Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Conferenza dei servizi per il nuovo ponte del Molino

31 luglio 2020 – Si è svolta la scorsa settimana la conferenza dei servizi per il nuovo ponte del Molino, chiusa con esito favorevole e alcune prescrizioni, che non alterano la natura e la tipologia del progetto.

Alla conferenza hanno partecipato: Soprintendenza, Telecom, EstraReti Gas, Estracom, il progettista e i tecnici del Comune, che erano presenti di persona; Regione Toscana, Terna, E-Distribuzione (Enel) e Publiacqua hanno invece inviato i propri pareri.

Attraverso la conferenza dei servizi abbiamo recepito le osservazioni di tutti gli enti interessati alla demolizione e ricostruzione del ponte. Il fronte più impegnativo – dichiara il vicesindaco e assessore ai lavori pubblici - è quello dei sottoservizi: il ponte è un passaggio strategico per acqua, gas, luce, fibra, dei quali l’allacciamento nel corso dei lavori dovrà essere mantenuto. Siamo al lavoro sulla programmazione del cantiere e sulle prescrizioni ricevute, per arrivare ad approvare il progetto esecutivo a settembre e poter bandire la gara in autunno”.

Fino alla demolizione dell’attuale ponte, risultato instabile in seguito ai controlli svolti su tutti i ponti e le passerelle di proprietà del Comune, rimarrà aperta la passerella pedonale, posata il mese scorso.

Il nuovo ponte manterrà una sola corsia per le auto, a causa del poco spazio di manovra dalla parte del Molino, ma sarà affiancato da una corsia ciclopedonale, che sarà integrata con la nuova pista di Via di Pagnelle.



HTML 5
CSS 3