivo di Calenzano. I lavori dei ragazzi e delle ragazze saranno esposti in biblioteca a partire da lunedì 18 novembre.

Giovedì 28 novembre alle 21.15 a CiviCa si terrà il concerto “Till it happens to you: fino a quando non capita a te non sai come ci si sente”, un viaggio contro la violenza attraverso la musica, dal pop al rock al soul, con Irene Vavolo accompagnata dal chitarrista Maurizio De Giglio. Ingresso libero, consigliata la prenotazione.

Venerdì 29 novembre dalle 19 alle 22 CiviCa si trasformerà in una biblioteca vivente con “The Human Libray – Speciale: raccontare le donne”, a cura dell’associazione Sconfinando e degli Amici di CiviCa.

Sempre venerdì 29 novembre alle 21.15 al Teatro Manzoni si terrà lo spettacolo “Canto per la coscienza di genere”, a cura di Teatro Metropopolare e il coro Toscantando, che eseguirà i canti della tradizione popolare toscana mescolati alle parole di Virginia Woolf, Michela Murgia, Sylvia Plath e altre autrici, per raccontare il percorso dei diritti delle donne. Ingresso libero con prenotazione obbilgatoria entro il 28/11. tel. 055.8833.292/448 - cultura@comune.calenzano.fi.it

Mercoledì 4 dicembre alle 21.15 a CiviCa si terrà il reading “Chi difende Margherita” a cura di Gaia Nanni che, accompagnata alla chitarra da Gabriele Doria, darà vita e voce alle protagoniste di tre racconti mai pubblicati di Maurizio De Giovanni, che con profonda sensibilità e poesia narra tre storie toccanti unite fra loro da un sottile filo rosso: la violenza sulle donne. Ingresso libero, si consiglia la prenotazione.

Voto online per un nuovo bosco urbano a Calenzano

15 novembre 2019 – È aperto fino al 30 novembre il contest fotografico per scegliere il progetto di Calenzano tra quelli di “Mosaico Verde”, il protocollo nazionale cui ha aderito anche il nostro Comune per la piantumazione a costo zero di una nuova area alberata.

I progetti in palio sono undici. I primi tre ad essere realizzati saranno i più votati online, al link https://piualberiperpiubambini.mellin.it/. Per votare basta cliccare sull’albero segnalato come città di Firenze, da dove poi si leggono anche le specifiche del progetto calenzanese.

Il protocollo di intesa “Mosaico Verde” è promosso dalla società AzzeroCO2, costituita da Legambiente e Kyoto Club e prevede la realizzazione di un’area alberata, in una zona individuata dall’Amministrazione, allo scopo di incrementare gli spazi verde sul territorio e quindi ridurre la C02 sul territorio e favorire l’adattamento ai cambiamenti climatici.

Il progetto è gratuito per l’Amministrazione. La società AzzeroCO2, grazie all’investimento di aziende sponsor, in questo caso la Mellin, si occuperà della piantumazione degli alberi e della manutenzione dell’area per i primi due anni.

Progetto esecutivo per via di Montemaggiore

14 novembre 2019 – È stato approvato dalla Giunta Municipale il progetto esecutivo per il consolidamento di via Montemaggiore, per il quale il Comune ha ricevuto un finanziamento regionale che copre quasi per intero il costo dell’opera, grazie ai fondi per il rischio idrogeologico.

Il progetto prevede il risanamento di un tratto di strada interessato da un movimento franoso, monitorato negli ultimi mesi dagli uffici tecnici per poter valutare i lavori necessari alla soluzione del problema, anche alla luce di un’indagine geologica sui terreni interessati dalla frana.

I lavori prevedono la realizzazione di una palificazione in cemento armato lungo il versante a rischio, la sistemazione del drenaggio idraulico sia delle acque superficiali che per quelle della falda sotterranea e poi il risanamento del manto stradale.

Con l’approvazione del progetto esecutivo si potrà ora procedere con la gara di appalto e quindi con l’escuzione dell’intervento, previsto per la prossima primavera.

“Cosa fa la differenza?” progetto sulle pari opportunità

12 novembre 2019 – Le pari opportunità a tutto tondo, non solo quelle di genere ma anche quelle legate alla disabilità, al rapporto tra adolescenti, sessualità e dipendenze. È la nona edizione di “Cosa fa la differenza?”, iniziativa promossa dal Comune, dall’associazione Sale in Zucca e dall’Istituto Comprensivo.

“I progetti educativi che verranno svolti da bambini e ragazzi nelle nostre scuole – ha dichiarato Laura Maggi, Asssessore alla Pubblica Istruzione - forniranno stimoli di riflessione su vari temi e  svolgeranno una funzione fondamentale rendendoli più consapevoli. La consapevolezza è il primo e fondamentale passo per promuovere una vera cultura di parità e rispetto dell’altro. È questa la cornice di significato in cui si collocano le azioni presentate, promosse e portate avanti dalla nostra amministrazione insieme all’Associazione Sale in Zucca e all’Istituto Comprensivo di Calenzano”.

Il progetto del 2019-2020 sarà principalmente concentrato su attività da svolgersi in orario scolastico, dalla scuola dell’infanzia alle medie, ma non mancheranno momenti ludici o di approfondimento, come uno spettacolo teatrale o una serata musicale con aperitivo non alcolico.

Questo contenitore progettuale è l’espressione della collaborazione, molto partecipata, tra scuola e territorio – ha dichiarato il Dirigente dell’Istituto Comprensivo di Calenzano Giuseppe Tito -. I progetti hanno per noi una grande validità, perché la preparazione scolastica spesso soffre di una competizione mal indirizzata che porta a esclusione e disgregazione. Far percepire l’opportunità come scoperta è un ottimo strumento per incanalare la competizione in processi inclusivi”.

Le attività in orario scolastico consistono in progetti sulla continuità educativa tra scuola dell’infanzia e primaria, a cura del pedagogista ludico Antonio Di Pietro, volti a rafforzare le pari opportunità educative; percorsi di educazione alla sessualità e all’affettività per le classi quinte della scuola primaria a cura della Dott.sse Marzia Guarnieri e Elena Grassi e per la scuola secondaria di primo grado a cura della Dott.ssa Elena Pecchioli; percorsi sulle dipendenze per le classi seconde della scuola secondaria di primo grado a cura della Dott.ssa Giovanna Biagiotti.

È già in corso la seconda edizione di “Uno slogan per Cosa fa la Differenza: tutti gli esseri umani nascono liberi e uguali”, che ha previsto la realizzazione da parte degli alunni delle scuole medie di uno spot contro la violenza, che sarà premiato il 25 novembre, giornata mondiale contro la violenza sulle donne, alle ore 16 a CiviCa.

L’obiettivo di questi progetti, coordinati con la dott.ssa Monica Zamperini, è di accompagnare i genitori in momenti complessi della crescita dei figli – hanno dichiarato Fabio Dragoni, Presidente dell’associazione Sale in Zucca e Barbara Zoppi, Presidente del Consiglio di Istituto -. Si lavorerà infatti sul passaggio tra la scuola dell’infanzia e la primaria, in cui il bambino inizia ad essere indipendente, sul cambiamento sia fisico che emotivo che avviene alla fine della primaria e sulla questione delle dipendenze e della sessualità che si presenta alle scuole medie. Affidarsi a figure terze, a specialisti, per affrontare questi temi in maniera aperta è, sia per gli alunni che per i genitori, un indiscutibile valore”.

Gli alunni stanno lavorando su alcuni libri, sui quali saranno poi organizzati laboratori o incontri con gli autori. Per le classi quinte della primaria la pedagogista Tiziana Chiappelli affronterà il tema delle pari opportunità partendo dal libro “Antigone sta all’ultimo banco” di Francesco D’Adamo. Le classi seconde della scuola secondaria di primo grado incontreranno invece Iacopo Melio, autore del libro “Faccio salti altissimi”. Mentre le classi terze lavorarenno sui due libri “Storie della buonanotte per bambine ribelli” insieme all’attrice Daniela Morozzi.

Il progetto si chiude con due eventi aperti a tutti: uno spettacolo teatrale al Teatro Manzoni, in collaborazione con l’associazione anziani e il gruppo di letture “Legg’anch’io” di Sale in Zucca, previsto per il 10 marzo, in occasione della Festa della Donna; una serata musicale con aperitivo analcolico nel mese di maggio, rivolta ai ragazzi da 12 a 18 anni, con la quale si conclude il percorso di DJ e speaker radiofonico curato dalla cooperativa CAT alle scuole medie.

Secondo fine settimana con l’olio extravergine di oliva di Calenzano

08 novembre 2019 – Ultimi due giorni della 24° mostra mercato dell’olio extravergine di oliva di Calenzano, promossa dal Comune e organizzata dall’Associazione Turistica di Calenzano, al centro St.Art in via Garibaldi 7.

Gli stand saranno aperti dalle 10 alle 19. Sabato 9 novembre alle 10.30 si terrà il laboratorio per bambini “Prepariamo un unguento anti screpolature”, a cura dell’associazione Sulle Onde della Scienza. Alle 16.30 si terrà una lezione di degustazione di olio evo “Niente più inganni… da oggi si assaggia”, nell’ambito del progetto dell’Università di Firenze “rEVOlution”, a cura del Dott. Leonardo Sabbatini.

Domenica 10 novembre alle 9.30 si terrà il raduno MTB e pedalata aperta a tutti “Scansaolivi”. Alle 15.30 si terrà il laboratorio per bambini “Mondolio” a cura della dott.ssa Stefania Caparrotta. Alle 16.30 si terrà la conferenza “L’olio extra vergine di oliva: un forte alleato per la nostra salute”, con la Dott. Silvia Ciani, biologa e nutrizionista e con il Dott. Antonio Ciappi, Direttore Generale di Qualità&Servizi. Nel centro cittadino si terrà la fiera promozionale e il mercato di arte e ingegno.

Scarica il programma completo

Dieci negozi “autism-friendly”

8 ottobre 2019 – I primi dieci negozi hanno aderito al progetto “Autism Friendly” per la creazione di una rete di esercizi pubblici, attività commerciali e artigianali, spazi culturali che mettano in atto azioni tese a favorire l’accoglienza di persone con disturbi dello spettro autistico.

Gli aderenti, negozi alimentari, di somministrazione, farmacia, un’associazione e una lavanderia, hanno seguito nei giorni scorsi un corso di formazione, durante il quale sono state fornite conoscenze sui disturbi dello spettro autistico e sugli accorgimenti, modificazioni ambientali, modalità comunicative da adottare nell’accoglienza delle persone con autismo. Gli esercizi partecipanti adotteranno il marchio “Autism friendly”.

Il progetto è promosso e coordinato dai Comuni di Sesto Fiorentino e Calenzano, che hanno firmato un protocollo di intesa con il Centro regionale per l’accessibilità della Regione Toscana, l’azienda AUSL Toscana Centro, la Società della Salute Zona Fiorentina Nord Ovest, l’Associazioni sindromi autistiche, l’Associazione Coala, l’Associazione Assieme, il Centro Commerciale Naturale Sesto sotto casa, la Pro Loco di Sesto Fiorentino, l’Azienda Farmacie e Servizi Spa, Confcommercio Firenze, CNA Firenze.

A Calenzano si è iniziato con gli esercizi che hanno già tra i propri clienti famiglie con disturbi dello spettro autistico e che durante la formazione hanno appreso il metodo migliore per accogliere i clienti e soddisfare le loro richieste. Successivamente, dopo aver verificato l’efficacia del progetto, saranno coinvolti altri esercizi commerciali.

Gan Galà di pattinaggio artistico al palazzetto

08 novembre 2019 – Torna al palazzetto dello sport di Calenzano il Gran Galà di pattinaggio artistico. L’esibizione dei campioni di questa disciplina, giunta alle 15° edizione, si terrà venerdì 15 novembre alle ore 20, promossa dal Comune e organizzata dall’associazione Primavera dello Sport. Ingresso libero.

“Il Gran Galà insieme alla festa dello sportivo, che si terrà il 6 dicembre, sono due momenti che vogliono celebrare lo sport, gli sportivi e le nostre associazioni che svolgono un ruolo fondamentale per la nostra comunità – ha commentato l’Assessore allo Sport Laura Maggi - . Il Gran Galà vedrà esibirsi svariati campioni, in uno sport che unisce al gesto atletico anche l'eleganza e la gentilezza dello stesso, e mai più di ora abbiamo bisogno di riscoprire queste qualità”.

I campioni ad esibirsi saranno tredici, classificati nei campionati italiani, europei e del mondo. Prevista anche l’esibizione dei quartetti del G.S. Pattinaggio Calenzano e della Fiorentina Pattinaggio. All’iniziativa parteciperanno gli sbandieratori Alfieri e Musici della Valmarina.

“L’accostamento tra Barbiana e Bibbiano è squallido e offensivo”

07 novembre 2019 – “Accostamento squallido e offensivo”, il Sindaco di Calenzano Riccardo Prestini esprime il proprio sdegno per il convengo dal titolo “Da Barbiana a Bibbiano”, promosso da gruppi tradizionalisti cattolici a Bergamo.

Mi unisco allo sdegno espresso dal Sindaco di Vicchio e dall’Arcivescovo Betori – ha commentato Prestini – e credo di poterlo fare a nome di tutta Calenzano, dove Don Milani ha iniziato il suo percorso pastorale ed educativo. La nostra comunità ha avuto modo di conoscere lo spessore morale di Don Milani e di apprezzarne le qualità educative nella sua prima scuola popolare, nata proprio a Calenzano, dove ancora oggi vive il valore della sua eredità nell’associazionismo e nella cultura”.

Scuole, situazione sotto controllo per il maltempo

07 novembre 2019 – “La situazione nelle scuole di Calenzano per gli effetti del maltempo è sotto controllo. Le dichiarazioni delle ultime ore non sono altro che allarmismo ingiustificato”. Lo dichiarano gli Assessori Alberto Giusti e Laura Maggi dopo la denuncia di un’infiltrazione alla primaria di Settimello.

Questa era già stata segnalata agli uffici competenti, che avevano provveduto a programmare l’intervento di ripristino, per il quale è necessario che non piova. Il sopralluogo e i conseguenti lavori erano infatti già fissati per la giornata di oggi, quando era prevista una tregua della pioggia.

Le forti e costanti piogge di questi giorni – hanno commentato Giusti e Maggi -, che in molti altri Comuni hanno provocato allagamenti e grossi disagi, sono state gestite dal nostro sistema di protezione civile in maniera puntuale, offrendo ai cittadini la massima protezione. A Calenzano si sono infatti registrati solo piccoli disagi nelle strade e infiltrazioni limitate in alcuni edifici pubblici, tutte monitorate e prese in carico dagli uffici. Gridare all’emergenza non fa altro che creare allarmismo ingiustificato, per propri fini politici, senza però migliorare il servizio per i cittadini”.

Piazze reali, incontri con il Sindaco e la Giunta

06 novembre 2019 – “Piazze reali”, un ciclo di incontri con il Sindaco e la Giunta nei “luoghi reali” di Calenzano, con l’obiettivo di confrontarsi con i cittadini sui temi che riguardano il nostro Comune. I primi quattro incontri si terranno entro la fine dell’anno, nei mercati, al circolo e in un bar.

Saremo a disposizione dei cittadini – ha spiegato il Sindaco Riccardo Prestini – per un rapporto diretto, senza i filtri sempre più utilizzati dei social media, nei quali si tende a trasferire un sistema di relazioni che preferiamo rimanga esplicito e senza mediazioni. Il nostro obiettivo è quello di promuovere un rapporto con i cittadini che sia caratterizzato da correttezza e trasparenza”.

I primi quattro incontri si terranno venerdì 15 novembre dalle 9 alle 12 al mercato di Settimello, venerdì 22 novembre dalle 18 alle 21 a circolo Arci di Carraia, mercoledì 4 dicembre dalle 9 alle 12 al mercato di Calenzano e sabato 14 dicembre dalle 9 alle 12 al Caffè Neri in via Puccini.

Gli incontri riprenderanno l’anno prossimo in maniera periodica, con la possibilità di coinvolgere anche attività produttive, artigiani, negozi. Chi fosse interessato ad ospitare l’iniziativa può fare richiesta contattando lo staff del Sindaco: v.baronti@comune.calenzano.fi.it, 055 8833282.

Piazze reali” si aggiunge agli altri momenti in cui è possibile avere un contatto diretto con l’Amministrazione, contattando lo staff per avere un appuntamento con il Sindaco o con gli Assessori, che ogni settimana incontrano decine di cittadini. Rimangono inoltre attivi i canali social aperti dal Comune, sia su Facebook che su Whatsapp e Instagram.

Iniziative per valorizzare il parco del Neto

05 novembre 2019 – Sette iniziative da novembre a giugno per conoscere il parco del Neto, apprezzarne la biodiversità e imparare a difenderla. Sono promosse dal Comune di Calenzano e organizzate dall’Associazione Anziani di Calenzano e dal Gruppo Mico-Ecologico Sestese.

Curate da esperti e professionisti del Gruppo Mico-Ecologico Sestese, le iniziative si terranno tutte all’interno del “Neto”.

La prima si terrà sabato prossimo, 9 novembre, alle 14.30, con la presentazione del ciclo di eventi e una visita itinerante con illustrazione della storia ambientale del parco, a cura di Pino Baggiani. In caso di pioggia l’evento sarà annullato.

Sabato 30 novembre alle 15.00, Laura Bertocci, volontaria del soccorso animali, fornirà consigli per un giusto rapporto con gli animali del parco.

Nei mesi invernali ci sarà una pausa e le iniziative riprenderanno poi a febbraio.

Oltre venti assunzioni entro il 2021

04 novembre 2019 – Oltre venti assunzioni, tra impiegati amministrativi, vigili e autisti, nei prossimi tre anni. Sono le previsioni del Fabbisogno del Personale 2019-2021 approvato dalla Giunta Municipale.

Procediamo all’assunzione del personale necessario, anche a fronte dei pensionamenti previsti nei prossimi anni – ha detto l’Assessore al Personale Damiano Felli –, tenendo conto dell’aspetto virtuoso del Comune di Calenzano in questa materia. Negli ultimi anni infatti si è proceduto ad una riduzione costante delle spese di personale, che rientrano ampiamente nei parametri previsti dalla legge. Con le nuove assunzioni e con la riorganizzazione della macchina amministrativa, contiamo di incrementare ancora l’efficienza degli uffici e dei servizi, nell’ottica di una continua attenzione alle risposte che l’ente dà a cittadini e imprese”.

Entro il prossimo anno verranno assunti 2 specialisti in attività amministrative e contabili (categoria D), 5 agenti di Polizia Municipale (categoria C), 7 esperti amministrativi e/o contabili (categoria C) di cui 2 dalle categorie protette, 4 autisti di scuolabus e 1 assistente tecnico-amministrativo (categoria B3).

Nel 2021 è prevista l’assunzione di 1 agente di Polizia Municipale (categoria C) e di 4 esperti amministrivi e/o contabili (categoria C).

Il bando per l’assunzione di due esperti amministrativi riservato alle categorie protette è già in corso. La scadenza per la presentazione delle domande è fissata per il 27 novembre. Poi si procederà al bando per gli autisti, allo scopo di coprire tre pensionamenti previsti entro l’anno.

Sono in corso incontri con altri Comuni per valutare la possibilità di organizzare i concorsi in maniera associata.

Dall’alimentazione al cinema, la ricca settimana a CiviCa

04 novembre 2019 – Una settimana particolarmente ricca quella di CiviCa, che propone letture, conferenze, cinema, un incontro sull’alimentazione ai tempi del web e sulla valutazione delle prestazioni in azienda.

Domani, martedì 5 novembre, alle 9.30 si terrà il consueto appuntamento in sala bambini con “Ti leggo, ti racconto...giochiamo?”, per bambini e bambine da 3 a 12 mesi, a cura della dott.ssa Federica Vannoni. Alle 18 in sala polivalente sarà presentato il libro “Libertà e tirannide nelle cronache trecentesche fiorentine” di Mirco Mazzoncini, intervistato dalla prof.ssa Donatella Cirri.

Mercoledì 6 novembre alle 17 in sala polivalente, gli Amici di Civica presentano “Donne Artiste: la lunga strada verso l’affermazione, dal cinquecento al novecento”, conferenza a cura della prof.ssa Marzia Garuti, storica dell’arte. Alle 17.30 in biblioteca si terrà un viaggio attraverso la lettura del libro “Qualcosa, là fuori” di Bruno Arpaia a cura degli Amici di Civica.

Giovedì 7 novembre alle 17 in sala polivalente si terrà la conferenza “Alimentazione e web: rischio o risorsa? Diete, disturbi alimentari e cambiamenti nel mondo dei social”, con Valeria Pisanó (psicologa, specializzata in psicoterapia sistemico-relazionale), Lorella Rapisarda (analista del movimento). Modera Stefania Frilli (medico endocrinologo).

Venerdì 8 novembre alle 17 in biblioteca l’appuntamento è con il “Tè a CiviCa”, talk show di SestoTv e Piananotizie in diretta sulla pagina FB: Civica Biblioteca di Calenzano. Alle 21 in sala polivalente sarà la volta del Cinema in Biblioteca, con la proiezione del fi lm “Il Filo nascosto”.

Lunedì 11 novembre alle 17.30 in sala polivalente sarà presentato il libro “Valutare le prestazioni in azienda. Dal Performance Appraisail al Performance Management”, l’autore Luca Berretti, Fabrizio Monsani (Presidente Confi ndustria Firenze) e Manuele Marigolli (Presidente Caaf Cgil Toscana. Coordina Debora Pellegrinotti (Direttrice Settimanale Bisenziosette).

Le borracce consegnate nelle scuole sono certificate

31 ottobre 2019 – Le borracce consegnate nelle scuole primarie e medie sia da Publiacqua che dal Comune di Calenzano, acquistate dallo stesso fornitore, sono certificate come sicure e adatte all’uso alimentare.

L’Amministrazione Comunale rassicura alunni e genitori, dopo le voci che si sono susseguite nelle ultime ore in merito a presunte anomalie delle borracce, per le quali però né il Comune né la scuola hanno ricevuto segnalazioni. Prima di procedere all’acquisto ed alla distribuzione nelle scuole, sono state infatti acquisite le relative certificazioni.

In particolare Publiacqua ha richiesto la certificazione prodotta dall’azienda produttrice per l’importatore e, per maggiore sicurezza, ha provveduto ad un’ulteriore certificazione realizzata in Italia da un laboratorio accreditato e di riconosciuta esperienza e affidabilità. Sono entrambe disponibili sul sito dell’azienda al seguente link https://bit.ly/346NK6d.

Per mantenere le borracce efficienti e sicure si raccomanda il loro corretto uso, come segnalato anche dal vademecum consegnato insieme alla borraccia stessa, e quindi di usarla per l’acqua e non per bevande acide, tipo succhi di frutta, di non metterla in congelatore, microonde e a contatto con una fiamma, di lavarla una volta al giorno con detersivo per piatti non acido. È consigliabile inoltre di non metterla in lavastoviglie.

Incontro con Arpat e Università, da gennaio le nuove centraline

31 ottobre 2019 – Si è tenuto ieri un ulteriore incontro tra l’Amministrazione Comunale, Arpat e l’Università di Firenze per pianificare le azioni future per il monitoraggio dell’aria a Settimello. Dopo la prima richiesta fatta ad Arpat, l’Amministrazione ha ottenuto l’installazione della centralina mobile.

Sarà posizionata a Settimello a partire da gennaio, per quindici giorni in ogni stagione dell’anno, e servirà al rilevamento del PM10 e del PM2,5. Si inizierà nella stagione invernale proprio perché è considerato il periodo più critico dal punto di vista delle emissioni, in seguito all’accensione degli impianti di riscaldamento.

Dalla fine di marzo, quando la centralina dell’Università sarà libera da altri progetti, si installerà nella stessa zona anche questo tipo di centralina, che analizzerà l’aria dal punto di vista qualitativo, per differenziare le varie sorgenti delle emissioni.

Lavori di manutenzione nei cimiteri

31 ottobre 2019 – Sono stati eseguiti gli interventi di manutenzione nei cimiteri previsti per le festività di novembre. I lavori necessari erano stati individuati in seguito ad un sopralluogo nei mesi estivi.

Al cimitero di Calenzano sono state sistemate le scale, con la sostituzione di alcuni scalini e con l’eliminazione di due scalini per l’accesso ai loculi; è stata pitturata la facciata e il cancello di una cappella.

A San Donato è stato tagliato un albero pericolante, è stato sistemato il parcheggio, sono state pulite alcune griglie per favorire un migliore deflusso delle acque piovane, è stata realizzata la scala per l’accesso ai nuovi ossarini.

A Settimello sono state acquistate nuove scale a tre gradini per i loculi ed è stata sistemata la tomba del partigiano Ciolli Dino. Al cimitero nuovo di Carraia sono state posizionate quattro panchine, verificato il funzionamento delle fontante e del cancello.

A Casaglia è stato tagliato un ramo pericolante ed è stata sistemata la scala per accedere ai nuovi ossarini. A Travalle sono stati sistemati i pozzetti e l’area verde nei pressi dei nuovi ossarini. Alla Querciola è stata rifatta la copertura e gli intonaci della cappella. A Legri sono state cambiate le staffe dei nuovi ossarini ed è stata acquistata una nuova scala.

Dopo il periodo di festività sono previsti lavori per l’ampliamento del cimitero di Sommaia, la sistemazione dei muretti dei campi di inumazione dal cimitero nuovo di Carraia e per l’eliminazione di un dislivello per accedere ai loculi in alto del cimitero di Calenzano.

Il Maggio Musicale al Teatro Manzoni

30 ottobre 2019 – Secondo appuntamento, domenica prossima, di “Armonie d'Autunno”, la rassegna di concerti di musica classica organizzata dal Comune di Calenzano, con la direzione artistica del Maestro Umberto Cerini.

Domenica 3 novembre alle ore 18.30 al Teatro Manzoni si terrà il concerto a cura del Maggio Musicale Fiorentino: “L’evoluzione della canzone italiana dalla romanza di fine ottocento alla fine degli anni cinquanta”.

Le musiche saranno di V. Bellini, G. Donizzetti, O. Spadaro, D. Modugno. Alle 18.30, sul palco del Manzoni saliranno le soprano Daniela Losi e Barbara Marcacci, la mezzosoprano Sabrina D’Errico e Edoardo Barsotti al pianoforte.

Evento su prenotazione: Ufficio Cultura 055 8833292 – cultura@comune.calenzano.fi.it. Ingresso gratuito.

Sequestrato un camion con rifiuti speciali

30 ottobre 2019 – Un camion abbandonato insieme al suo carico di 12 tonnellate di rifiuti. È stato trovato e sequestrato dalla Polizia Municipale di Calenzano.

All’interno sono stati rinvenuti rifiuti speciali, principalmente elettrici, alcuni già imballati per essere esportati in un paese africano. Il mezzo è stato trovato in via di Le Prata ed è stato subito individuato il proprietario.

Sono ancora in corso le indagini per individuare i responsabili dell’abbandono, anche grazie al prezioso contributo delle telecamere di videosorveglianza del Comune e di quelle delle aziende presenti lungo il tragitto fatto dal camion, che è stato portato a rimorchio da un altro mezzo.

Mostra mercato dell’olio extravergine di oliva, 24° edizione

28 ottobre 2019 – Un’occasione unica non solo per assaggiare l’olio nuovo delle nostre colline ma anche per scoprire il territorio e approfondire le caratteristiche e le prospettive di questo prodotto agricolo di eccellenza. Dal 2 al 10 novembre al centro St.Art di via Garibaldi si terrà la 24° edizione della mostra mercato dell’olio extravergine di oliva di Calenzano, promossa dal Comune e organizzata dall’Associazione Turistica di Calenzano.

La mostra mercato è un’occasione per promuovere, insieme all’olio, le nostre colline e le ville-fattorie – ha commentato il Sindaco Riccardo Prestini – e per stimolare un momento di riflessione sulla bellezza del nostro paesaggio, strettamente legata alla produzione di olio. Stiamo già lavorando per intensificare questa attività di promozione e renderla più efficace tramite un’azione coordinata, che veda il coinvolgimento dell’Amministrazione e degli operatori agricoli, con finalità turistiche e naturalistiche”.

Giovedì 31 ottobre alle ore 20 al centro St.Art si terrà la consueta cena inaugurale, a cura dell’ATC con la collaborazione dell’associazione Assieme. Prenotazioni: segreteria@atccalenzano.it – 055 0502161.

La mostra ha enormi potenzialità di promozione del territorio – ha detto il Presidente dell’ATC Niccolò Taiti – e con questa edizione vogliamo gettare il seme per progetti più incisivi per il futuro. L’obiettivo è quello di creare intorno al prodotto di punta della nostra agricoltura una collaborazione tra i vari produttori, che vada nella direzione di ricerca e innovazione, allo scopo di tutelare una produzione che è e deve rimanere di eccellenza”.

La mostra verrà inaugurata sabato 2 novembre alle ore 10. Nei due fine settimana si alterneranno laboratori per bambini, biciclettate con visita alle fattorie e fettunta e due momenti di approfondimento: il primo sarà una lezione di degustazione “Niente inganni...da oggi si assaggia” e il secondo sarà la conferenza “L’olio extra vergine di oliva: un forte alleato per la nostra salute”.

Venerdì 8 novembre al castello invece si potrà partecipare ad una serata di degustazione, a cura dell’associazione Borgo Antico, con ben 16 portati per poter degustare gli oli EVO in abbinamento a piatti biologici. Info e prenotazioni: Roberto 333 9548008.

Scarica il programma completo

Eventi per bambini e un approfondimento sui rischi della rete

28 ottobre 2019 – Laboratori e letture per i più piccoli, la presentazione di un nuovo libro e un evento sui rischi della rete. È il programma dei prossimi giorni a CiviCa, la biblioteca di Calenzano.

Martedì 29 ottobre alle 9.30 in sala bambini, si terrà il consueto appuntamento con “Ti leggo, ti racconto...giochiamo?”, per bambini e bambine da 12 a 36 mesi, a cura della Dott.ssa Federica Vannoni. Alle 17 in sala polivalente sarà prsentato il libro “Ora che sono qui” di Zdenka Marchi. Intervista l’autrice Ilaria Nocentini, bibliotecaria di CiviCa. Alle 21 si terrà un incontro dal titolo “Per non cadere nella rete...della rete” con Daniele Papi di Sesto Tv, Deborah Bianchi, avvocato specializzata in legislazione e diritto di internet e Alessarndo Fiorenzi, informatico forense.

Mercoledì 30 ottobre alle 17 in sala bambini l’appuntamento è con “Favole & Merenda”, per bambini da 4 a 10 anni, a cura di Giulia Aiazzi.

Ora solare, cambia l’orario del parco del Neto

28 ottobre 2019 – Con l’entrata in vigore dell’ora solare cambia l’orario del parco del Neto. Da domani il parco sarà aperto dalle 9 alle 17.

Il nuovo orario resterà in vigore fino a febbraio. A marzo sarà spostato dalle 8 alle 18 e ad aprile dalle 8 alle 19.

Letture, arte e musica a CiviCa

21 ottobre 2019 – La presentazione di nuovi libri e approfondimenti vari, dalla musica al ruolo delle donne nell’arte. È il programma della settimana a CiviCa, la biblioteca di Calenzano.

Domani, martedì 22 ottobre, alle 9.30 il consueto appuntamento per bambini e bambine in tenera età. “Ti leggo, ti racconto...giochiamo”, a cura della Dott.ssa Federica Vannoni, sarà dedicato ai piccoli da 12 a 36 mesi. Alle 17 in sala polivalente sarà presentato il libro “Besame Mucho, Piccolina!” di Paolo Dapporto. Intervista l’autore Francesca Meoli, responsabile di CiviCa.

Mercoledì 23 ottobre alle 17 in sala polivalente gli Amici di CiviCa presentano “Donne artiste: la lunga strada verso l’affermazione, dal cinquecento al novecento”, a cura della prof.ssa Marzia Garuti.

Venerdì 25 ottobre alle 18 in sala poivalente si terrà un incontro con la band fiorentina “Medemo”, per scoprire come nasce un brano. Alle 21 spazio al cinema con la proiezione del film “Tre manifesti a Ebbing, Missouri”.

Lunedì 28 ottobre alle 17.30 nella sala polivalente gli Amici di CiviCa presnetano “I ricami di Cateirna de’ Medici”, a cura di Elena Giusti.

Di stagione e a KM0, ecco il nuovo menù delle mense

18 ottobre 2019 – Dal 28 ottobre cambia il menù delle mense scolastiche, realizzato nel centro cottura di via Mascagni dalla società partecipata Qualità & Servizi: filiera corta, biologico e tanta verdura.

Il nuovo menù rispecchia le finalità che ci siamo dati per le mense scolastiche: salute, rispetto dell’ambiente ed educazione alimentare – ha detto l’Assessore alla Pubblica Istruzione Laura Maggi -. Dalla fine del mese nei piatti dei bambini e delle bambine ci sarà pochissima carne rossa, tanta verdura di stagione, molti cereali e legumi, con ricette e abbinamenti che possono essere apprezzati dai bambini”.

Un'attenzione particolare è dedicata alla filiera corta, tanto che la maggior parte dei produttori sono toscani: carne, uova, pasta, mozzarella e pecorino provengono dalla nostra regione. Per il pane la filiera è interamente locale (grano, mulino e forno), il pane è fatto con farina di tipo 2, la pizza è fatta con farina di tipo 1. La pasta integrale è biologica e arricchita con omega3. La frutta è biologica o a km zero, secondo disponibilità.

Il nuovo meù è stato concordato con la Commissione Mensa, di cui fanno parte anche genitori e insegnanti e nel mese di novembre sarà organizzato con Q&S un evento per illustrare le novità e rispondere ad eventuali domande, oltre che per parlare di educazione alimentare e di quanto sia importante una corretta alimentazione fin dall'infanzia.

Marco Fattorini è il nuovo Segretario Comunale

17 ottobre 2019 – Marco Fattorini è il nuovo Segretario Comunale di Calenzano.

Precedentemente è stato Segretario dei Comuni della Val di Bisenzio.

A lui va l’augurio di buon lavoro da parte dell’Amministrazione, che auspica una proficua collaborazione nell’interesse dell’attività di tutto l’ente.

Contributo regionale per la sicurezza stradale

17 ottobre 2019 – Quattro attraversamenti pedonali illuminati saranno realizzati in via del Pratignone, grazie ad un finanziamento regionale ottenuto nell’ambito del bando sulla sicurezza stradale.

La Giunta ha approvato il progetto esecutivo – ha spiegato il Vicesindaco e Assessore alla Mobilità Alberto Giusti – e a breve gli attraversamenti verranno realizzati. L’intervento è reso possibile da un finanziamento regionale che coprirà quasi la metà delle spese. A dimostrazione della capacità del nostro ente di presentare progetti validi e ottenere le risorse necessarie a offrire sempre maggiori servizi e infrastrutture ai cittadini”.

Gli attraversamenti saranno illuminati con luci a led direzionate sulle strisce pedonali, cartelli illuminati e proiettori lampeggianti, in modo da rendere i pedoni più visibili e quindi più sicuri.

L’intervento andrà a ridurre la forte pericolosità di via del Pratignone, in quanto si tratta di una strada a doppia corsia, suddivisa da un’aiuola centrale e nella quale sono presenti sia gli utenti forti della strada (camion e auto), che gli utenti deboli (pedoni e ciclisti), diretti alle attività produttive e commerciali presenti e alla stazione ferroviaria.

Auto a energia pulita per il Comune

16 ottobre 2019 – Otto nuove auto per sostituire i veicoli vecchi. Sono a disposizione del Comune, grazie all’attivazione della convenzione Consip per il noleggio a lungo termine.

Un altro passo nella direzione della riduzione delle emissioni di CO2 sul territorio – ha commentato l’Assessore all’Ambiente Irene Padovani -. Il Comune ha ora a disposizione, per lo svolgimento del lavoro degli uffici e della Giunta, auto a emissioni zero, ibride o comunque più ecologiche delle precedenti. Un’operazione che ha un effetto concreto sull’ambiente e che ha anche un valore di sensibilizzazione verso l’uso di mezzi a energia pulita”.

In particolare sono state noleggiate 4 Nissan Leaf completamente elettriche, 2 furgoni ibridi (benzina e metano) e 2 Fiat Panda a benzina, che essendo di nuova generazione hanno consumi ed emissioni inferiori alle precedenti.

Le nuove auto sostituiscono altrettanti mezzi di oltre 10 anni, che erano di proprietà del Comune. Con il noleggio a lungo termine sono compresi i costi di manutenzione, assicurazione e bollo.

Armonie d’autunno, rassegna di concerti nelle pievi

15 ottobre 2019 – Torna per la terza edizione “Armonie d'Autunno”, la rassegna di concerti nelle pievi organizzata dal Comune di Calenzano, con la direzione artistica del Maestro Umberto Cerini.

Un anno fa lanciammo una scommessa – ha commentato l’Assessore alla Cultura Irene Padovani -, proponendo una musica poco conosciuta, musica antica e sacra, e valorizzando i nostri luoghi storici più belli. Dopo la prima edizione, abbiamo replicato a primavera, riscuotendo un successo enorme, con le chiese gremite di pubblico che arrivava anche da fuori. Tutto questo è stato possibile grazie alla preziosa collaborazione delle comunità parrocchiali che ci ospitano e che organizzano anche momenti conviviali, a cui va il nostro ringraziamento”.

Il primo appuntamento sarà il 20 ottobre nella pieve di San Severo a Legri: “Musicis venti. Un incontro tra oboe ed organo”. Il concerto, con musiche di G. P. Telemann e G. F. Handel, inizierà alle 18.30 con Cesare Pierozzi (oboe) e Umberto Cerini (organo). Seguirà un aperitivo a cura della Parrocchia di San Severo, offerta libera, prenotazione consigliata.

Domenica 3 novembre ci si sposterà al Teatro Manzoni, con il concerto a cura del Maggio Musicale Fiorentino: “L’evoluzione della canzone italiana dalla romanza di fine ottocento alla fine degli anni cinquanta”. Le musiche saranno di V. Bellini, G. Donizzetti, O. Spadaro, D. Modugno. Alle 18.30, sul palco del Manzoni saliranno le soprano Daniela Losi e Barbara Marcacci, la mezzosoprano Sabrina D’Errico e Edoardo Barsotti al pianoforte. Evento su prenotazione.

Sabato 23 novembre nella Chiesa di San Rufignano a Sommaia torna protagonista l’organo con “In tympano...et organo. Percussioni ed organo: un incontro particolare”. Alle 18.30 si terrà il concerto, con musiche di G. Sborgi, G. Puccini, G. Morandi. A suonare saranno Cesare Giannoni (percussioni) e Francesco Giannoni (organo). Seguirà un apertitivo a cura della Parrocchia di San Rufignano. Offerta libera, prenotazione consigliata.

Venerdì 6 dicembre, in occasione del giorno di San Niccolò patrono di Calenzano, la Cappella Musicale della Basilica di San Lorenzo, l’ensemble Capriccio Armonico e lOrchestra della Cappella Musicale della Basilica di San Lorenzo, si esibirà nella Chiesa di Maria Ss. Madre di Dio a Calenzano. Il concerto “In te Domine speravi” si terrà alle 21. Musiche di G. A. Perti e G. F. Handel. Direttore Umberto Cerini.

La scintilla accesa dalla prima edizione di Armonie d’Autunno continua a dare i suoi frutti – ha detto il Direttore Artistico Umberto Cerini – e il fuoco è sempre acceso e vivo. Quest’anno proponiamo un programma che mette al centro il canto e due gioielli presenti nelle chiese del territorio, l’organo di Legri che ha origini nel Rinascimento e quello di Sommaia, datato 1842 e in ottime condizioni. Il suono di questi antichi strumenti verrà accompagnato con connubi inconsueti”.

Ingresso libero. Info e prenotazioni: Ufficio Cultura 055 8833292 – cultura@comune.calenzano.fi.it

Letture per bambini, libri e arte a CiviCa

14 ottobre 2019 – Dagli incontri per i più piccoli alla libroterapia, con una presentazione piena di ironia e l’inaugurazione di una mostra artistica. È il programma della settimana a CiviCa, la biblioteca di Calenzano.

Stasera, lunedì 14 ottobre alle 17.30 in sala polivalente gli Amici di CiviCa presentanoLa rinascita dell’industria tessile (1945) e lo sviluppo economico dell’area tra Prato e Calenzano (1957)”. Incontro a cura di Pierfrancesco Benucci, ex responsabile della promozione del setteore tessile dell’Unione Industriale Pratese.

Domani, martedì 15 ottobre, alle 9.30 il consueto appuntamento per bambini e bambine in tenera età. “Ti leggo, ti racconto...giochiamo”, a cura della Dott.ssa Federica Vannoni, sarà dedicato ai piccoli da 12 a 36 mesi. Alle 19 nel foyer si terrà un incontro di libroterapia sul libro “Mali miori” di Simone Lenzi. Alle 21 in biblioteca la presentazione “Vanno in scena gli sfasciafamiglie”, tratto dal romanzo di Stefano Regolo, che promette al pubblico tante risate.

Mercoledì 16 ottobre alle 17 in sala bambini l’appuntamento è con “Favole & Merenda”, per bambini da 4 a 10 anni, a cura di Giulia Aiazzi.

Sabato 19 ottobre alle ore 11 in biblioteca si terrà l’incontro con l’artista Simona Breschi, a cura dell’associazione culturale Operarte.

Cattivi odori, incontri con enti e cittadini per definire le strategie

11 ottobre 2019 – Come annunciato durante la scorsa seduta del Consiglio Comunale, si è tenuto un incontro tra l’Amministrazione di Calenzano, la Regione Toscana, Arpat e Asl per definire le strategie future in merito alla qualità dell’aria e ai cattivi odori rilevati a Settimello.

Convocheremo nei prossimi giorni il Comitato Aria e Vita e gli ‘annusatori’ del progetto ‘nasi’ – ha detto il Sindaco Riccardo Prestini -, con i quali abbiamo già avuto incontri nelle precedenti settimane, raccogliendo le loro segnalazioni e richieste. L’incontro servirà a fare il punto della situazione e a concordare le azioni future. A dimostrazione della nostra costante disponibilità ad ascoltare e ad affrontare i problemi dei cittadini con azioni concrete”.

Nei mesi scorsi gli uffici comunali hanno raccolto tutte le segnalazioni del “progetto nasi”, che Arpat ha incrociato con i dati metereologici, arrivando ad individuare possibili sorgenti dei cattivi odori. In alcuni casi si tratta di aziende per le quali sono in corso verifiche da parte di Arpat, in altri casi erano sorgenti temporanee dovute, esempio più recente, all’incendio abusivo di rifiuti in alcuni cantieri. Attività questa che è stata sanzionata dalla Polizia Municipale. Concluso il “progetto nasi” le attività di verifica e controllo sono proseguite, a cura degli uffici comunali.

Nel corso dell’incontro istituzionale è stato richiesto alla Regione Toscana l’inserimento di Settimello nel programma di rilevazione della centralina mobile per l’analisi della qualità dell’aria. Nei prossimi giorni si terrà un nuovo incontro con l’Università di Firenze, per mettere a punto un progetto di rilevazione delle polveri nella zona di Settimello con centraline messe a disposizione dall’Università stessa. Progetto con il quale Arpat si è detta disposta a collaborare.

Il primo premio letterario di CiviCa

09 ottobre 2019 – Presentato oggi il primo premio letterario di CiviCa, promosso dal Comune e dall’associazione Amici di CiviCa. Suddiviso in due sezioni, poesia e racconto breve, si potrà partecipare da tutta Italia. La scadenza è il 28 febbraio.

Abbiamo accolto con favore la proposta degli Amici di CiviCa – ha commentato l’Assessore alla Cultura Irene Padovani -, che conferma l’importanza di questa associazione per la nostra biblioteca e per la cultura a Calenzano. Con questo premio vogliamo offrire un’occasione in più ai nostri cittadini e richiamare visitatori da fuori, per far conoscere il nostro meraviglioso territorio e le tante opportunità culturali che la nostra città offre”.

Gli elaborati dovranno essere inediti e redatti da cittadini maggiorenni residenti in Italia. Per ogni iscrizione, di 10 euro, si potranno presentare tre poesie o un racconto breve di non più di 10mila battute. I primi tre classificati riceveranno un premio in denaro, mentre ai primi dieci sarà consegnato un attestato.

Tutte le informazioni saranno disponibili nei prossimi giorni sul sito www.comune.calenzano.fi.it e www.civica.comune.calenzano.fi.it. L’informazione sarà poi veicolata su social e siti dedicati.

Sesto e Calenzano “autism-friendly”, lanciato oggi il progetto per negozi ed esercizi pubblici più accessibili

08 ottobre 2019 - È stato sottoscritto nella mattinata di oggi, martedì 8 ottobre, il protocollo d’intesa del progetto “Sesto Fiorentino e Calenzano Autism Friendly” per la creazione di una rete di esercizi pubblici, attività commerciali e artigianali, spazi culturali che si impegneranno a mettere in atto azioni atte a favorire l’accoglienza e fruizione da parte di presone con autismo.

Gli operatori economici partecipanti prenderanno parte entro la fine di novembre a un percorso formativo organizzato dal Dipartimento salute mentale infanzia e adolescenza della Ausl Toscana Centro, in collaborazione con l’Associazione Sindromi Autistiche, durante il quale saranno fornite conoscenze sui disturbi dello spettro autistico e sugli accorgimenti, modificazioni ambientali, modalità comunicative da adottare nell’accoglienza delle persone con autismo. Gli esercizi partecipanti adotteranno il marchio “Autism friendly”.

Il progetto è promosso e coordinato dai Comuni di Sesto Fiorentino e Calenzano; hanno aderito al protocollo il Centro regionale per l’accessibilità della Regione Toscana, l’azienda AUSL Toscana Centro, la Società della Salute Zona Fiorentina Nord Ovest, l’Associazioni sindromi autistiche, l’Associazione Coala, l’Associazione Assieme, il Centro Commerciale Naturale Sesto sotto casa, la Pro Loco di Sesto Fiorentino, l’Azienda Farmacie e Servizi Spa, Confcommercio Firenze, CNA Firenze.

“Si tratta di un passo importante verso una città accogliente che ha visto una grande risposta tra tutti i soggetti contattati e che quindi ci auguriamo possa avere anche una diffusa partecipazione - ricorda l’assessore alle Politiche sociali del Comune di Sesto Fiorentino Camilla Sanquerin - L’idea della città inclusiva caratterizza tanti nostri interventi sul tema della disabilità. Con le associazioni di categoria iniziamo un percorso che, però, è aperto a tutti gli esercizi interessati”.

"A Calenzano inizieremo con 5/10 esercizi commerciali che già hanno tra i propri clienti famiglie con disturbi dello spettro autistico - ha spiegato l'Assessore alle Politiche Sociali del Comune di Calenzano Stefano Pelagatti -. I gestori parteciperanno ad un incontro di formazione nel quale potranno apprendere le migliori metodologie di approccio con una clientela di questo tipo, allo scopo di favorire l'autonomia della persona con disturbi dello spettro autistico, che potrà così recarsi da sola a fare la spesa. Successivamente, dopo aver verificato l'efficacia del progetto sia per i negozi che per le famiglie, estenderemo il progetto ad altri esercizi commerciali".

Sportello lavoro: workshop sul colloquio

08 ottobre 2019 – Si terrà martedì prossimo, 15 ottobre, allore ore 10 il primo incontro formativo organizzato da Move, lo sportello giovani e lavoro del Comune di Calenzano. Il primo workshop sarà dedicato al colloquio di lavoro.

100 domande e 100 risposte. Come non farsi prendere dal panico nel colloquio di lavoro” si terrà nella saletta riunioni nel palazzo comunale di piazza Gramsci 11, al primo piano.

Il workshop è rivolto ai giovani calenzanesi tra 18 e 40 anni. Per partecipare è necessario prenotarsi via email all’indirizzo move.calenzano@gmail.com. Al superamento di 20 iscrizioni verrà organizzato un ulteriore incontro. La partecipazione è gratuita.

Libri, cinema e un incontro sull’industrializzazione

30 settembre 2019 – Nuovi libri, eventi per bambini, il cinema in biblioteca e un approfondimento sull’industria tessile. È il programma della settimana a CiviCa, la biblioteca di Calenzano.

Stasera, lunedì 7 ottobre, alle 17.30 in sala polivalente sarà presentato il libro “La mappa dell’abbandono. Una guida della Toscana dimenticata” di Giacomo Zaganelli. A cura degli Amici di CiviCa.

Domani, martedì 8 ottobre, alle 9.30 il consueto appuntamento per bambini e bambine in tenera età. “Ti leggo, ti racconto...giochiamo”, a cura della Dott.ssa Federica Vannoni, sarà dedicato ai piccoli da 12 a 36 mesi.

Mercoledì 9 ottobre alle 17 nella sala polivalente gli Amici di CiviCa presentano “Donne artiste: la lunga strada verso l’affermazione, dal Cinquecento al Noveento”, a cura della Prof.ssa Marzia Garuti, storica dell’arte.

Giovedì 10 ottobre alle ore 17 in sala polivalente Piero Casini leggerà “Le Novelle di Nonno Artenio”, a cura degli Amici di CiviCa.

Venerdì 11 ottobre alle 21 in sala polivalente sarà la volta del Cinema in Biblioteca, con la proiezione del fim “Come un gatto in tangenziale”.

Lunedì 14 ottobre alle 17.30 in sala polivalente gli Amici di CiviCa presentano “La rinascita dell’industria tessile (1945) e lo sviluppo economico dell’area tra Prato e Calenzano (1957)”. Incontro a cura di Pierfrancesco Benucci, ex responsabile della promozione del setteore tessile dell’Unione Industriale Pratese.

Affidi, nella nostra zona il sistema è solido

07 ottobre 2019 – “Se a Bibbiano risulteranno esserci delle attività penalmente rilevanti, come esempio false relazioni o procedure disattese da parte degli attori che sono tenuti a compierle, non è questione di fragilità del sistema bensì di reato, già pesantemente punito dalle norme vigenti”. L’Assessore alle Politiche Sociali Stefano Pelagatti risponde ad una mozione presentata in Consiglio Comunale dal gruppo misto, nella quale si chiedeva al Comune di promuovere una riforma del sistema degli affidi.

Sul nostro territorio – ha detto l’Assessore Pelagatti – c’è un numero adeguato di assistenti sociali, che svolgono le valutazioni, in collaborazione con il servizio psicologico dell’ASL, con il massimo scrupolo. In tutta la procedura sono coinvolti più professionisti e la decisione finale è comunque sempre deputata al Tribunale dei Minori o al Giudice Tutelare”.

In occasione del “mese dell’affido”, che cade proprio ad ottobre, è stato diffuso un comunicato stampa dell’Ordine degli Assistenti Sociali, di cui ha dato notizia lo stesso Assessore Pelagatti. Nel comunicato si ribadisce la correttezza delle procedure di affido e si chiede il coinvolgimento delle figure professionali deputate, in caso di modifiche legislative, che in ogni caso non potranno essere effettuate “a furor di popolo”.

La mozione chiedeva, tra le altre cose, un monitoraggio degli affidi attivati: “Questo avviene già – ha precisato Pelagatti -, ogni anno anche la nostra Società della Salute comunica i dati alla Regione e ogni singolo comune può verificare i casi presenti sul territorio. Il problema reale è la carenza delle famiglie affidatarie che, anche a causa di campagne di stampa come quelle legate ai fatti di Bibbiano, sono sempre più difficili da reperire”.

A chi rivolgersi in caso di violenza, distribuito materiale informativo

5 ottobre 2019 – Nuovo materiale informativo sui centri anti-violenza verrà distribuito sul territorio di Calenzano e nelle frazioni, in particolare nei locali comunali e in ambienti sanitari.

L'esigenza era emersa nel corso della seduta del Consiglio Comunale del luglio scorso, nell'ambito di un dibattito su questo tema e sulle possibilità che avevano le donne, i bambini o gli adolescenti del nostro territorio, per chiedere aiuto.

Come ho avuto modo di spiegare in Consiglio – ha detto l'Assessore alle Politiche Sociali Stefano Pelagatti -, il Comune di Calenzano, insieme agli altri Comuni della Società della Salute Firenze Nord-Ovest ha firmato una convenzione con l'Associazione Artemisia di Firenze, che è punto di riferimento per tutti i centri presenti sul nostro territorio e offre ascolto, consulenze e supporto, gratuito e altamente specializzato, in questi casi”.

L'associazione Artemisia ha un centralino telefonico, al numero 055 601375, aperto dal lunedì al venerdì, al quale vengono dirottate anche le chiamate del numero verde nazionale del Dipartimento delle Pari Opportunità Anti-violenza 1522.

Quello di Artemisia è un progetto innovativo – ha concluso Pelagatti -, proprio perché non ha aperto classici sportelli di informazione, ma un numero di telefono cui rivolgersi per fissare un appuntamento, che poi potrà essere dato anche in uno dei centri presenti nella Piana. In questo modo si garantisce la massima riservatezza e tutela dei soggetti maltrattati”.

Inizia la riqualificazione dell'illuminazione pubblica

4 ottobre 2019 – Approvato dalla Giunta il progetto esecutivo per la riqualificazione complessiva dell'illuminazione pubblica, seguito alla gara per l'individuazione dei soggetti gestori che sono Estra Clima e Estracom.

Il progetto prevede la sostituzione delle attuali lampade con i LED su quasi 4mila lampioni, la manutenzione straordinaria di una parte degli impianti elettrici e dei pali, l’installazione di venti telecamere di videosorveglianza, che vanno ad aggiungersi alle venti già presenti sul territorio e il posizionamento di 3 nuove colonnine per la ricarica di veicoli elettrici.

Concluso l'iter amministrativo – ha commentato il Vicesindaco e Assessore ai Lavori Pubblici Alberto Giusti – il progetto della pubblica illuminazione è pronto a partire. Su indicazione dell'Amministrazione, i primi interventi saranno in via Bellini a Carraia, in via Poggio del Tesoro a Le Croci e a Dietropoggio. Procederemo poi su tutto il territorio”.

Un'operazione che porterà un notevole risparmio sia in termini energetici che economici, con una riduzione dei consumi di energia elettrica di oltre il 60%, grazie all'utilizzo dei LED, che garantiscono anche una maggiore efficienza, visto che durano di più di una normale lampadina e raramente si guastano.

L’intervento sarà realizzato in project financing, quindi finanziato dalle ditte cui è stata aggiudicata la gara: Estra Clima per i lampioni e Estracom per le telecamere, che avranno gli impianti in concessione per 15 anni.

Nuovi alloggi per il canone agevolato

3 ottobre 2019 – Il Consiglio Comunale ha approvato, con 10 voti favorevoli e 2 voti contrari, il piano urbanistico attuativo di un comparto edilizio tra via Larga e via del Pino, dove attualmente c'è un edificio dismesso, nel quale il Comune avrà a disposizione un palazzina da destinare all'affitto a canone agevolato.

All'interno del piano attuativo, il cui iter era già stato approvato, il Comune cede la propria parte di superficie catastale e mette a disposizione una parte degli oneri di urbanizzazione, allo scopo di acquisire un'intera palazzina, con sei alloggi da destinare a canone agevolato e due fondi commerciali nei quali aprirà una farmacia comunale.

In un contesto in cui i fondi, sia statali che regionali, da destinare all'edilizia pubblica sono sempre più esigui – ha spiegato il Sindaco Riccardo Prestini –, il Comune mette a disposizione quasi 2 milioni di risorse proprie, per incrementare gli alloggi da destinare al canone agevolato. Prevedendo anche l'utilizzo di fondi commerciali per creare nella zona un servizio fondamentale come la farmacia”.

L'area in cui verranno realizzate le nuove abitazioni è attualmente in stato abbandono, con un edificio dismesso e una zona di verde privato incolto. Con il comparto verrà interamente riqualificata, con nuovi parcheggi, pista ciclabile, la creazione di spazi di verde pubblico e di una rotatoria all'incrocio tra via Don Milani e via Manara, che verrà così reso più sicuro.

È un intervento – ha concluso il Sindaco - che riqualifica tutta la zona e mette a disposizione nuovi alloggi con canone sotto i valori di mercato. Al posto di un edificio abbandonato e di uno spazio privato incolto, andiamo a creare un pezzo di città, dotato di servizi, opere pubbliche e risposte sociali”.

Ufficio Stampa
Valentina Baronti
Cell. 339 4632863

Il Consiglio approva il Piano di Azione per l'Energia Sostenibile e il Clima

3 ottobre 2019 – Approvato oggi dal Consiglio comunale, con 12 voti favorevoli e 2 astenuti, il Piano di Azione per l'Energia Sostenibile e il Clima (PAESC), nel quale si definiscono le azioni future dell'Amministrazione in ambito ambientale, allo scopo di ridurre le emissioni di almeno il 40% entro il 2030, come previsto dal Patto dei Sindaci per l'Ambiente sottoscritto nel 2017.

In seguito a questa adesione è stato costituito un gruppo di lavoro all'interno dell'ente, con il compito di tradurre l'impegno politico in azioni e misure concrete. Il primo passo era appunto la redazione di un piano dettagliato di azioni, il PAESC, volte a raggiungere lo scopo indicato. Periodicamente saranno presentati rapporti di monitoraggio delle emissioni, per verificare l'efficacia delle azioni intraprese.

Abbiamo messo il contrasto ai cambiamenti climatici al centro della nostra programmazione – ha commentato il Sindaco Riccardo Prestini -, perché la politica ambientale non deve riguardare solo un settore, ma deve costituire l'elemento prioritario che guida tutte le scelte, presenti e future, relative al proprio territorio”.

Le azioni contenute nel PAESC riguardano la promozione della mobilità sostenibile, dell'economia circolare, la rigenerazione e riqualificazione urbana, l'assetto idrogeologico allo scopo di adattare il territorio ai cambiamenti climatici, lo sviluppo di un'agricoltura di qualità, campagne di comunicazione rivolte a cittadini, imprese, scuole e associazioni.

Dare precedenza a iniziative che abbiano quale obiettivo lo sviluppo sostenibile – ha concluso il Sindaco - è non solo necessario, a prescindere dalle dimensioni della nostra comunità e del nostro territorio, ma è anche l’unico modo per essere responsabilmente coerenti con le affermazioni, troppo spesso abusate nella discussione generale, di attenzione all’ambiente e di contrasto alle emissioni climalteranti”.

Ufficio Stampa

Valentina Baronti

Cell. 339 4632863

Sport e teatro a CiviCa

30 settembre 2019 – Un calendario ricco e vario apre il mese di ottobre a CiviCa, la biblioteca di Calenzano.

Domani, martedì 1 ottobre, alle 9.30 il consueto appuntamento per bambini e bambine in tenera età. “Ti leggo, ti racconto...giochiamo”, a cura della Dott.ssa Federica Vannoni, sarà dedicato ai piccoli a 3 a 12 mesi.

Mercoledì 2 ottobre alle 17 nella sala polivalente si terrà lo spettacolo “La favola di Valibona” di e con Antonio Fazzini, tratta dal fumetto di Jacopo Nesti e Francesco Della Santa “L’eroe partigiano”. Alle 17.30 in biblioteca gli Amici di CiviCa organizzano un viaggio attraverso la lettura del libro “La tentazione di essere felici” di Lorenzo Marone.

Giovedì 3 ottobre alle ore 11 in biblioteca si terrà il “Tè del venerdì a CiviCa”, talk show di SestoTv e Piananotizie in diretta sulla pagina FB della biblioteca.

Sabato 5 ottobre alle 9 si terrà il seminario “Mente e sport: una partita vincente. Il contributo degli aspetti psicologici e relazionali all’attività sportiva”, in collaborazione con l’associazione AltraPsicologia. Testimonianza della campionessa olimpionica Chiara Masini Luccetti. Alle 21 in sala polivalente si terrà lo spettacolo “Le parole delle donne”, in collaborazione con l’associazione comunale anziani di Calenzano. Regia di Gionni Voltan.

Lunedì 7 ottobre alle 17.30 in sala polivalente sarà presentato il libro “La mappa dell’abbandono. Una guida della Toscana dimenticata” di Giacomo Zaganelli. A cura degli Amici di CiviCa.

Corsi di educazione permanente: ancora aperte le iscrizioni

26 settembre 2019 – Ancora qualche giorno per iscriversi a quattro dei cinque corsi di educazione permanente, proposti dal Comune per il periodo autunnale. Per i corsi di lingua e quello sul riordino la scadenza è il 30 settembre, mentre per storia dell’arte c’è tempo fino al 22 ottobre.

I corsi, che verranno aperti al raggiungimento del numero minimo di iscritti, sono: inglese, livello intermedio e “elementary terzo ciclo”, spagnolo livello base, un corso sul “potere del riordino: più leggeri, più felici” e il corso di storia dell’arte che quest’anno è dedicato a “Le avanguardie storiche del Novecento”.

Scarica il volantino

Iscrizioni on line accedendo allo Sportello Polifunzionale >>> clicca qui

N.B. Per accedere si deve avere la tessera sanitaria (che è anche una CNS carta nazionale dei servizi) attivata e il lettore, oppure un account SPID. INFO clicca qui

Info: Servizio Cultura - tel 0558833448/292 - cultura@comune.calenzano.fi.it

Tornano i volontari al Parco del Neto

25 settembre 2019 – Saranno i volontari dell’Associazione Anziani di Calenzano ad occuparsi dal 1 ottobre dell’apertura e della chiusura del Parco del Neto.

Grazie alla convenzione sottoscritta tra il Comune di Calenzano e l’associazione, il servizio di apertura e chiusura tornerà ad essere svolto in maniera regolare, grazie all’impegno di soci provenienti sia da Calenzano che da Sesto.

L’avvio del nuovo servizio pone fine ad alcune settimane di incertezza sulla futura gestione del Parco, per il quale le Amministrazioni comunali proseguono il proprio impegno e prevedono interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria nei prossimi mesi.

Domenica scorsa i volontari che si occuperanno dell’apertura e chiusura del parco hanno incontrato anche il dott. Enrico Loretti, responsabile dell’Igiene Urbana Veterinaria dell’ASL10, che ha loro illustrato le norme di comportamento da tenere a tutela della fauna del parco, affinché - anche alla luce dei problemi emersi nelle ultime settimane - possano rendere partecipi gli avventori del Neto.

Calenzano aderisce all’appello “Un albero in più”

24 settembre 2019 – Il Comune di Calenzano ha aderito all’appello “Un albero in più”, lanciato dallo scienziato Stefano Mancuso, dal Presidente di Slow Food Carlo Petrini e dal Vescovo di Rieti Domenico Pompili, allo scopo di piantare in Italia 60milioni di alberi, uno per ogni cittadino.

Lo scopo è quello di affiancare alle buone pratiche ambientali, che si stanno diffondendo tra i cittadini, azioni che portino rapidamente ad un abbassamento dei livelli di CO2, come è appunto quella di piantare alberi, soprattutto in zona urbana.

Qui infatti la presenza di alberi avrebbe anche altri effetti positivi, come si legge nell’appello stesso: ridurre l’isola di calore durante le grandi ondate di caldo estivo, ospitare biodiversità, mitigare le alluvioni urbane, migliorare la vivibilità.

Gli interventi della protezione civile per il maltempo

24 settembre 2019 – Solo qualche disagio ieri per i cittadini di Calenzano in occasione delle forti precipitazioni della mattinata, grazie al pronto intervento del sistema di protezione civile attivato dal Comune, che ha coinvolto il personale reperibile, la Polizia Municipale e la VAB.

Tra le 12 e le 14 sono caduti 50mm di acqua alle Croci, 57,2 mm a Calenzano. Gli interventi hanno riguardato tutto il territorio. Il più consistente è stato a Le Croci, in via di Montemaggiore, dove la VAB ha rimosso una piccola frana.

Non ci sono stati particolari problemi nel centro cittadino, dove domenica la VAB aveva pulito pulite le caditoie. In alcuni sottopassi l’acqua defluiva lentamente, ma l’unico ad essere stato chiuso è quello di Via Baldanzese.

La VAB è intervenuta anche per piccoli allagamenti: in un appartamento sotterraneo a Carraia, dove è stata tolta l’acqua e in un negozio di via Giusti, dove sono state rimosse le grate delle caditoie. Operazione che ha limitato i danni ma che non è bastata a fermare completamente l’acqua, a causa dell’intensità della pioggia.

Calenzano premia lo sport

24 settembre 2019 – C’è tempo fino al 7 ottobre per segnalare al Comune gli sportivi calenzanesi che nella passata stagione sportiva si sono distinti nella propria disciplina, ricevendo riconoscimenti. Gli atleti saranno poi premiati, nel mese di dicembre, nell’ambito della manifestazione “Calenzano premia lo sport”.

I cittadini di Calenzano possono segnalare all'ufficio sport il nominativo di atleti che hanno ricevuto i seguenti riconoscimenti: atleti di competizioni singole classificati primi in gare a carattere regionale; atleti di competizioni singole rientrati nei podi in gare nazionali, europee e mondiali; per gli sportivi che praticano uno sport a squadre saranno assegnati riconoscimenti agli atleti che si sono contraddistinti in competizioni a carattere regionale e nazionale.

La premiazione sarà consegnata sia ad atleti residenti nel comune di Calenzano ma che svolgono attività sportiva in altri comuni, che ad atleti residenti in altri comuni ma che praticano attività sportiva con società del nostro territorio.

Per informazioni e segnalazioni: f.mazzoni@comune.calenzano.fi.it - 055 8833245.

Ultimo giorno della Festa dell’Ambiente

21 settembre 2019 – Ultimo giorno, domani domenica 22 settembre, della Festa dell’Ambiente di Calenzano, che ci ha accompagnato per tutta la settimana. Dalle 9 alle 19 nel centro cittadino, organizzati dall’ATC, si terranno mercatini, laboratori e mostra degli animali. In caso di maltempo ci si sposta allo St.Art, in via Garibaldi 7.

Nelle vie e nelle piazze del centro ci saranno il mercato bilogico e di filiera corta, il mercatino dell’ingegno e quello del riuso e del baratto. Sulle terrazze si terranno i laboratori: la terrazza della scienza, con laboratori di educazione ambientale per bambini e adulti e la bottega di Geppetto, laboratorio di costruzione con legno recuperato a cura di Fantulin. Merenda offerta dalla sezione soci Coop Sesto Fiorentino-Calenzano. Tutti questi eventi si terranno allo St.Art in caso di maltempo.

Dalle 10 alle 17 nei giardini di piazza della Resistenza ci sarà un’esposizione di animali da cortile, pecore, capre, asini, volatili, colombi viaggiatori, con la collaborazione degli allevatori di Calenzano e di Antonio Vannuccini.

Alle 18 nella sala convegni, al quarto piano di piazza Gramsci 11, si parlerà di pipistrelli, con la proiezione di un video/documentario e, a seguire, una passeggiata per rilevarne la presenza nelle zone circostanti.

A Calenzano il bike sharing è ibrido

20 settembre 2019 – Domani, sabato 21 settembre, sarà possibile provare le nuove bici del nuovo servizio di bike sharing, che prevede anche la possibilità di utilizzare la batteria per la pedalata assistita.

Abbiamo scelto di avviare il nuovo servizio con la Festa dell’Ambiente – ha commentato l’Assessore all’Ambiente Irene Padovani – proprio per dare il massimo risalto a questa nuova possibilità per i nostri cittadini: 20 bici pubbliche a disposizione, con la possibilità di utilizzarle anche con pedalata assistita. Un’assoluta novità nella nostra zona. Calenzano è il primo Comune ad attivare questo tipo di servizio ibrido, proprio per dare la possibilità a tutti di muoversi in maniera sostenibile. Che si sia allenati o meno, sarà prossibile prendere in prestito una bici per spostarsi per Calenzano”.

Sabato 21 settembre, dalle 15 alle 18 in piazza Stazione, sarà possibile provare le nuove bici. Alle 15 da piazza della Stazione partirà una biciclettata lungo le ciclabili fino a Travalle. Iniziativa a cura di ASD Tuttinbici. Merenda offerta dall’associazione Natura è. Sempre in piazza della stazione si terrà contemporaneamente la festa degli aquiloni, a cur adell’associazione Alba Vita. Sarà presente un punto informativo sulla raccolta rifiuti a cura di ALIA.

Il nuovo servizio “RiDE” prevede la dislocazione dei mezzi in stazioni virtuali e l’introduzione del “RiDERBANK”, una batteria portatile – powerbank. Il modello operativo è semplice: è stata studiata la migliore combinazione di bici a motore elettrico e stazioni “virtuali”, ovvero aree utilizzabili come parcheggi e visualizzabili solo sulla app di RiDE.

Per usufruire del servizio basterà iscriversi e scaricare l’applicazione RiDE | Hybrid Mobility sul proprio smartphone, da cui si potranno vedere le biciclette disponibili presenti nelle sei “stazioni virtuali” (le due fermate ferroviarie, la piscina, il Design Campus, CiviCa e il capolinea del 2), sbloccare e quindi utilizzare la bici.

La vera innovazione che sta alla base del nuovo concetto di mobilità è appunto il

RiDERBANK”, la speciale batteria portatile che unisce i rapidi tempi di ricarica, le

dimensioni ridotte e la possibilità di ricaricare altri dispositivi elettronici, che permette l’attivazione della modalità elettrico assistita. All’utente basterà infatti avere la batteria, ordinabile dalla app RiDE | Hybrid Mobility e dal sito rideapp.eu, e agganciarla al mezzo per sbloccarne la modalità elettrica, con un’autonomia fino a 17 km.

Abbiamo creduto sin dal principio nel team di RiDE, che ha sviluppato una soluzione di sharing mobility sostenibile in grado di facilitare la mobilità urbana nei Comuni, dal piccolo paese alle città più grandi. La qualità dei mezzi, la batteria elettrica portatile e il modello di business che coinvolge tutti gli attori in gioco - il Comune, i partner e gli utenti finali - rappresentano un importante valore aggiunto per la loro affermazione sul mercato ”, afferma Luigi Capello , CEO di LVenture Group, che sostiene RiDE come Lead Investor.

Animali al parco del Neto. Il veterinario spiega come comportarsi

20 settembre 2019 – Cosa mangiano e quali abitudini hanno gli animali presenti al parco del Neto? Sarà un esperto a spiegarlo ai cittadini, per evitare che comportamenti sbagliati da parte degli utenti del parco possano mettere a rischio la salute degli animali. L’incontro si terrà domenica 22 settembre alle ore 10 nella sala conferenze del Comune, al quarto piano di piazza Gramsci 12.

Il Dott. Enrico Loretti, responsabile dell’Igiene Urbana Veterinaria dell’Asl10 spiegherà come comportarsi con gli animali, in base a quelle che sono le loro abitudini ed esigenze alimentari. Le anatre per esempio, sono uccelli migratori, che trovano negli stagni del parco l’habitat ideale per una sosta e che non devono diventare stanziali, così come non hanno bisogno di altro cibo, oltre a quello che sono in grado di procurarsi autonomamente.

All’incontro parteciperanno anche i volontari dell’Associazione Anziani di Calenzano, che a partire dal mese di ottobre si occuperanno dell’apertura del parco, tornando così a costituire un punto di riferimento per gli utenti.

Incontro con la Città Metropolitana per i cantieri sulla SP8

20 settembre 2019 – Si è tenuto questa mattina l’incontro tra il Comune, la Polizia Municipale, la Città Metropolitana e le ditte che stanno eseguendo i lavori sulla SP8, dove nei giorni scorsi si sono registrati disagi a causa del senso unico alternato.

Su richiesta del Comune, è stata garantita la presenza dei movieri dalle 7 alle 20.30, mentre quando il cantiere è chiuso sarà ripristinato il semaforo. Questo almeno per i prossimi 3 / 4 giorni, fino a che il cantiere rimarrà in un tratto in cui la carreggiata è più stretta.

Dopo verrà organizzato in maniera diversa, spostandosi anche fuori dalla carreggiata e consentendo quindi l’eliminazione completa del semaforo. Fino alla fine dei lavori, dove la strada lo consentirà, dalle 20.30 alle 7 la carreggiata sarà comunque ristretta ma permetterà il passaggio di mezzi in entrambi i sensi di marcia. Quando il cantiere è aperto rimarranno invece i movieri.

I lavori in corso a La Chiusa sono commissionati da Enel e costituiscono un intervento essenziale, finalizzato al miglioramento del servizio elettrico, soprattutto nella frazione di Le Croci. I lavori permetteranno infatti di evitare l’interruzione di energia elettrica nella zona nord, che sarà collegata alla rete del capoluogo.

Piedibus e Puliamo il Mondo, la festa dell’ambiente arriva nelle scuole

19 settembre 2019 – Protagoniste le scuole. Domani gli alunni delle scuole primarie di Calenzano saranno coinvolti in due iniziative della Festa dell’Ambiente: Puliamo il Mondo e la Festa del Piedibus.

Domattina i circa 100 iscritti al servizio piedibus saranno accompagnati a scuola a piedi dal Sindaco e dagli Assessori. Un modo per inaugurare il servizio partito con il nuovo anno scolastico, in occasione della Settimana Europea della Mobilità Sostenibile. Le linee di piedibus attive sul territorio sono sei: tre a Calenzano, due a Settimello e una a Carraia.

Sempre domattina gli studenti di quattro classi della scuola primaria di Settimello, circa 80 bambini e bambine, parteciperanno a Puliamo il Mondo, la storica manifestazione di Legambiente per la pulizia degli spazi pubblici.

È stato invece rimandato a domenica 22 settembre l’incontro “Gli animali al parco del Neto: come comportarsi”. Si terrà alle ore 10, nella sala conferenze del Comune, al quarto piano di piazza Gramsci. L’incontro, cui parteciperanno i nuovi volontari dell’Associazione Anziani di Calenzano che a partire dal mese di ottobre si occuperanno dell’apertura del parco, sarà tenuto dal Dott. Enrico Loretti, responsabile dell’Igiene Urbana Veterinaria dell’Asl10.

L’acqua del Sindaco arriva nelle scuole: consegnate le prime borracce

18 settembre 2019 – Sono state consegnate oggi le prime borracce del progetto “L’acqua del Sindaco arriva nelle scuole”, promosso da Publiacqua e dal Comune.

I primi alunni a ricevere una borraccia in alluminio, sono stati i 170 studenti delle prime classi della primaria, come previsto dal progetto originario di Publiacqua. Il Comune ha poi integrato con propri fondi per consentire l’acquisto di borracce per gli altri 600 alunni della scuola primaria e per i 480 delle scuole medie. Queste verranno consegnate nei prossimi giorni.

Un’operazione dalla forte valenza ambientale e che va nella direzione di un mondo sempre più “plastic free” unendo questo messaggio a quello che Publiacqua porta avanti da sempre promuovendo la bontà e sicurezza dell’acqua del pubblico acquedotto.

Più acqua del rubinetto vuol dire anche meno plastica e quindi rispetto per l’ambiente e per il futuro di questo pianeta di cui tutti, anche mutando le nostre piccole abitudini quotidiane, siamo chiamati a farci carico.

I NUMERI GENERALI DEL PROGETTO

In totale sono circa 12.000 i bambini che, sul territorio dove Publiacqua gestisce il servizio idrico, al loro ingresso nella Scuola di Primo Grado hanno ricevuto in regalo una borraccia da 400 ml con il logo dell’azienda e del Comune e dotata di un pratico moschettone ed un segnalibro con alcune semplici regole d’uso e manutenzione della stessa.

Ad ogni scuola è stato poi distribuito un vademecum contenente consigli per la manutenzione degli impianti interni e per l’utilizzo delle borracce e informazioni generali su come leggere l’etichetta dell’acqua del rubinetto.

Disagi sulla SP8: multata la ditta e chiesto un incontro urgente con la Città Metropolitana

18 settembre 2019 – Ancora disagi per i cittadini a causa dei cantieri sulla provinciale per Barberino SP8. La ditta che sta lavorando sulla strada, di competenza della Città Metropolitana, questa mattina non ha fatto intervenire i movieri per dirigere il traffico.

La presenza dei movieri è stata chiesta proprio dal Comune per evitare la formazione di lunghe code nelle ore di punta ed era un obbligo inserito nell’ordinanza della Città Metropolitana per il restringimento di carreggiata. La ditta che esegue i lavori infatti è stata multata dalla Polizia Municipale per non aver ottemperato all’ordinanza.

Il Sindaco Riccardo Prestini ha chiesto un incontro urgente alla Città Metropolitana e ai committenti dei lavori sulla strada, che si terrà venerdì 20 settembre, proprio per definire diverse modalità di intervento su questa via di comunicazione fondamentale, che non ha viabilità alternativa, in modo da ridurre al minimo i disagi ed evitare il più possibile il senso unico alternato.

L’Amministrazione ha inoltre inviato una lettera ai Dirigenti Scolastici di Sesto Fiorentino e Prato per chiedere che gli studenti non vengano sanzionati in caso di ritardo, fino a che non sarà risolto il problema della gestione del cantiere sulla SP8.

Calenzano riceve l’attestato Carbon Footprint

17 settembre 2019 – Il Comune di Calenzano ha ricevuto oggi l’attestato ISO 14064-1 Carbon Footprint per l’organizzazione. La consegna è avvenuta nell’ambito del convegno “Enti territoriali e cabiamenti climatici”, che si è tenuto stamani nella sala conferenze alla presenza dell’Assessore all’Ambiente della Regione Toscana Federica Fratoni.

La carbon footprint (impronta di carbonio) di un’organizzazione è un indicatore sintetico che misura le emissioni di gas ad effetto serra derivanti dalle attività dell’organizzazione stessa.

Nel caso di Calenzano un ente di certificazione accreditato, DNV-GL, ha misurato in maniera oggettiva le emissioni, fornendo al Comune uno strumento per valutare le azioni necessarie a ridurle del 40% entro il 2030. Così come previsto dal Patto dei Sindaci, sottoscritto anche da Calenzano.

Nel corso del convegno, che si è aperto con la presentazione del Piano di Azione per l’Energia Sostenibile e il Clima (PAESC), è stato sottolineato il percorso virtuoso intrapreso dal Comune di Calenzano, sia per l’individuazione delle aree di intervento e delle politiche di azione, sia per l’attività di rendicontazione delle azioni e dei risultati.

Nell’ambito del percorso intrapreso, il Comune porterà avanti un confronto con gli operatori del territorio e con le altre istituzioni – ha concluso il Sindaco Riccardo Prestini – sul tema del contrasto ai cambiamenti climatici, perché siamo convinti che mettere in campo interventi più coesi e condivisi porti a politiche ambientali più efficaci e quindi a migliori condizioni per i nostri cittadini”.

SOS clima. Laboratorio per bambini e seminario

16 settembre 2019 – Due incontri dedicati al clima e all'equilibrio ambientale. Sono a cura di Legambiente e si terranno mercoledì 18 settembre nell'ambito della Festa dell'Ambiente.

Alle ore 17 nella sala bambini di CiviCa si terrà “Uomo&Ambiente: l'equilibrio è nelle nostre mani”, un gioco partecipativo sull'influenza dei cambiamenti climatici sul pianeta e sugli organismi che abitano. Il laboratorio è rivolto a bambini da 6 a 12 anni.

Sempre alle ore 17 nella sala polivalente di CiviCa si terrà il seminarioSOS clima. Come decarbonizzare gradualmente la nostra economia”.

Suono della campanella per 1650 alunni

16 settembre 2019 - Sono 1659 gli alunni dell’Istituto Comprensivo di Calenzano che oggi hanno iniziato l’anno scolastico. Ad accogliere le prime classi c’erano il Sindaco Riccardo Prestini, il Dirigente Scolastico Giuseppe Tito, l’Assessore all’Istruzione Laura Maggi e il Vicesindaco Alberto Giusti.

Il Sindaco Riccardo Prestini ha dato il benvenuto agli alunni di prima media riuniti nell’auditorium: “Oggi inizia per voi un’esperienza bella, che vi aiuterà a costruire la vostra personalità e a crescere consapevolmente. Vivetela con passione questa esperienza, seguendo le vostre inclinazioni e ascoltando i consigli dei vostri insegnanti. Anche se a voi può sembrare una contraddizione, vi auguro di studiare con gioia, perché lo studio è un strumento per vivere il vostro futuro da protagonisti”. Il Sindaco ha concluso augurando un buon anno scolastico agli alunni, agli insegnanti e agli operatori della scuola. 

I ragazzi e le ragazze che oggi hanno iniziato le scuole medie sono 145, suddivisi in sei classi da 24/25 alunni. Le scuole medie hanno in totale 485 alunni, la primaria ne ha 786 e la scuola dell’infanzia 388

“Oggi inizia un percorso che porterà tanti cambiamenti – ha detto l’Assessore alla Pubblica Istruzione Laura Maggi -. Sono anni in cui dovrete cercare di scoprire il talento che c’è in voi, supportati e sostenuti dall'aiuto delle Vostre famiglie e dei Vostri insegnanti perché ognuno di voi custodisce un talento da scoprire, anche se non tutti lo trovano subito. Il mio augurio quindi è quello che possiate trovare la forza per non arrendervi mai e di non smettere di cercare i Vostri talenti e considerare anche la possibilità di cambiare strada, cambiare idea essendo anche liberi di sbagliare. Perché il fallimento è necessario in un percorso di crescita”.

Pronti a partire anche i servizi scolastici. Già da domani saranno attivi i pulmini, con 250 iscritti, il pre-scuola, con 55 iscritti, il piedibus, con 100 iscritti. La mensa, 1.174 iscritti, partirà giovedì 19 settembre, quando la scuola sarà in grado di partire con l’orario definitivo e quindi con il tempo pieno e quello a moduli. 

Il ruolo degli enti locali nel contrasto ai cambiamenti climatici

13 settembre 2019 – “Enti locali e cambiamenti climatici: quale futuro per il nostro territorio?”. È il titolo del convegno che si terrà martedì 17 settembre dalle ore 9.30 nella sala conferenze del Comune di Calenzano, nell’ambito della Festa dell’Ambiente.

Il seminario ha l’obiettivo di individuare le politiche ambientali e territoriali che i Comuni possono mettere in campo per contrastare i cambiamenti climatici. Nel corso della mattinata si ripercorreranno le tappe del lavoro svolto dal Comune di Calenzano negli ultimi dieci anni in campo ambientale, riportando i risultati ottenuti in termini di riduzione di CO2 e si illustreranno i progetti futuri.

Nel 2017 infatti il Comune di Calenzano ha aderito al Patto dei Sindaci, con l’obiettivo di ridurre le emissioni di CO2 del 40% entro il 2030. L’adesione ha portato ad un ricognizione puntuale delle azioni effettuate e dei risultati ottenuti, oltre alla programmazione delle azioni per gli anni futuri.

L’apporto che un Comune può dare nella lotta ai cambiamenti climatici è significativo – ha commentato il Sindaco Riccardo Prestini-. Più enti aderiscono al Patto dei Sindaci e migliore sarà l’aria che respiriamo, la sicurezza del nostro territorio e l’ambiente in cui viviamo”.

Il Sindaco Riccardo Prestini aprirà il convegno, al quale interverranno la Responsabile dell’area ambiente del Comune di Calenzano Gianna Paoletti, il Presidente di ICStudio Management Consulting Fabrizio Cananzi, Alessandro Gerlotti, Regional Sales Manager di DNV-GL. Concluderà i lavori l’Assessore all’Ambiente della Regione Toscana Federica Fratoni.

Il convegno sarà l’occasione per un confronto con altre realtà istituzionali, operatori economici e professionisti – ha concluso il Sindaco -, allo scopo di individuare politiche concrete per la transizione energetica verso fonti rinnovabili e per adottare azioni adeguate per il contrasto dei cambiamenti climatici e quindi per la riduzione della vulnerabilità del territorio”.

Al termine dell’incontro sarà consegnato al Comune di Calenzano l’attestato ISO 14064-1 Carbon Footprint di organizzazione.

Avviso di vendita terreno in via Salvanti

12 settembre 2019 – C’è tempo fino al 7 ottobre alle ore 10 per presentare un’offerta per un terreno in via Salvanti.

Il terreno, di 5.705 metri quadri, ha destinazione edificatoria ed è situato a circa 1 km dal casello autostradale. Il prezzo a base d’asta è di 1.200.000 euro.

La scadenza per la presentazione delle offerte è lunedì, 7 ottobre alle ore 10,00. L'apertura delle offerte sarà effettuata lo stesso giorno alle ore 11,00.

Scarica il bando e la documentazione allegata.

Contributo per gli abbonamenti del bus

12 settembre 2019 – Sono stati decisi ieri dalla Giunta Municipale i contributi per gli abbonamenti degli autobus urbani ed extraurbani, rivolte in particolar modo agli studenti. Le agevolazioni riguarderanno sia gli abbonamenti annuali che quelli mensili.

Si conferma così la scelta – ha commentato il Vicesindaco e Assessore alla Mobilità Alberto Giusti -, fatta lo scorso anno in via sperimentale per far fronte alle nuove tariffe entrate in vigore con l’avvio della tramvia, di sostenere le categorie più penalizzate dagli aumenti, e in particolare per venire incontro alle esigenze delle famiglie della parte alta del Comune e di tutte le famiglie che mandano i figli a scuola fuori provincia. Questo anche per incentivare l’uso del trasporto pubblico”.

I contributi saranno erogati agli studenti del servizio extraurbano, che riceveranno 40 euro se rientrano nella prima fascia chilometrica (0-10 km), 80 euro per la seconda fascia(10-20 km) e 120 euro per la terza (21-30 km o abbonamento PEGASO superiore a 600 euro).

Gli abbonamenti del servizio urbano, sia studenti che lavoratori, invece avranno un contributo di 35 euro con un indicatore ISEE inferiore a 12.500 euro.

I contributi saranno erogati per gli abbonamenti, mensili, trimestrali, semestrali, 10 mesi o annuali, emessi dal primo luglio 2019 al 30 giugno 2020. Per velocizzare i tempi di rimborso sono state differenziate le scadenze: la prima sarà a dicembre per gli abbonamenti annuali e 10 mesi, mentre la seconda sarà a giugno per gli altri tipi di abbonamento (semestrali, trimestrali e mensili).

"Erogando nel giro di pochi mesi il rimborso vogliamo incentivare le famiglie ad acquistare abbonamenti di lunga durata ha concluso Giusti -, che già di per sè rappresentano un risparmio e danno maggiori garanzie nell'organizzazione del servizio di trasporto pubblico".

Per il contributo si potrà fare domanda alla Polizia Municipale tramite la modulistica disponibile sullo Sportello Telematico del Comune, entro il 15/12/2019 per gli abbonamenti annuali e 10 mesi sottoscritti nel 2019 ed entro il 30/06/2020 per gli abbonamenti mensili, trimestrali e semestrali sottoscritti da luglio 2019 a giugno 2020.

Gli ultimi eventi di Calenzano Estate

11 settembre 2019 – Ultimi due eventi per il programma di Calenzano Estate, la rassegna culturale estiva promossa dal Comune.

Venerdì 13 settembre torna a CiviCa il cinema in biblioteca, alle 21 in sala polivalente, con la proiezione del film “Wonder”.

Lunedì 16 settembre si terrà l’ultimo appuntamento del ciclo di conferenze “Come together ‘69! Da Abbey Road a Woodstock”. Alle 21 in sala polivalente si parlerà di “New Britannia! Gli esordi inglesi da David Bowie ai Led Zeppelin, la nascita di nuovi generi dall’hard rock al progressive”.

Abuso edilizio, sequestrato un immobile

11 settembre 2019 – Irregolarità nel pagamento dei tributi ma anche di tipo urbanisto edilizio. Sono state rilevate in un edificio a La Chiusa, che è stato sottoposto a sequestro preventivo. L’abuso è stato scoperto nel corso di controlli sul pagamento della TARI.

Alla fine di agosto la Polizia Municipale, nell’ambito dell’azione di contrasto all’evasione fiscale, ha effettuato un controllo in un edificio a La Chiusa, in seguito a segnalazione degli ispettori ambientali di Alia. Il proprietario del fondo infatti non pagava la TARI.

Nel corso del sopralluogo sono emerse anche irregolarità urbanistico edilizie. L'immobile aveva infatti una destinazione artigianale, ma era stato ampliato di circa 40 metri quadri e veniva usato come civile abitazione. L’edificio è stato sottoposto quindi a sequestro preventivo.

Continua l’azione di contrasto all’evasione e agli abusi da parte degli uffici comunali – ha commentato il Sindaco Riccardo Prestini -, allo scopo di individuare le irregolarità sul territorio e sanzionarle. Questo anche a fini di deterrenza, perché i cittadini e le imprese sappiano che, grazie al rapporto costante tra le varie figure di sorveglianza, la Polizia Municipale, l’ufficio tributi, l’ufficio edilizia, gli ispettori ambientali, questa Amministrazione vuole garantire il rispetto della legalità sul territorio”.

Una settimana dedicata all’ambiente

10 settembre 2019 – Un’intera settimana di eventi dedicati all’ambiente. Dal 16 al 22 settembre torna a Calenzano la Festa dell’Ambiente, organizzata dal Comune in collaborazione con l’Associazione Turistica.

Ci saranno i tradizionali mercatini, biciclettata, Puliamo il Mondo, laboratori per bambini a CiviCa, mostra degli animali, ma non mancheranno le novità. In occasione della festa verrà inaugurato il nuovo servizio di bike sharing sul territorio, la consegna di borracce agli alunni delle scuole primarie, oltre a convegni e approfondimenti di vario tipo.

L’ambiente e le buone pratiche sono per Calenzano una vera e propria tradizione – ha detto l’Assessore all’Ambiente Irene Padovani -, della quale raccogliamo una grande eredità dalle Amministrazioni precedenti. Con l’edizione 2019 allarghiamo ancora la partecipazione e proponiamo un programma ricco, che ci accompagnerà tutta la settimana”.

Tra i convegni, si ricorda quello su enti locali e cambiamenti climatici, al quale parteciperà l’Assessore Regionale all’Ambiente Federica Fratoni, che ripercorrerà l’impegno del Comune di Calenzano in tema di certificazioni e politiche ambientali. Ci sarà poi la presentazione del bike sharing, l’incontro con Alia e la Polizia Municipale sui rifiuti e gli abbandoni, il seminario di Legambiente sulla “decarbonizzazione” dell’economia, un approfondimento dedicato ai pipistrelli, sentinelle ambientali.

Abbiamo recepito la sfida che ci ha lanciato l’Amministrazione – ha commentato il Presidente dell’ATC Niccolò Taiti -, quella di riportare la festa in piazza e di differenziarla in due luoghi, la stazione e il centro cittadino. Sarà più complicato dal punto di vista logistico, ma siamo sicuri che offrirà maggiori occasioni di approfondimento e svago, per un fine settimana tutto dedicato all’ambiente”.

Le giornate centrali della festa saranno nel fine settimana. Sabato 21 settembre si inizierà con una passeggiata ecologica, organizzata dall’ATC in collaborazione con l’Atletica Calenzano. Alla stazione di Calenzano sarà inaugurato il bike sharing, partirà la biciclettata lungo le piste ciclabili e si terrà la festa degli aquiloni.

Domenica 22 settembre la festa si sposta nel centro cittadino, con i mercati biologico, di filiera corta, dell’ingegno, del riuso e del baratto. Sulle terrazze di piazza Vittorio Veneto si terranno laboratori per bambini, mentre in piazza della Resistenza si potranno vedere gli animali da cortile.

Scarica il programma completo

Aeroporto, Calenzano contro il ricorso di Toscana Aeroporti e Regione

09 settembre 2019 – Il Comune di Calenzano, insieme ai Comuni di Poggio a Caiano e Carmignano, si è costituito in giudizio davanti al Consiglio di Stato nel ricorso di Toscana Aeroporti e Regione Toscana contro la sentenza del TAR che annulla la VIA per il nuovo aeroporto di Firenze.

La sentenza del TAR Toscana ha infatti accolto il ricorso presentato dai Comuni, tra cui Calenzano, annullando il decreto interministeriale di Valutazione di Impatto Ambientale della nuova pista aeroportuale di Firenze.

Contro la sentenza del TAR la società Toscana Aeroporti Spa e la Regione Toscana sono ricorsi in appello al Consiglio di Stato, la cui Camera di Consiglio si riunirà il 12 settembre per discutere i due atti di appello.

Ci siamo costituiti in giudizio – ha commentato il Sindaco Riccardo Prestini – per far valere le ragioni delle nostre comunità, come abbiamo già fatto con il ricorso contro la VIA, accolto dal TAR, e con il ricorso presentato contro il decreto del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti con il quale si è approvato definitivamente il Master Plan del nuovo aeroporto”.

Scuole, ultimi ritocchi prima del suono della campanella

7 settembre 2019 – Sono in corso le ultime manutenzioni e pulizie nei plessi scolastici, pronti per il primo suono della campanella il 16 settembre. Il Vicesindaco e Assessore alle Infrastrutture Alberto Giusti e l’Assessore alla Pubblica Istruzione Laura Maggi hanno visitato i vari edifici per verificare i lavori fatti.

Siamo soddisfatti della situazione che abbiamo trovato – ha commentato l’Assessore Maggi -. Nei mesi estivi sono stati fatti diversi lavori di manutenzione ordinaria, allo scopo di rendere gli ambienti scolastici accoglienti, pronti ad ospitare alunni e insegnanti per il nuovo anno”.

Nei plessi scolastici sono stati fatti lavori di imbiancatura, rifacimento tetti, pavimentazione aule, sostituzione tende e altre manutenzioni per un totale di 146mila euro.

Sono interventi finalizzati a mantenere gli edifici efficienti e adatti alle esigenze didattiche – ha commentato il Vicesindaco Giusti –, mentre i progetti più consistenti riguarderanno l’efficientamento energetico, come il rifacimento dei tetti, l’isolamento degli edifici, la sostituzione degli infissi e degli impianti di riscaldamento, per un investimento totale di oltre un milione di euro”.

I lavori più consistenti hanno riguardato la primaria Don Milani, dove le balze dei corridoi sono state rivestite con mattonelle, in modo da poterli agevolmente pulire, e le aule che ospiteranno le prime classi sono state imbiancate.

Alla scuola dell’infanzia Rodari sono state imbiancate le pareti interne, alla primaria di Settimello è stata imbiancata la balza dei corridoi e le aule che ospiteranno le prime classi, sono state sostituite tutte le tende ed è stato rifatto il pavimento in un’aula oltre ad altre riprese dove necessario.

Alle scuole medie è stato rifatto il pavimento in parquet della palestra, con relativa segnaletica, è stato sostituito il tabellone segnapunti ed è stato rifatto il soffitto degli spogliatoi, con materiale che evita distacchi di intonaco. Altri interventi hanno riguardato le scuole medie, come la sistemazione di porzioni del marciapiede esterno, della rampa di accesso alla porta di emergenza della palestra e degli scarichi di acqua all’ingresso, per evitare allagamenti.

Altri interventi hanno riguardato la scuola dell’infanzia Collodi, dove sono state rifatte le pareti esterne e una parte di tetto, per evitare infiltrazioni, sono stati sistemati i marciapiedi e revisionate le tende. Alla scuola dell’infanzia Munari a Settimello è stato concluso il giardino sul retro, con l’installazione dei giochi. Alle scuole di Carraia sono state sistemate le porte interne e rifatte alcune porzioni di pavimento. Alla scuola dell’infanzia Villa Martinez è stata sistemata la pavimentazione del cortile e il cancello divisorio con il parco.


Buona Liberazione!

6 settembre 2019 – “Dedicare il nostro impegno politico e sociale all’attuazione della Costituzione, è il modo migliore per onorare le donne e gli uomini che 75 anni fa hanno contribuito a restituire libertà, piena democrazia e un futuro alla nostra comunità”. Lo ha dichiarato il Sindaco di Calenzano Riccardo Prestini nel corso delle celebrazioni istituzionali del 75° anniversario della Liberazione di Calenzano.

Ci sono tutt’oggi nel nostro Paese e nel mondo – ha detto il Sindaco -, forze politiche e movimenti di idee che, oltre a voler far dimenticare o comunque mettere in secondo piano quei valori di democrazia, solidarietà ed uguaglianza che si sono via via affermati durante la dittatura fascista fino all’insurrezione e alla lotta di liberazione, operano per la divisione della popolazione e dei popoli, puntando, attraverso una politica di odio verso il prossimo ed il diverso, a minare la coesione sociale, a diffondere fra cittadini il disprezzo per le istituzioni democratiche nazionali ed internazionali, a consolidare disuguaglianze e promuovere il conflitto pregiudiziale e pretestuoso”.

La cerimonia, cui hanno partecipato anche gli Amministratori dei Comuni della Piana, rappresentanti dell’ANPI e il Presidente del Consiglio Regionale Eugenio Giani, è stata preceduta da un incontro con i diciottenni e con i nuovi cittadini di Calenzano, con il Prof. Giovanni Tarli Barbieri, costituzionalista, nel corso del quale è stata consegnata loro una copia della Costituzione.

Il modo migliore e il nostro compito, per ricordare il sacrificio di chi ha messo a disposizione anche la propria vita per liberare il Paese – ha proseguito il Sindaco -, è quello di dedicare il nostro impegno politico, sociale e civile, per dare piena attuazione ai valori e ai principi della nostra Costituzione che ancora oggi attendono compimento. Agire consapevolmente per ‘rimuovere gli ostacoli di ordine economico e sociale’, come recita il comma due dell’articolo 3, che impediscono il pieno sviluppo della persona umana e l’effettiva partecipazione all’organizzazione politica, economia e sociale del Paese”.

Festa della Liberazione, gli eventi si terranno al chiuso

6 settembre 2019 – A causa del maltempo gli eventi del 75° anniversario della Liberazione di Calenzano si terrano al chiuso.

Alle 16.30 in sala consiliare il Sindaco Riccardo Prestini consegnerà una copia della Costituzione ai cittadini calenzanesi che compiono 18 anni nel 2019 e ai residenti che hanno avuto la cittadinanza italiana nell’ultimo anno. Alla cerimonia interverrà il Prof. Giovanni Tarli Barbieri, costituzionalista.

Alle 18 da piazza Vittorio Veneto partirà il corteo istituzionale per la deposizione delle corone ai monumenti ai caduti, con l’accompagnamento musicale della Filarmonica “Otello Benelli” di Vergaio.

La cena della Liberazione si terrà allo St.Art in via Garibaldi 7, a partire dalle ore 20.

A Calenzano buona la prima: ottimi risultati del nuovo sistema di raccolta rifiuti

Calenzano (Fi) , 04.09.2019 – A Calenzano è ormai a regime il nuovo sistema di raccolta, che serve i circa 18.000 cittadini con due sistemi separati: il porta a porta integrale e il porta a porta misto. Il modello di raccolta, introdotto nel corso dell’anno, ha evidenziato un netto rallentamento della produzione del residuo non differenziabile, che scende drasticamente da 637 ton/mese del luglio 2018 a 271 ton/mese di Luglio, ed una percentuale di raccolta differenziata pari all’80% nel luglio 2019.

Pur trattandosi di dati riferiti a un breve periodo – ha commentato il Sindaco di Calenzano Riccardo Prestini – registriamo un ottimo risultato del nuovo sistema di raccolta. Un risultato che contiamo di mantenere e ampliare nei prossimi mesi, grazie all’impegno dei cittadini e degli operatori economici, che già nella fase di avvio hanno dimostrato una grande attenzione al tema dei rifiuti, collaborando con i nostri uffici e con Alia per il raggiungimento di questo risultato”.

Nel dettaglio, 4.693 utenze residenti soprattutto nelle aree collinari (di cui 3.325 domestici e 1.368 non domestici) conferiscono tutte le frazioni dei rifiuti con sistema porta a porta; le altre 3.994 (di cui 3.658 domestiche e 336 non domestiche in gran parte negozi/uffici) residenti nelle zone più densamente abitate, invece, hanno una raccolta porta a porta per gli imballaggi in carta/cartone e per quelli in plastica/metalli/tetrapak/polistirolo, mentre per il conferimento dei rifiuti non differenziabili e della frazione organica devono utilizzare i cassonetti delle 75 postazioni stradali con accesso a chiavetta (consegnata a tutte le utenze interessate). Rimane, ovunque, il conferimento libero degli imballaggi in vetro alle 52 campane stradali verdi, presenti sul territorio.

Da oggi è inoltre attivo l’Aliapoint, il punto informativo aperto presso lo Sportello al Cittadino del Comune di Calenzano, in Piazza Vittorio Veneto n. 12. Aperto ogni mercoledì dalle 08.30 alle 13.00, all’Aliapoint sarà possibile ricevere il kit per effettuare una corretta raccolta differenziata dei rifiuti (sacchi e contenitori) oltre a ricevere tutte le informazioni sulle diverse modalità di raccolta dei rifiuti, lo spazzamento e pulizia strade, le prenotazioni per la raccolta domiciliare dei rifiuti ingombranti, ma anche effettuare segnalazioni e reclami. Il nuovo sportello informativo di Alia Servizi Ambientali SpA si aggiunge all’Ecotappa ed all’Ecofurgone, punti di raccolta attrezzati dove gli utenti possono conferire specifiche tipologie di rifiuti.

Per ogni ulteriore informazione è a disposizione il Call Center di Alia, dal lunedì al venerdì dalle ore 08.30 alle ore 19.30, il sabato dalle ore 08.30 alle ore 14.30 ai numeri 800 888 333 (da rete fissa, gratuito) o 199 105 105 (da rete mobile, a pagamento, secondo i piani tariffari del proprio gestore) oltre al portale www.aliaserviziambientali.it

 

Riapre il parco del Neto

04 settembre 2019 – “Nessun pericolo per la salute umana”. La rassicurazione arriva dalle analisi sulle acque del parco del Neto e da quelle sugli animali trovati morti. Il parco quindi riaprirà regolarmente a partire dal 6 settembre.

Gli animali non sono morti per problemi nelle acque, che sono risultate pulite, né per malattie o epidemie particolari. La causa della morte è piuttosto da ricercarsi nel cibo ingerito.

Anche per questo i Comuni di Calenzano e Sesto Fiorentino ricordano agli utenti del parco che è vietato dare da mangiare agli animali, perché si tratta di uccelli migratori, capaci di reperire autonomamente il cibo di cui hanno bisogno. Al contrario il cibo che viene somministrato è spesso inadatto e può portare a problemi di salute, come probabilmente è avvenuto in questo caso.

Durante le settimane in cui il parco è rimasto chiuso si è provveduto a svolgere alcuni lavori di manutenzione straordinaria su fossetti e laghetti, che proseguiranno nei prossimi giorni. Ad ottobre inoltre tornerà la gestione dell’apertura e chiusura dello spazio verde da parte dei volontari.

Festa della Liberazione: il 6 settembre a Calenzano

03 settembre 2019 – Si celebra venerdì prossimo, 6 settembre, il 75° anniversario della Liberazione di Calenzano, con celebrazioni e iniziative dal pomeriggio fino alla tradizionale cena in strada.

Il primo evento, alle 16.30 in piazza Vittorio Veneto, davanti al Municipio, sarà la consegna di una copia della Costituzione ai 144 cittadini calenzanesi che compiono 18 anni nel 2019 e ai 54 residenti che hanno avuto la cittadinanza italiana nell’ultimo anno. Alla cerimonia interverrà il Prof. Giovanni Tarli Barbieri, costituzionalista.

Festeggiamo la Liberazione partendo dalla Costituzione – ha commentato il Sindaco Riccardo Prestini - proprio perché i due aspetti sono strettamente collegati e perché pensiamo che ci sia bisogno di riaffermare, soprattutto nei confronti delle giovani generazioni, i valori democratici su cui si fonda la nostra Repubblica”.

Alle 18, sempre da piazza Vittorio Veneto, partirà il corteo istituzionale per la deposizione delle corone ai monumenti ai caduti, con l’accompagnamento musicale della Filarmonica “Otello Benelli” di Vergaio.

A partire dalle ore 20 in piazza Gramsci, nel parcheggio sul retro del Municipio, si terrà la tradizione Cena della Liberazione, giunta alla 14 edizione, il cui ricavato sarà devoluto al fondo “Riccardo Bordoni” per il sostegno alle famiglie con emergenze socio-sanitarie. Prenotazioni presso le associazioni organizzatrici oppure presso l’ATC: 055 0502161 - segreteria@atccalenzano.it

Estemporanea di pittura al castello

29 agosto 2019 – Torna sabato 7 settembre il concorso estemporaneo di pittura “Calenzano sulla tela”, giunto alla sesto edizione, promosso dall’Associazione Turistica di Calenzano nell’ambito della rassegna “Calenzano Estate”.

Il ritrovo per gli artisti è fissato alle 9 nel giardino del castello. Avranno tempo fino alle 15.30 per tracciare sulla tela i paesaggi e gli scorci del borgo medievale.

Alle ore 16 nel giardino del castello sarà allestita l’esposizione delle opere in concorso. Alle 18 si terrà la premiazione.

Regolamento e modulo di adesione su www.atccalenzano.it

I giovani cittadini protagonisti della Festa di Liberazione

28 agosto 2019 – Si celebra venerdì 6 settembre il 75° anniversario della Liberazione di Calenzano dal nazi-fascismo. La Festa della Liberazione inizierà nel pomeriggio con la consegna della Costituzione ai diciottenni e ai neocittadini italiani. Seguiranno poi le celebrazioni ufficiali e la tradizionale cena in strada.

Alle 16.30 in piazza Vittorio Veneto, davanti al Municipio, il Sindaco Riccardo Prestini consegnerà una copia della Costituzione ai cittadini calenzanesi che compiono 18 anni nel 2019 e ai residenti che hanno avuto la cittadinanza italiana nell’ultimo anno. Alla cerimonia interverrà il Prof. Giovanni Tarli Barbieri, costituzionalista.

Alle 18, sempre da piazza Vittorio Veneto, partirà il corteo istituzionale per la deposizione delle corone ai monumenti ai caduti, con l’accompagnamento musicale della Filarmonica “Otello Benelli” di Vergaio.

A partire dalle ore 20 in piazza Gramsci, nel parcheggio sul retro del Municipio, si terrà la tradizione Cena della Liberazione, giunta alla 14 edizione, il cui ricavato sarà devoluto al fondo “Riccardo Bordoni” per il sostegno alle famiglie con emergenze socio-sanitarie. Prenotazioni entro il 3 settembre presso le associazioni organizzatrici oppure presso l’ATC: 055 0502161 - segreteria@atccalenzano.it

Il problema dei pendolari di Calenzano finisce sul tavolo del Ministro

27 agosto 2019 – Torna viva la questione del trasporto su ferro a Calenzano, un servizio che l’Amministrazione chiede fortemente di incrementare, proprio per ridurre l’utilizzo di mezzi privati e creare una rete efficiente di trasporto pubblico.

Un problema di cui si è occupato recentemente anche il Consiglio Comunale, che ha approvato all’unanimità una mozione che chiede il ripristino dell’orario dei treni regionali, modificato il 9 giugno scorso. Il disagio è stato segnalato al Comune da 150 pendolari, che hanno firmato una petizione in cui si richiede di ripristinare il vecchio orario, in quanto con quello attuale non riescono ad arrivare in tempo sul posto di lavoro.

Della questione se ne sono occupati sia il Sindaco Riccardo Prestini che il Vicesindaco Alberto Giusti, che ha la delega alla mobilità e all’inizio di agosto si è tenuto un incontro con l’Assessore Regionale alle Infrastrutture e Trasporti Vincenzo Ceccarelli, per rappresentare il problema.

L’Assessore Ceccarelli ha raccolto la nostra segnalazione – ha detto il Sindaco di Calenzano Riccardo Prestini -, spiegando che ne ha ricevute molte altre dello stesso tenore perché sui binari viene data priorità alle esigenze dell’alta velocità, a discapito degli utenti dei treni regionali che negli ultimi mesi hanno dovuto sopportare non pochi disagi”.

In seguito all’incontro con il Sindaco di Calenzano, lo stesso assessore regionale una lettera al Ministro Toninelli, pubblicata on-line, nella quale si parla anche del problema segnalato dal Comune di Calenzano.

"Da mesi – si legge nella lettera - continuo a recepire segnalazioni da parte di cittadini e di amministratori pubblici, che evidenziano i danni prodotti dal proliferare sfrenato dei servizi ad alta velocità. Ad ogni cambio orario i servizi regionali nel Nodo fiorentino si piegano alle esigenze dell'Alta Velocità”. L’Assessore poi cita anche il treno 6583 Prato Centrale-Firenze Campo Marte, rappresentando il problema dello spostamento di orario che ha messo in difficoltà molti lavoratori.

Concordiamo pienamente con la lettera dell’Assessore Regionale – ha concluso il Sindaco – e se non avremo risposte in tempi utili, organizzeremo ulteriori iniziative, anche in collaborazione con le altre Amministrazioni coinvolte, per richiamare l’attenzione su un problema che finora non ne ha avuta abbastanza e che sta creando notevoli disagi a centinaia di pendolari”.

Lavori sulla provinciale per Legri

27 agosto 2019 – Proseguono i lavori sulla provinciale per Legri a cura della Città Metropolitana.

Alla fine di luglio è stato asfaltato il tratto dall’abitato a Fisciano ed è stata rifatta la sagomatura della strada nel restante tratto. Dal 9 al 20 settembre saranno allacciate al metano le nuove abitazioni che ne hanno fatto richiesta.

Solo dopo i lavori di allacciamento sarà possibile procedere con l’asfaltatura della strada, a cura della ditta che ha eseguito i lavori per il gas metano. In questo modo si evita di intervenire successivamente, pregiudicando la qualità del manto appena rifatto.

Estate rock

26 agosto 2019 – Si spostano a CiviCa gli ultimi appuntamenti di Calenzano Estate, la rassegna culturale estiva promossa dal Comune di Calenzano.

Stasera, lunedì 26 agosto inizia il ciclo di conferenze “Come together ‘69! Da Abbey Road a Woodstock. L’anno zero del rock”, a cura di Alessio Zipoli. Ogni lunedì fino al 16 settembre, alle ore 21 nella sala polivalente di CiviCa, si parlerà di quest’anno fondamentale per la storia del rock. Il tema di stasera sarà “Un’avventura. Le origini di Battisti da Sanremo a Non è Francesca”.

Lunedì 2 settembre il tema sarà “Come together! L’ultimo anno dei Beatles da Abbey Road a Let It Be.

Martedì 4 settembre, si parlerà sempre di rock ma non all’interno del ciclo di conferenze, con il ritorno del Rock Tales a CiviCa. Sarà presentato “The Dream: Il sogno”, un viaggio attraverso i classici del rock. Sempre alle 21 nella sala polivalente.

Il ciclo di conferenze riprende lunedì 9 settembre con il tema “Woodstock ‘69. Mito e verità del più grande evento della storia del rock”.

Ultimo appuntamento lunedì 16 settembre con “New Britannia! Gi esordi inglesi da David Bowie ai Led Zeppelin, la nascita di nuovi generi dall’hard rock al progressive”.

Fauna del parco in salute, attesi i risultati delle analisi per la riapertura del Neto

19 agosto 2019 - Questa mattina il personale dell'area Ambiente e Viabilità del Comune di Calenzano insieme al vice sindaco Alberto Giusti ha effettuato un nuovo sopralluogo nel Parco del Neto, dopo la chiusura disposta il giorno 16 agosto.

Non sono state trovate nuove carcasse di volatili né di altri animali: decine di anatre si aggirano anzi in prossimità dell'ingresso principale e sono presenti nei corsi d'acqua del parco. In apparente salute anche le decine di tartarughe che da sempre popolano il laghetto: il sopralluogo pare quindi escludere problemi relativi alle acque. "Dalla chiusura del Parco non sembrano essere morte altre anatre né altri animali.

Attendiamo i risultati delle analisi della Asl sulle carcasse e le analisi chimiche richieste dal Comune sulle acque per appurare cosa sia successo e riaprire il Parco, ma a questo punto sembra probabile un fattore "umano" più che ambientale." dichiara Giusti.

L'amministrazione ricorda inoltre che il servizio di guardiania interno al Parco è temporaneamente sospeso per consentire la riorganizzazione dei volontari da parte delle Associazioni anziani di Calenzano e Sesto Fiorentino: la nuova convenzione sarà firmata in autunno.

Parco del Neto chiuso per controlli

16 agosto 2019 - Il parco del Neto sarà chiuso fino al 1 settembre, per consentire alcuni controlli.

La chiusura si è resa necessaria in seguito alla morte di alcuni esemplari della fauna presente nel parco.

Si eseguiranno controlli per capire la causa dei decessi.

Controlli della Polizia Municipale, scoperta truffa sulle assicurazioni

09 agosto 2019 – Proseguono come di consueto i controlli della Polizia Municipale sulle nostre strade, sia con pattuglie in postazione fissa che in motocicletta, sia tramite le telecamere con lettura delle targhe.

Nei giorni scorsi due cittadini sono stati invitati a presentarsi al Comando di via Firenze, in quanto dalla lettura delle loro targhe tramite le telecamere era emersa la mancanza di copertura assicurativa. I due cittadini si sono presentati al Comando con la copia della polizza assicurativa, che però è risultata falsa, a loro insaputa.

Dopo aver consultato un sito internet per individuare la copertura assicurativa più conveniente, erano stati contattati da un numero di cellulare. Per concludere l’operazione hanno poi versato denaro su una carta ricaricabile e ricevuto la polizza con un messaggio whattsapp.

La falsificazione era stata fatta con abilità e riportava il nome di una compagnia realmente esistente che, una volta contattata, ha negato la proprietà della polizza che infatti aveva un numero per loro anomalo. L’indagine proseguirà con la denuncia alla Polizia Postale.

Consigliamo i cittadini di stare attenti quando si concludono contratti online – ha detto la Comandante della Polizia Municipale Maria Pia Pelagatti -: il pagamento deve sempre avvenire in maniera tracciabile quindi con carta di credito o bonifico, non bisogna mai versare soldi su una ricaricabile; inoltre la polizza deve pervenire ufficialmente, per email o per posta e non tramite applicazioni di messaggistica”.

I controlli della Polizia Municipale sono proseguiti con le pattuglie in moto e in postazione fissa per individuare e sanzionare i comportamenti più pericolosi, ossia l’utilizzo del telefono cellulare alla guida e la guida senza cinture di sicurezza. In tre giorni sono stati sanzionati quattro automobilisti con il telefonino e quattro senza cinture di sicurezza.

Non rispettare le regole della strada significa mettere in pericolo la vita propria e degli altri – ha concluso la Comandante Pelagatti -. L’utilizzo del telefonino alla guida è diventata la principale causa di incidenti molto gravi, tanto che la sanzione parte da 165 euro e 5 punti di patente per arrivare, in caso di recidivia, alla sospensione della stessa. Inoltre, è al vaglio del Parlamento una riforma per inasprire ancora di più le sanzioni previste in questi casi, con multe che toccano i 500 euro e la sospensione immediata della patente”.

Sportello immigrati allo sportello del cittadino

08 agosto 2019 – Nuovo affidamento per lo sportello immigrati, che riaprirà il 20 agosto presso lo Sportello del Cittadino, in piazza Vittorio Veneto 11.

Lo sportello sarà aperto il martedi e il giovedi dalle 15 alle 18 e il 1° e 3° sabato del mese dalle 8.30 alle 12.30. Giovedì 22 e 29 agosto il giovedì farà un orario diverso, dalle 9 alle 12.

Lo Sportello Immigrati fornisce consulenza e assistenza sulla normativa relativa alle pratiche di immigrazione e orientamento sui servizi pubblici presenti sul territorio. Presso lo sportello è possibile inoltre accedere al servizio di consulenza legale e al servizio di interpretariato.

Acqua, attenzione agli sprechi

08 agosto 2019 – L’invito è quello di ogni estate: evitate gli sprechi di acqua potabile. Un consiglio che in realtà è valido tutto l’anno, visto che l’acqua è un bene prezioso in ogni stagione.

In un’estate particolarmente calda come quella del 2019 i consumi di acqua sono particolarmente elevati ed è ancora più importante limitare il consumo di questa risorsa pubblica vitale sono per uso alimentare ed igienico-sanitario.

Ecco alcuni semplici accorgimenti:

  • intervenire tempestivamente sulle perdite, un rubinetto che gocciola in un anno fa consumare fino a 4000 litri di acqua;

  • chiudere il rubinetto quando ci laviamo i denti. Si può consumare un solo litro di acqua invece di 30;

  • per farsi la barba riempire il lavandino con una piccola quantità di acqua e utilizzare quella;

  • utilizzare la doccia al posto della vasca. Si può risparmiare circa il 75% di acqua;

  • innaffiare il giardino con parsimonia e nelle ore notturne. Effettuare una buona pacciamatura e scegliere sistemi di irrigazione a goccia. Utilizzare l’acqua di lavaggio di verdure e frutta.

Si ricorda inoltre che sono attivi fontanelli di acqua potabile in via Don Minzoni (presso i giardini), via Arrighetto da Settimello (ingresso scuole), Carraia (accanto alla farmacia).

Cambia la viabilità nella zona del Pino

07 agosto 2019 – Nuova viabilità nella zona del Pino, per dare una risposta alle esigenze degli utenti del mercato e della nuova chiesa. I provvedimenti scatteranno da lunedì prossimo, 12 agosto.

Viale del Pino infatti non sarà più una strada senza sfondo ma si collegherà con via Don Minzoni, da dove si ha accesso non solo alla nuova chiesa ma anche al centro commerciale, ai giardini, al fontanello. Da qui si potrà poi raggiungere via Puccini e proseguire quindi per il centro di Calenzano.

Da viale del Pino è stato inoltre realizzato un passaggio ciclo-pedonale verso via della Conoscenza, anche per rendere più agevoli gli spostamenti dal parcheggio al mercato settimanale.

Con l’apertura della nuova strada cambia anche la viabilità nella zona: viale del Pino sarà a doppio senso di marcia dalla rotonda con via Larga fino all’ultimo ingresso ai numeri interni sul retro del supermercato, poi sarà a senso unico in direzione via Don Minzoni.

Nel tratto a doppio senso di marcia sarà istituito il divieto di sosta sul lato destro venendo da via Larga, mentre nel tratto a senso unico è stato tracciato un posto per disabili e alcuni stalli per motorini.

Pulizia strade regolare, ecco dove parcheggiare per la sosta lunga

07 agosto 2019 – La pulizia delle strade sarà regolare per tutto il mese di agosto. Individuati alcuni parcheggi per la sosta lunga nel periodo di ferie estive.

Per le soste lunghe si potrà parcheggiare nell’area parcheggio in via Leonardo da Vinci, al lato della provinciale per Barberino all’altezza delle Bartoline, nel parcheggio esterno del centro commerciale Il Parco, nell’area sosta senza posti segnati vicino al palazzetto dello sport.

Per le soste più brevi sarà comunque disponibile il parcheggio, interamente gratuito, nelle altre strade, rispettando i divieti segnalati dai cartelli, compresi quelli di pulizia strade.

Chiude un tratto di via Roma. Viabilità alternativa

5 agosto 2019 – Chiuderà a partire da mercoledì prossimo 7 agosto il tratto di via Roma dal civico 33 al civico 29, in pratica la parte compresa tra l’ingresso del parcheggio e il palazzo comunale. Il cantiere sarà aperto fino al 14 agosto.

Per limitare al minimo i disagi sono state disposte modifiche alla viabilità: chi arriva da via Firenze potrà comunque accedere al parcheggio adiacente a via Roma, dove sarà istituito il senso unico di marcia verso via Firenze. Per uscire si potrà poi percorrere via Don Milani, dove sarà istituito il divieto di sosta, per consentire lo scambio agevole tra due mezzi.

Inoltre sarà istituito il doppio senso di marcia nel tratto di via Roma compreso tra il palazzo comunale e l’incrocio con via Giusti, per consentire ai frontisti di accedere ai garage.

Per raggiungere il centro cittadino è consigliata la viabilità alternativa di via Pertini/via Giusti.

Gli autobus diretti verso il centro, all’altezza del cimitero svolteranno in via della Conoscenza per immettersi in via Pertini e poi in via Giusti. Verranno quindi soppresse le fermate nel centro cittadino in direzione Calenzano, mentre rimarranno invariate quelle in direzione Firenze.

Azzerata la lista di attesa per i nidi d’infanzia

5 agosto 2019 – La lista di attesa per i nidi d’infanzia è stata azzerata. Le assegnazioni ai nidi comunali e privati convenzionati saranno ufficializzate a settembre, ma l’ufficio scuola ha già contattato tutte le famiglie interessate, in tutto 78 comprese le iscrizioni fuori termine.

È motivo di grande soddisfazione aver assicurato a tutti i nostri bambini un posto ai nidi comunali e privati convenzionati – ha commentato l’Assessore alla Pubblica Istruzione Laura Maggi -, a dimostrazione della grande attenzione dell’amministrazione comunale su questi temi. Negli ultimi anni infatti il Comune di Calenzano ha fatto importanti investimenti in questo settore, garantendo un alto numero di posti disponibili sul nostro territorio”.

I bambini inseriti nella graduatoria comunale che non hanno trovato posto al nido d’infanzia comunale sono 78, comprese le iscrizioni fuori termine.

Ad ogni famiglia è stato proposto un posto nei nidi privati convenzionati, dietro l’erogazione di un contributo del Comune per coprire la differenza nella retta tra quello che avrebbero pagato al nido comunale e quello che è stato richiesto dal privato. In totale il Comune ha stanziato per questo scopo 180mila euro.

Staffetta podistica in ricordo della strage di Bologna

02 agosto 2019 – E’ partita ieri da Sesto Fiorentino, con tappa a Calenzano, la staffetta podistica organizzata dal gruppo Club Austonia – Circolo Rinascita di Sesto Fiorentino, in ricordo della strage di Bologna del 2 agosto 1980.

La staffetta Sesto-Bologna prevede diverse tappe. La prima è stata proprio a Calenzano, in piazza del Comune, dove i podisti sono stati accolti dall’Assessore Laura Maggi in rappresentanza dell’Amministrazione.

A 39 anni dalla strage il ricordo è ancora più importante – ha detto l’Assessore Maggi durante il saluto ai partecipanti -, soprattutto per le nuove generazioni perché conoscano uno degli atti terrostici più drammatici del nostro dopoguerra. Il ricordo è un modo per esigere giustizia chiarezza e verità, un atto dovuto in primis alle famiglie delle 85 vittime, l’unico modo per costruire un’Italia veramente libera”.

La staffetta raggiunge Bologna nella giornata del 2 agosto, partecipando alle celebrazioni dell’anniversario della strage.

Limitazioni al traffico in via Pertini

01 agosto 2019 – Mercoledì prossimo, 7 agosto, sono previste alcune limitazioni al traffico in via Pertini, per consentire un intervento di Publiacqua.

Dalle 13 alle 18 di mercoledì 7 agosto in via Pertini, nel tratto compreso tra la rotatoria di via della Conoscenza e quella di via Giusti, sarà istituita la chiusura della carreggiata in direzione via Giusti, eccetto che per i residenti e i clienti del centro commerciale.

Inoltre, chi esce dal parcheggio di via Faggi su via Pertini, potrà svoltare solo in direzione di via della Conoscenza.

Alia Point allo sportello del cittadino

31 luglio 2019 – Dal 4 settembre allo Sportello del Cittadino apre l'Alia Point, lo sportello informativo del gestore dei rifiuti.

Tutti i mercoledì, dalle 8.30 alle 13 ci si potrà rivolgere all'Alia Point per avere informazioni sul sistema di raccolta, fare segnalazioni, ritirare il materiale per la raccolta porta a porta.

Chiude quindi lo sportello aperto in via delle Cantine per l’attivazione del nuovo sistema di raccolta di rifiuti e apre lo sportello in cui gli utenti potranno ricevere informazioni e kit.

Per quanto riguarda la TARI si dovrà invece continuare a rivolgersi allo sportello dedicato alla tassa, ogni martedì dalle 8.30 alle 13, sempre allo Sportello del Cittadino.

Si ricorda che per i rifiuti ingombranti e per tutti quei rifiuti non compresi nel nuovo sistema di raccolta differenziata ci si potrà rivolgere alla stazione ecologica di via del Pratignone.

Info: www.aliaspa.it

Calenzano “plastic free”

31 luglio 2019 – Anche Calenzano ha approvato una mozione “plastic free”. Tutto il Consiglio Comunale ha detto sì alla proposta dei gruppi di maggioranza PD e Calenzano Futura per limitare al minimo l’utilizzo della plastica monouso, anche con sistemi incentivanti.

E’ un tema molto importante, di livello mondiale – ha commentato l’Assessore all’Ambiente Irene Padovani -, ma anche noi come Comune, con i nostri 17mila abitanti, possiamo fare qualcosa. Con questa mozione si dà un ulteriore contributo alla riduzione della plastica, come già il Comune fa da anni sia al proprio interno che nelle manifestazioni che promuove”.

Negli edifici comunali infatti ci sono già da anni erogatori di acqua potabile, utilizzata anche per il consiglio comunale dove nell’ultima seduta sono stati distribuiti bicchieri in carta di Publiacqua. Sul territorio ci sono tre fontanelli, che l’Amministrazione conta di incrementare. Inoltre si portano avanti campagne di sensibilizzazione, giornate di pulizia dei parchi durante la festa dell’ambiente e nell’ultima edizione del festival del camminare “Calenzano Passo Passo” non sono state distribuite bottigliette d’acqua, ma si chiedeva ai partecipanti di portare la propria borraccia.

Tra due anni entrerà in vigore la direttiva europea – ha continuato Padovani –, che vieta l’uso della plastica monouso, portando un grande cambiamento nelle nostre abitudini quotidiane. Nel frattempo la Regione Toscana ha approvato una legge regionale che bandisce fin d'ora questi oggetti da spiagge, parchi e aree protette, sagre, manifestazioni fieristiche e eventi finanziati dagli enti pubblici. Nel futuro anche il Comune di Calenzano si adopererà per regolamentare l’uso della plastica”.

Calenzano Estate, ultimi appuntamenti prima della pausa di agosto

31 luglio 2019 – Ancora sette appuntamenti al giardino del castello prima della pausa nelle settimane centrali di agosto. Fino al 9 agosto sul palco di Calenzano Estate si alterneranno spettacoli, musica, storie.

Domani giovedì 1 agosto alle 21.15, l’associazione culturale Sine Qua Non presenta “A proposito di donne”, scritto e diretto da Mauro Monni.

Venerdì 2 agosto alle 21.15 si terrà invece la “Serata sotto le stelle: profondo cielo e pianeti”, osservazione dalla torre del castello a cura del Prof. Lorenzo Brandi. Ogni partecipante dovrà portare la propria coperta.

Sabato 3 agosto alle 21.15 si terrà la seconda edizione del premio “Lido La Torre”, serata musicle con Claudio e Donatella Live Music, in collaborazione con l’associazione Borgo Antico.

Domenica 4 agosto alle 21.15 a salire sul palco sarà la Compagnia delle Seggiole, con lo spettacolo “Io amo Firenze”, in omaggio a Firenze e ai suoi personaggi.

Martedì 6 agosto alle 21.15 il Museo della Narrazione presenta “Storie crudeli – Lo spirito delle novelle toscane, oggi”, spettacolo teatrale con musica dal vivo di Aldo Gentileschi, con Lorenzo Degl’Innocenti.

Mercoledì 7 agosto alle 21.15 sarà la volta dello spettacolo teatrale di improvvisazione “Improbabili Amori”, con Gila Manetti e Andrea Mitri.

Venerdì 9 agosto alle 21.15 si terrà il Gran Galà “Lirica sotto le stelle” con Sarah Chirici (soprano), Artemy Nagy (tenore) e Alessandro Manetti (pianoforte).

Lavori di asfaltatura a Legri

26 luglio 2019 – Lavori di asfaltatura sulla provinciale verso Legri, a cura della Città Metropolitana, proprietaria della strada. Saranno rifatte le sagomature lungo tutta la provinciale e sarà riasfaltato il tratto dalla fine dell’abitato fino a Fisciano.

Per consentire lo svolgimento dei lavori, dal 29 luglio al 9 agosto, sarà istituito il senso unico alternato, nei tratti interessati dal cantiere, da La Chiusa fino all’abitato di Legri.

Una volta conclusi i lavori di risagomatura della provinciale, la ditta che ha eseguito i lavori per il gas metano si occuperà dell’asfaltatura della strada.

Nella parte che va dall’abitato di Legri a Fisciano la strada sarà asfaltata e quindi la via rimarrà chiusa totalmente al traffico, viste le dimensioni della carreggiata, dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 17.

Orario dello sportello tributi minori

25 luglio 2019 – Scatta dal 29 luglio il nuovo orario dello sportello tributi minori e pubblica affissione.

Lo sportello, che ha sede in via Firenze 12, sarà aperto il lunedì, mercoledì, giovedì e venerdì dalle 9 alle 13; il martedì dalle 14 alle 18.

Per informazioni: 0558833328; calenzano@treesseitalia.it; PEC treesseitalia@postecert.it

Dal 12 al 16 agosto lo sportello sarà chiuso al pubblico.

Solidarietà al popolo saharawi dopo gli scontri di El Aaiùn

25 luglio 2019 – Il giorno dopo il conferimento da parte del Consiglio Comunale di Calenzano della cittadinanza onoraria simbolica ai bambini saharawi ospitati sul nostro territorio, è arrivata la notizia che dall’altra parte del Mediterraneo una ragazza di 23 anni è morta negli scontri con la polizia marocchina.

I saharawi ancora presenti a El Aaiùn, nel Sahara Occidentale, stavano festeggiando la vittoria dell’Algeria nella Coppa d’Africa, proprio per la vicinanza che lega il popolo saharawi alla nazione che ospita i campi profughi. La polizia marocchina è intervenuta per reprimere i festeggiamenti, provocando la morte della giovane saharawi.

Esprimiamo la nostra solidarietà al popolo saharawi – ha dichiarato il Sindaco Riccardo Prestini – che ancora una volta è stato vittima della violenza. Nel corso del consiglio comunale i bambini ci hanno portato la loro testimonianza di pace e di lotta non violenta per l’autodeterminazione del proprio popolo. Questa morte è l’ennesima dimostrazione dello stato di sottomissione in cui si trovano da 44 anni. Rinnoviamo il nostro cordoglio e il nostro sostegno alla causa dei saharawi”.

Controlli costanti negli alloggi popolari

24 luglio 2019 – “I controlli per verificare che gli assegnatari di casa popolare abbiano ancora i requisiti vengono svolti a tappeto dal gestore, Casa Spa, ogni due anni”. L’Assessore alle Politiche Sociali Stefano Pelagatti interviene in Consiglio Comunale sul tema degli alloggi Erp, nel corso del dibattito su una mozione presentata dal Gruppo Misto.

Già da dieci anni Casa Spa effettua controlli incrociando le base dati del Comune con quelle dell’Agenzia delle Entrate – ha spiegato Pelagatti -. Da quest’anno inoltre si sono aggiunte le banche dati del Pubblico Registro, per verificare anche il possesso di beni mobili iscritti al registro, come per esempio le auto”.

Dalle verifiche svolte negli anni scorsi, su ISEE, redditi, proprietà immobiliari, sono emerse irregolarità che hanno portato unicamente alla rideterminazione dei canoni.

Gli alloggi popolari sono un’importante risorsa pubblica – ha detto Pelagatti – ed è giusto effettuare controlli puntuali, così come è importante garantire equità nell’accesso al patrimonio immobiliare pubblico, come dimostra la nuova legge regionale in materia. La nostra attenzione rimarrà alta e nella prossima assemblea del LODE fiorentino, che riunisce tutti i Comuni di Casa Spa, riporterò le sollecitazioni del consiglio comunale su questo tema”.

Un progetto per riqualificare il centro giovani

24 luglio 2019 – Un progetto per ristrutturare l’edificio del centro giovani e per collegarlo con le altre realtà culturali e sociali del territorio. L’ha presentato il Comune di Calenzano partecipando al bando della Fondazione Cassa di Risparmio “Spazi Attivi”, che promuove percorsi di rigenerazione urbana.

L’idea è quella di riammordernare il progetto del centro giovani – ha dichiarato l’Assessore alle Politiche Giovanili Irene Padovani –, dotando lo spazio di funzioni diverse e collegandolo con la biblioteca, l’università, la scuola e in generale le realtà sociali e culturali del territorio. Il nuovo spazio si chiamerà Officina CiviCa”.

Il progetto prevede una riqualificazione della struttura – ha dichiarato il Vicesindaco e Assessore ai Lavori Pubblici Alberto Giusti -, dell’interno e degli spazi esterni, allo scopo di sviluppare nuovi progetti direttamente collegati alla fruizione di tutti gli spazi. Ringraziamo gli uffici che in poco tempo hanno realizzato un progetto innovativo, che ci auguriamo trovi il finanziamento della Fondazione”.

Un protocollo per rendere gli appalti ancora più etici

23 luglio 2019 – È stato firmato questa mattina il protocollo di intesa sugli appalti siglato dal Comune di Calenzano e dalle organizzazioni sindacali CGIL, CISL e UIL.

Il protocollo porta la firma del Sindaco Riccardo Prestini, Bernardo Marasco della segreteria della CGIL Firenze insieme alla coordinatrice di zona Carla Bonora, Roberto Pistonina segretario generale della CISL Firenze Prato e Paola Vecchiarino della segreteria della UIL Toscana insieme al coordinatore di zona Gennaro Carmelo.

Con questo protocollo miglioriamo ulteriormente le nostre regole in materia di appalti – ha commentato il Sindaco di Calenzano Riccardo Prestini -, nell’ottica di una maggiore qualità del lavoro, del rispetto della legalità e dei diritti dei lavoratori. Il Comune di Calenzano già da tempo imposta le proprie gare in base all’offerta economicamente più vantaggiosa, inserisce la clausola sociale soprattutto nei servizi dove c’è un’alta intesità di manodopera e impegna le aziende aggiudicatarie a rispettare il codice di comportamento dell’ente. Con queste ulteriori garanzie, vogliamo contrastare la concorrenza sleale di quelle imprese che non rispettano le regole e privilegiare invece chi assicura diritti e sicurezza ai lavoratori”.

L’obiettivo è quello di mettere al centro degli appalti la tutela dell’occupazione, la qualità del lavoro, la legalità, l’efficienza e la coesione sociale, non solo applicando le norme contenute nel Codice degli Appalti, ma anche inserendo nuove clausole che salvaguardino i lavoratori delle imprese che eseguono lavori o servizi pubblici.

Tra le disposizioni del protocollo c’è infatti la previsione di un particolare punteggio alle aziende che garantiscono l’applicazione dall’abrogato art. 18 dello Statuto dei Lavoratori e condizioni economiche superiori a quelle previste dai contratti nazionali.

Le altre disposizioni riguardano, tra l’altro, l’impegno da parte del Comune a promuovere incontri preventivi con le organizzazioni sindacali per analizzare eventuali criticità negli appalti programmati; una congrua durata dei contratti al fine di garantire la continuità del rapporto di lavoro; un minor ricorso al subappalto; la considerazione, in fase di aggiudicazione, dell’andamento infortunistico delle aziende negli ultimi 3 anni come elemento di premialità; la preferenza del criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa rispetto al minor prezzo.

I bambini saharawi in Consiglio Comunale

22 luglio 2019 – Il Consiglio Comunale di Calenzano ha portato oggi il proprio saluto ai dieci bambini saharawi ospitati sul nostro territorio, ai quali è stata consegnata una pergamena con la cittadinanza onoraria simbolica e uno zainetto con pennarelli e altri gadget.

I bambini sono stati salutati dal Sindaco Riccardo Prestini, che ha espresso il proprio benvenuto a nome di tutta l’Amministrazione: “speriamo si sia trattato di un soggiorno piacevole e utile per la vostra crescita, uno stimolo perché diventiate protagonisti del percorso di autodeterminazione del vostro popolo e del pieno riconoscimento internazionale della Repubblica Democratica Araba dei Saharawi”.

All’intervento del Sindaco sono seguiti i saluti dei gruppi consiliari e l’intervento di Nana Mohamedali, accompagnatrice dei bambini in visita sul nostro territorio.

Solidarietà unanime ai lavoratori del Mercatone Uno

22 luglio 2019 – Approvato all’unanimità. È stato compatto il Consiglio Comunale nell’esprimere solidarietà ai lavoratori del Mercatone Uno, attraverso un ordine del giorno presentato dalla Giunta Municipale e illustrato dal Sindaco Riccardo Prestini.

Nell’ordine del giorno si ripercorrono le vicende del Mercatone Uno, dalla crisi del 2015 alla gestione dei commissari del Ministero dello Sviluppo Economico, fino alla cessione alla ditta Shernon srl, fallita dopo appena 10 mesi lasciando 1800 lavoratori senza alcuna tutela. Di questi, 31 lavoravano nel punto vendita di Calenzano.

Con l’ordine del giorno approvato oggi il Consiglio Comunale esprime la propria solidarietà ai lavoratori, in particolare a quelli impiegati a Calenzano; chiede ai Presidenti di Camera e Senato di istituire una commissione di inchiesta sulle procedure legate alla cessione alla ditta Shernon Srl; al Governo e alla Regione Toscana di farsi parte attiva presso i Ministeri competenti per favorire soluzioni imprenditoriali private alternative, tali da garantire la continuità occupazionale; sollecita il Ministero dello Sviluppo Economico ad attivare la possibilità di risarcimenti per i clienti che hanno già pagato mobili che non potranno mai ritirare.

L’ordine del giorno si conclude con l’impegno da parte del Comune a sostenere tutte le attività messe in atto dai lavoratori, a mantenere un contatto costante con le organizzazioni sindacali e ad attivare misure di sostegno, anche economico, nei limiti delle competenze comunali.

Nel suo intervento il Sindaco Prestini ha ricordato l’impegno del Comune ai tavoli di crisi e negli incontri con i lavoratori e i sindacati: “tra le misure di sostegno che ho da subito proposto c’è la sospensione di eventuali pendenze che i lavoratori possono avere con il Comune, per tributi o tariffe, e l’attivazione di forme di microcredito”.

Questo ovviamente vale per i lavoratori residenti a Calenzano, che sono soltanto 7 su 31. Per questo il Sindaco si è impegnato a farsi parte attiva con gli altri Comuni di residenza dei lavoratori per replicare la stessa forma di aiuto.

Questo è il tipo di aiuto che il Comune può dare – ha concluso Prestini – in attesa che venga formalizzata la cassa integrazione. Misura sicuramente più incisiva che però è prevista fino al 31 dicembre 2019. Rimane aperto il problema più preoccupante, che è quello della prospettiva occupazionale dei 1800 lavoratori della Shernon Srl”.

Consiglio comunale, convocata la seduta per lunedì 22

17 luglio 2019 – È stato convocato per lunedì prossimo, 22 luglio, il Consiglio Comunale di Calenzano. La seduta si aprirà alle 15 con i saluti dei bambini saharawi ospitati sul territorio, cui verrà conferita la cittadinanza onoraria simbolica.

Nei giorni scorsi si sono riunite le commissioni consiliari per eleggere i Presidenti e i Vicepresidenti. Si riporta di seguito la composizione, con l’indicazione delle cariche.

Commissione affari istituzionali: Presidente Elisa Bongianni (Lega Salvini Calenzano), Vicepresidente Cecilia Facchini (PD), Giuseppe Carovani (Sinistra per Calenzano-Per la mia città), Micaela Arachi (PD), Alessio Berti (Calenzano Futura).

Commissione assetto del territorio: Presidente Maria Arena (PD), Vicepresidente Marco Venturini (Sinistra per Calenzano – Per la mia città), Daniele Baratti (Lega Salvini Calenzano), Riccardo Natali (PD), Andrea Pieri (Calenzano Futura).

Commissione servizi alla persona: Presidente Anna Fani (PD), Vicepresidente Daniele Baratti (Lega Salvini Calenzano), Micaela Arachi (PD), Alessio Berti (Calenzano Futura), Vanessa Boretti (Sinistra per Calenzano – Per la mia città).

Commissione sviluppo economico: Presidente Alessio Berti (Calenzano Futura), Vicepresidente Americo D’Elia (Gruppo Misto), Cecilia Facchini (PD), Luigia Gentilini (PD), Vanessa Boretti (Sinistra per Calenzano – Per la mia città).

Commissione pace e cooperazione: Presidente Italo Casadio (PD), Vicepresidente Daniele Baratti (Lega Salvini Calenzano), Anna Fani (PD), Alessio Berti (Calenzano Futura), Giuseppe Carovani (Sinistra per Calenzano – Per la mia città).

Scarica lordine del giorno del Consiglio Comunale del 22 luglio. La seduta sarà trasmessa in diretta streaming sul canale Youtube del Comune di Calenzano.

Dal gospel ai Beatles: il programma di Calenzano Estate

17 luglio 2019 – Dal coro gospel ai Beatles, dalla musica brasiliana al teatro di Gaia Nanni. È ricco di eventi il programma dei prossimi giorni di Calenzano Estate nel giardino del castello.

Giovedì 18 luglio alle 21.15 il Teatro Popolare d’arte presenta Gli ultimi saranno ultimi”, spettacolo teatrale di Massimiliano Bruno con Gaia Nanni. Regia di Marco Conté.

Venerdì 19 luglio dalle 19.15 sarà possibile partecipare ad una visita guidata al MuFiS Museo del Figurino storico, con aperitivo. Prenotazioni all’ATC 055 0502161.

Sempre venerdì 19 luglio alle 21.15 si terrà lo spettacolo “For Joy Cntemporary Gospel Choir”, con giovani interpreti e musicisti.

Domenica 21 luglio alle 21.15 la Compagnia l’Altro Teatro presentaNonno Giorgio cercasi badante”, commedia teatrale in due atti di Domenico Di Stefano e Massimo Beni. In collaborazione con l’associazione Borgo Antico.

Lunedì 15 luglio alle 21 a CiviCa, per il ciclo di conferenze multimediali dedicato a Michael Jackson, si terrà l’incontroYou rock my world: la maturità, la morte, la rinascita di un mito”, a cura di Alessio Zipoli.

Martedì 23 luglio alle 21.15 ASC Nexus Studio presentaBeatles’ Drama”, spettacolo teatrale di Eugenio Nocciolini e Gabriele Giaffreda.

Mercoledì 24 luglio alle 21.15 l’associazione Scuola di Musica di Calenzano presenta “Join Trio – progetto Choro e Dintorni”. Arrangiamenti originali di Alessandro Berti di brani tradizionali della muisca Choro brasiliana.

Maggiore attenzione nella gestione dei cantieri sulla Barberinese

6 luglio 2019 – Dureranno ancora circa 15 giorni i lavori per la posa di un cavo elettrico sulla provinciale per Barberino, che nei giorni scorsi hanno provocato disagi e rallentamenti.

Il cantiere si sposterà progressivamente da La Chiusa verso il centro di Calenzano, fino a raggiungere la zona della Madonna del Facchino.

Il Comune ha chiesto alla Città Metropolitana, competente per questa strada, la presenza di movieri nelle ore di punta la mattina e nel tardo pomeriggio, in concomitanza con gli orari di entrata e uscita da lavoro, in modo da regolare il traffico in base ai flussi e limitare quindi i disagi dati dalla regolazione dell’impianto semaforico.

Nel frattempo è intervenuta in più occasioni la Polizia Municipale, che anche nel finesettimana è stata presente sul luogo per garantire lo smaltimento delle code che si erano formate, richiedendo alla ditta l’intervento dei movieri nelle ore di maggior traffico.

Si consiglia ai cittadini di segnalare alla Polizia Municipale (055 8833420) la presenza di lunghe code nei prossimi giorni, in modo che si possa verificare il rispetto degli accordi e quindi la presenza dei movieri.

L’Amministrazione chiederà inoltre alla Città Metropolitana di rendere obbligatorio l’utilizzo dei movieri nelle ore di maggior traffico relativamente ai cantieri che interessano la provinciale barberinese.

Rinviata l’interruzione dell’energia elettrica al Nome di Gesù

11 luglio 2019 – È stata spostata a sabato 13 luglio l’interruzione di energia elettrica, inizialmente prevista per domani, nella zona del Nome di Gesù.

Il Comune ha chiesto a Enel di rinviare l’interruzione, necessaria per lavori alla cabina elettrica, a sabato 13, dalle 8 alle 15, in modo da interferire il meno possibile con le attività produttive e commerciali presenti nella zona.

Scarica il volantino, dove sono indicate le strade e i numeri civici interessati.

Eventi in centro nel mese di luglio

10 luglio 2019 – Due serate all’insegna del divertimento per le vie e le piazze del centro cittadino. Sono organizzate dall’Associazione Turistica Calenzano in collaborazione con il Comune, per i mercoledì 17 e 24 luglio.

Si torna ad organizzare due serate di intrattenimento e festa in centro – ha commentato il Sindaco Riccardo Prestini – con l’obiettivo di farlo tornare un appuntamento fisso e più esteso. Quest’anno, vista l’imminenza dell’estate dopo la consultazione elettorale, iniziamo con due serate, con l’obiettivo di riattivare quelle iniziative che portano i cittadini a partecipare e a vivere il centro cittadino”.

La festa si terrà dalle 19 alle 23 nelle tre piazze, Vittorio Veneto, Gramsci e Ghirlandaio e in via Puccini, dall’incrocio con via Giusti all’incrocio con via Garibaldi. Mercoledì 17 sarà dedicato al tema dello sport e benessere, mentre mercoledì 24 sarà dedicato al teatro e al ballo.

Il nostro obiettivo – ha dichiarato il Presidente dell’ATC Niccolò Taiti – è mettere insieme attività di richiamo che possano contribuire ad animare l’estate calenzanese, valorizzando nel contempo il centro cittadino e le attività commerciali presenti. Presentiamo quindi un programma di eventi ludici, organizzati in collaborazione con le associazioni del territorio, allo scopo di attivare una sinergia anche per gli anni futuri”.

Mercoledì 17 luglio ci saranno dimostrazioni di attività sportive, in collaborazione con le associazioni del territorio,oltre a postazioni di calcio balilla e ping pong. Ci saranno poi spettacolo dimostrativi in colaborazione la scuola di musica, scuole di ballo e sbandieratori. Non mancheranno il mercatino di arte e ingegno e dei prodotti alimentari delle aziende agricole della zona.

Mercoledì 24 luglio in piazza del Ghirlandaio si terranno match di improvvisazione teatrale, in piazza Vittorio Veneto musiche e balli, in piazza Gramsci cibo di strada e bevande, in via Puccini un mercatino di arte e ingegno.

Scarica il programma

Eventi per tutti al castello di Calenzano

10 luglio 2019 – Dal teatro alla musica, dalla caccia al tesoro all’osservazione delle stelle. C’è un’occasione per tutti nei prossimi giorni al castello di Calenzano, dove è in corso il programma di “Calenzano Estate”.

Stasera, mercoledì 10 luglio alle 21.15 nel giardino del castello si terrà il concerto spettacolo “Articolo Femminile in 2”, di e con Daniela Morozzi e Stefano Cocco Cantini.

Giovedì 11 luglio alle 21.15 nel giardino del castello l’orchesta da camera firentina si esibirà nel Quartetto d’archi Amitié”.

Domenica 14 luglio, in occasione delle “Notti dell’Archeologia” il MuFiS, Museo Comunale del Figurino Storico, organizza per le strade del castello la “Caccia al tesoro al calar del sole!” per bambini da 6 a 11 anni. Partecipazione gratuita con prenotazione obbligatoria c/o ATC 055 0502161. Ritrovo alle 20.30 al Museo.

Sempre domenica 14 luglio alle 21.15 nel giardino del castello si terràStasera karaocanto”, aperitivo e karaoke con Andrea Fantacci in collaborazione con l’associazione Borgo Antico. Per prenotazioni 333 9548008

Lunedì 15 luglio alle 21 a CiviCa, per il ciclo di conferenze multimediali dedicato a Michael Jackson, si terrà l’incontroYou rock my world: la maturità, la morte, la rinascita di un mito”, a cura di Alessio Zipoli.

Martedì 16 luglio, alle 21.15 nel giardino del castello, sarà la volta dellaSerata sotto le stelle: l’eclisse parziale di luna”, osservazione dalla torre del castello a cura del Prof. Lorenzo Brandi. Ogni partecipante dovrà portare la propria coperta.

[1]


HTML 5
CSS 3