Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Coronavirus, sanificazione e nuove chiusure. Appello del Sindaco: aiutateci a non propagare il contagio, state a casa

16 marzo 2020 – “C’è bisogno di uno sforzo ulteriore per limitare il più possibile la diffusione del virus. Il Comune ha disposto la chiusura di tutti i parchi e giardini pubblici, dei cimiteri, dei fontanelli, degli uffici comunali e la sanificazione di strade e uffici pubblici. È essenziale la collaborazione di tutti: aiutateci a non propagare il contagio, rimanete in casa”. Il Sindaco Riccardo Prestini rivolge un ulteriore appello ai cittadini, dopo la conferma del primo caso di coronavirus sul territorio.

Le autorità sanitarie stanno tracciando gli spostamenti della donna risultata positiva al virus – ha detto il Sindaco – e tutta la famiglia è da ieri in isolamento. In questo momento è ancora più importante seguire le regole e quindi non uscire, se non per effettiva necessità. Le prossime due settimane sono fondamentali. Intanto si moltiplicano le richieste di anziani o persone immunodepresse sole, che hanno bisogno di attivare il servizio di consegna di spesa e farmaci a domicilio. Mi appello ai giovani: contattate i nostri uffici, abbiamo bisogno di volontari”.

Per comunicare la propria disponibilità basta scrivere un’email a sindaco@comune.calenzano.fi.it. Per attivare il servizio, e quindi ricevere la spesa a casa, chiamare il numero  055 8833270, attivo dalle 9 alle 12 e dalle 15 alle 18 dal lunedì al venerdì. I volontari, che lavoreranno secondo i protocolli di sicurezza, saranno autorizzati, tramite autocertificazione, a spostarsi sul territorio.

Per il ritiro dei farmaci, anche da parte di chi può uscire di casa, è stata attivata una nuova procedura. Per ridurre al minimo la presenza di pazienti negli ambulatori, uno dei luoghi di maggiore probabilità di contagio, i medici invieranno il codice di ricetta telematica via sms al paziente, che potrà presentarsi con questo direttamente in farmacia, insieme alla tessera sanitaria.

Da oggi pomeriggio inizierà la sanificazione delle strade, che darà priorità alle zone più frequentate e alla zona limitrofa al primo contagio registrato. Non si può accedere ai giardini pubblici, delimitati con nastro bianco e rosso di delimitazione, i cimiteri sono chiusi, ad eccezione delle sepolture che comunque avverranno in sicurezza, e i fontanelli disattivati.

La sanificazione è in corso anche negli uffici comunali, compreso il comando della Polizia Municipale, che da oggi sono tutti chiusi al pubblico. Si potrà accedere solo su appuntamento, per telefono o email, solo per motivi non rimandabili. Per le modalità di accesso e i numeri utili clicca qui.



HTML 5
CSS 3