Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Luci d’Inverno tra musica, teatro e laboratori

27 novembre 2019 – Quasi trenta eventi tra spettacoli teatrali, concerti, laboratori, mercatini, giocoleria, burattini e lettere per Babbo Natale. Il programma “Luci d’Inverno 2019/2020”, la rassegna culturale promossa dal Comune, si terrà dal 4 dicembre al 5 gennaio e toccherà tutti i nostri luoghi della cultura - teatro, biblioteca, castello – con incursioni all’aperto, nel centro cittadino.

Un programma ricco di cultura, di musica, di teatro – ha commentato l’Assessore alla Cultura Irene Padovani -, ricco di bellezza e di gentilezza. Ancora una volta il Comune riesce ad offrire eventi di qualità, costruiti interamente con risorse interne. Le iniziative saranno davvero tante, tutte gratuite, ad eccezione solo del concerto gospel e del concerto di capodanno, e ci accompagneranno per tutto il periodo natalizio. L’avvio lo daranno infatti proprio gli alberi di Natale, che l’Amministrazione accenderà il 3 dicembre in tre piazze di Calenzano”.

Tanto il teatro in programma, già dal primo appuntamento, il 4 dicembre a CiviCa, con il reading inedito di Gaia Nanni “Chi difende Margherita?”. Ci saranno poi gli spettacoli della stagione del Teatro delle Donne, che si inaugura il 13 dicembre con “Maruzza Musumeci”, un omaggio a Camilleri. Non mancheranno i Pupi di Stac, con due spettacoli “Stenterello e l’Albero parlante” domenica 8 dicembre e “Il gatto con gli stivali” domenica 5 gennaio.

Il 13 dicembre sarà presentato un nuovo progetto, da sviluppare nel 2020, un ciclo di conferenze sul tema della gentilezza a cura del Centro Studi per la promozione della Democrazia affettiva (CSDA). Prosegue la collaborazione con il Maggio Musicale Fiorentino, che tornerà al Manzoni il 15 dicembre con il festival diffuso dedicato agli strumenti a corda “Strings City”.

Domenica 15 dicembre l’appuntamento è al Museo del Figurino Storico, con il “Quiz di Natale” dedicato ai bambini da 7 a 12 anni. La musica tornerà protagonista venerdì 20 dicembre nella sala conferenze del palazzo comunale, dove si esibirà l’ensemble corale della scuola secondaria di primo grado Malaparte di Prato e la band Julia Station della Scuola di Musica di Calenzano. Il concerto gospel quest’anno si terrà il 26 dicembre, mentre il concerto di capodanno sarà dedicato alla “Lirica senza confini”.

Tanti gli eventi a CiviCa: il primo è il 4 dicembre quando i più piccoli potranno scrivere la loro lettera a Babbo Natale. Non mancheranno i laboratori mensili per bambini, “Favole&Merenda”, il cinema in biblioteca; lo spettacolo “Che cosa noiosa essere una principessa rosa” il 17 dicembre; i due laboratori musicali per bambini, il 27 dicembre “Muoversi in coro” e il 2 gennaio “Una musica a colori”.

Mercatini ed eventi, promossi dal Comune e organizzati dall’ATC, si terranno anche in piazza Vittorio Veneto. Domenica 8, 15 e 22 dicembre, dalle 10 alle 19 sarà allestito il mercatino di arte ed ingegno e street food. A questo si aggiungerà: domenica 15 dicembre “Codex Naturae” performance itinerante di luce con trampoli, hula hoop, giocoleria e musica dal vivo, a cura di “Antitesi” scuola di arti circensi; domenica 22 dicembre la passeggiata per bambini "Alla ricerca di Babbo Natale" e il concerto dei “For joy gospel choir”.

Su incarico dell’Amministrazione, andiamo a creare un’atmosfera natalizia nel centro cittadino – ha spiegato il Presidente dell’ATC Niccolò Taiti -, innanzitutto con l’addobbo di tre alberi di Natale, in piazza Vittorio Veneto, piazza del Ghirlandaio e davanti alla biblioteca. Ed andiamo anche a valorizzare questi spazi con mercatini ed eventi, che diano ai cittadini un’occasione in più per vivere le piazze in questo periodo dell’anno”.

L’associazione genitori di Carraia, in collaborazione con l’ATC, organizza allo St.Art il Villaggio di Babbo Natale nei fine settimana del 7-8 e 14-15 dicembre.

Il programma completo sarà disponibile nei prossimi giorni sul sito internet del Comune www.comune.calenzano.fi.it



HTML 5
CSS 3