Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Salgono a tre i morti per coronavirus a Calenzano. 27 i contagiati

10 aprile 2020 – Un altro decesso tra i cittadini di Calenzano risultati positivi al Covid-19. È morto ieri all’ospedale un uomo di 86 anni. I contagiati in totale dall’inizio dell’epidemia sono 27. Appello del Sindaco per i giorni di festa: state a casa.

Il virus non è sconfitto – ha detto il Sindaco Riccardo Prestini -. C’è qualche segnale positivo, con la discesa della curva dei contagi che però non è stabile. Non bisogna assolutamente abbassare la guardia. Il Governo formalizzerà nei prossimi giorni la decisione di prolungare la chiusura per tutto il mese. Non vanifichiamo gli enormi sforzi fatti finora dai cittadini, dalle imprese, dai negozi, dalle scuole e soprattutto da tutti coloro che in questi giorni stanno lavorando per far fronte all’emergenza. Restate in casa”.

Nei giorni delle festività pasquali saranno intensificati i controlli sulle strade da parte delle Forze dell’Ordine e della Polizia Municipale. Inoltre il Comune di Calenzano, insieme a tutti i Comuni rappresentati da ANCI Toscana ha chiesto alla Regione l’emissione di un’ordinanza per chiudere, nei giorni di Pasqua e Lunedì dell’Angelo, tutte le attività commerciali, ad esclusione solo di farmacie, parafarmacie ed edicole.

Si ricorda che chi viene trovato fuori casa senza un valido motivo rischia una sanzione amministrativa da 400 a 3.000 euro per i cittadini, alla quale si aggiunge la chiusura temporanea dell'attività da 5 a 30 giorni se a trasgredire le regole è un’attività commerciale. Per chi è positivo al virus e viene trovato fuori casa scatta la denuncia penale, con arresto da 3 a 18 mesi e ammenda da 500 a 5.000 euro.



HTML 5
CSS 3