Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Piano triennale dei lavori pubblici

21 gennaio 2020 - È stato pubblicato il Piano triennale dei Lavori Pubblici del Comune di Calenzano e della sua controllata Calenzano Comune S.r.l. Nei prossimi tre anni previsti investimenti per un valore di oltre 45 milioni di euro.

Accanto agli interventi ereditati dal precedente piano, in fase di realizzazione o di progettazione, si trovano in particolare nuovi investimenti in edilizia scolastica, con l’efficientamento energetico della scuola di Carraia e la sostituzione della scuola elementare di Settimello, per la quale sono previsti 4,5 milioni di euro nel triennio.

“L’edilizia scolastica sarà l'impegno più importante, sia per la progettazione che per entità di risorse da impiegare - dichiara il Sindaco Riccardo Prestini -, per un totale di 10,7 milioni di euro nel triennio. Oltre alla costruzione della
nuova materna di Dietro Poggio, dove stanno per partire i lavori, stiamo andando avanti con la progettazione della nuova scuola elementare per il capoluogo, da realizzare nei pressi di Via del Risorgimento/Via Mazzini, e di una nuova scuola elementare a Settimello che sostituirà l'attuale plesso, che necessita di importanti interventi di adeguamento. Con gli interventi programmati e finanziati dal prossimo bilancio sarà completata l'azione di rinnovamento ed ammodernamento delle strutture adibite ad attività scolastiche, perseguendo l'obiettivo di garantire ai nostri studenti strutture sempre più sicure e all’avanguardia nell’utilizzo degli spazi a fini didattici. Per questo collaboreremo con il personale scolastico e con gli istituti di ricerca in questo campo.”

Gli altri settori principali di intervento sono la "mobilità e la viabilità", con oltre 3,4 milioni di euro dedicati, in particolare,  alla realizzazione di nuovi tratti di piste ciclabili, alla messa in sicurezza e al miglioramento di tratti di strade comunali in diverse località (viabilità di Baroncoli e Spugnoli, di Salenzano e delle Croci), alla sistemazione e riqualificazione di alcune piazze (piazza Primo Maggio a Settimello, Piazza Unità d'Italia a Carraia, Piazza  di
Calenzano Alta; Piazza delle Croci) e alla manuteznione straordinaria di alcuni ponti a seguito delle verifiche operate nello scorso anno.

Ci sono poi gli "impianti sportivi", con quasi 3 milioni di euro di investimenti destinati alla realizzazione di una nuova palestra, al rifacimento e alla realizzazione di campi di calcio in sintetico, alla manutenzione straordinaria della pista di atletica dell'impianto sportivo della Fogliaia.


Sarà riqualificato l’ex Centro Giovani ed è prevista manutenzione straordinaria anche per molti impianti sportivi, dai campi da calcio alla pista di atletica. Per "verde e i parchi pubblici" vengono stanziati 3,5 milioni di euro destinati nel triennio a nuove alberature, la realizzazione del centro servizi nel Parco del Neto, il recupero nel Parco agricolo di Travalle degli ex Mulini del Lice e Valigari, la riqualificazione di alcuni spazi verdi cittadini, con particolare attenzione al giardino fra via Tagliafraschi e via Squilloni a
Settimello e al giardino al Nome di Gesù.

La società del Comune si occuperà prevalentemente dell'attivazione delle opere pubbliche convenzionate o da convenzionarsi con Società Autostrade che sono le seguenti: il nuovo collettore fognario a servizio della
frazione di Settimello, per il quale è già stata individuata la ditta esecutrice dei lavori); la pista ciclabile da Carraia al capoluogo, per la quale è in fase di completamento la progettazione esecutiva; e la realizzazione graduale del
Parco cittadino nelle Carpognane, per il quale è già stata sottoscritta la convenzione con Società Autostrade che finanzia il complesso dei lavori,  per la quale l'Amministrazione procederà a breve all'incarico per la ri-progettazione degli interventi.

"Con questo Piano delle Opere Pubbliche - ha concluso il Sindaco - la nostra Amministrazione conferma l'impegno, già manifestato dalle precedenti amministrazioni, nel sostenere con gli investimenti il processo di miglioramento e ampliamento delle infrastrutture a servizio del territorio, in funzione del mantenimento e dello sviluppo degli standard qualitativi raggiunti dalla nostra comunità".



HTML 5
CSS 3