Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

AVAMPOSTI, TeatroFestival 018

"Oltrepassare i confini" la rassegna AVAMPOSTI Teatro Festival 018 prosegue fino al 14 ottobre. Riprendono anche i corsi della Scuola di Teatro e scrittura teatrale. Info: teatro.donne@libero.it

"Oltrepassare i confini", torna AVAMPOSTI il festival di area metropolitana che si svolge fra FIRENZE, CALENZANO, SESTO FIORENTINO e che valorizza il territorio portando anche il teatro fuori dal teatro, investendo alcuni dei luoghi più belli e interessanti: Palazzo Medici Riccardi, Anfiteatro di Villa Strozzi e Cimitero degli Allori a Firenze, Teatro Manzoni e Biblioteca Civica a Calenzano, Teatro della Limonaia a Sesto Fiorentino.

Programma completo


Calenzano Teatro Formazione - tutti i corsi

FAVOLE&MERENDA

IL TEATRO DELLE DONNE

[post-festival]
mercoledì 26 settembre ore 17.00
BIBLIOTECA CIVICA / Calenzano 

spettacolo per bambini a cura di GIULIA AIAZZI

segue merenda




LA DONNA FATTA A PEZZI

IL TEATRO DELLE DONNE
[post-festival]

venerdì 28 / sabato 29 settembre ore 21.30
domenica 30 settembre ore 16.30

TEATRO MANZONI / Calenzano

dal racconto di Assia Djebar nella raccolta Nel cuore della notte algerina
testo e regia Filippo Renda
aiuto regia Martina Vianovi

con ANTONIO FAZZINI
collaborazione e patrocinio Casa Editrice Giunti e Istituto Francese di Firenze

La narrazione prende spunto dalla omonima novella delle Mille e una notte in cui Shahrazad, la mitica sultana, racconta la storia di una giovane donna senza nome che sarà uccisa dal marito ebbro di una gelosia innescata da un equivoco. Ma, nel più perfetto stile del fondamentale testo della letteratura araba, l’oggetto della narrazione diviene a sua volta voce narrante, in un dipanarsi articolato e avvincente di racconto nel racconto, fino all’Algeria del 1994.

WASTED

INTERCITY FESTIVAL / IL TEATRO DELLE DONNE
[post-festival]

venerdì 12 / sabato 13 / domenica 14 ottobre

TEATRO DELLA LIMONAIA / Sesto Fiorentino
di Kate Tempest
regia Virginia Martini
con MONICA BAUCO, RICCARDO NALDINI, MATTEO PROCURANTI
PRIMA NAZIONALE

Tre amici, sui 25 anni, si conoscono da sempre e condividono i ricordi e la presenza dello spettro di un quarto amico che non è più tra loro. Una presenza che dovrebbe cambiare le loro vite in un giorno particolare e forse anche nella transizione definitiva all’età adulta. Ma è così che questa generazione di venticinquenni reagisce agli spettri?






Inizio 13/09/2018
Fine 23/09/2018
Luogo Palazzo Medici Riccardi, Anfiteatro di Villa Strozzi e Cimitero degli Allori, Teatro Manzoni e Civica, Teatro della Limonaia
Telefono 055 8877213 - 055 8876581
Email teatro.donne@libero.it


HTML 5
CSS 3