Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Fermiamo il virus e lo sport non si fermerà

24 marzo 2020 – Anche le società sportive in campo per frenare il contagio. Parte oggi una campagna informativa per sensibilizzare i cittadini a stare in casa, con lo slogan “fermiamo il virus e lo sport non si fermerà”.

Le società sportive hanno risposto all’invito dell’Amministrazione ed hanno inviato la propria foto per chiedere ai cittadini di rispettare le regole e di uscire solo in caso di effettiva e non rimandabile necessità.

“I dati degli ultimi giorni, sia a livello nazionale che locale – ha commentato l’Assessore allo Sport Laura Maggi –, ci dicono che il virus sta rallentando e speriamo che questa diventi una tendenza consolidata. Sono gli effetti delle misure restrittive del governo, che hanno riguardato anche lo sport. Un risultato che è frutto dell’impegno di tutti e per il quale ringraziamo le società, i bambini e i ragazzi iscritti, gli atleti agonisti, gli allenatori, le famiglie, il pubblico”.

Molte società di Calenzano avevano sospeso le attività già al primo decreto, quando ancora non c’era l’obbligo di chiusura degli impianti, proprio perché non erano in grado di garantire il rispetto delle regole e quindi la limitazione del contagio. E ora tornano a ribadirlo con questo video: stiamo a casa e presto potremo tornare a giocare.

“Con l’ultimo decreto – ha concluso Maggi – si limita ancora la possibilità di attività sportiva all’aria aperta, che può essere fatta soltanto nei pressi della propria abitazione. Invito tutti a continuare a rispettare le regole, come è stato fatto nell’ultimo fine settimana. Le possibilità di mantenersi in forma anche nel salotto di casa sono tante e alcune società stanno inviando video tramite i social con consigli per fare sport da casa. Teniamo duro e insieme vinceremo”.

Il video è stato condiviso sui canali social del Comune e delle società sportive.



HTML 5
CSS 3