Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Divieti di sosta specifici nelle aree pubbliche in cui stazionano i camper

03 agosto 2020 – Divieto di sosta per i camper e sosta a tempo in alcune aree del territorio. Sono i nuovi provvedimenti che verranno presi nei prossimi giorni dagli uffici comunali, per quei parcheggi pubblici in cui stazionano alcuni gruppi di nomadi.

"La Polizia Municipale è intervenuta più volte – ha detto il Sindaco – per controllare ed eventualmente sanzionare e allontanare i camper che sostavano in alcuni parcheggi pubblici. Ai consiglieri comunali che lamentano l’immobilismo dell’Amministrazione voglio ricordare che la Polizia Municipale dipende direttamente dal Sindaco e, oltre a far rispettare le leggi e i regolamenti comunali, attua gli indirizzi e le indicazioni dell'Amministrazione comunale disposte dal Sindaco in prima persona. È proprio per fornire loro uno strumento in più che abbiamo definito ulteriori restrizioni”.

In base alle norme vigenti i veicoli possono essere sanzionati soltanto se si presenta una situazione di “bivacco”, ossia se sono state aperte verande o allestiti tavolini e punti di sosta, oltre che se vengono violate norme sul decoro urbano. La sola presenza dei camper in un parcheggio non costituisce una violazione delle norme.

A Calenzano c’è una presenza sporadica e temporanea di nomadi – ha concluso il Sindaco –, costantemente monitorata e limitata ad alcune aree. La situazione nel nostro territorio non presenta aspetti di 'straordinarietà' ne tanto meno di pericolosità, così come prospettato nelle prese di posizione di alcuni consiglieri comunali, sollecitati dal periodo di campagna elettorale in cui anche il loro partito è impegnato”.



HTML 5
CSS 3