Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Novità nei servizi: cosa cambia fino al 3 aprile per rifiuti e assistenti sociali

24 marzo 2020 – Novità in alcuni servizi sul territorio comunale. Garantita la raccolta dei rifiuti, la pulizia delle strade e la sanificazione degli arredi urbani. Gli assistenti sociali si potranno contattare solo per telefono. Sospeso il ritiro degli ingombranti e la raccolta di abiti usati.

Continua la sanificazione delle zone maggiormente frequentate, degli arredi urbani e delle postazioni dei cassonetti, oltre alle zone di fronte ai negozi, agli uffici e ai servizi che possono rimanere aperti. Il servizio di sanificazione continuerà per tutto il periodo di emergenza. 

Continua lo spazzamento delle strade, che verranno anche lavate per una maggiore igiene. Visto il divieto di spostarsi tra Comuni diversi, se non per motivi di lavoro o salute, e la presenza di cittadini in isolamento o quarantena, non verranno fatte sanzioni alle auto presenti nel momento della pulizia. Ma ci si raccomanda al buon senso dei cittadini: lasciate le strade il più possibile libere, la pulizia è ancora più importante in questo periodo di emergenza sanitaria. 

La raccolta differenziata prosegue con le stesse modalità, cambiamenti solo per chi è in quarantena o positivo al tampone che deve seguire le linee guida dell'Istituto superiore di sanità. Vedi infografica 

Da  oggi viene interrotto il ritiro ingombranti a domicilio. Non sarà più possibile prenotare il ritiro ingombranti a domicilio, verranno ritirati quelli già prenotati, con previsto entro venerdì 27 marzo.  Viene sospesa anche la raccolta degli abiti usati e i contenitori stradali non saranno più accessibili. 

L’altra novità riguarda il Servizio Sociale Professionale, che lavorerà esclusivamente in telelavoro e i cui uffici saranno quindi chiusi. I cittadini che hanno bisogno di contattare gli assistenti sociali potranno farlo chiamando il numero 055/6930269, attivo dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 14.



HTML 5
CSS 3