Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Lotta alla processionaria fino al 31/12/2019

Estesa al 31/12/2019 l'ordinanza sulla lotta alla processionaria. Obbligo di rimozione dei nidi.

Secondo l'ordinanza del 18/03/2019 tutti i proprietari di aree verdi (o gli amministratori dei condomini) sono obbligati a verificare la presenza, sui rami degli alberi, dei nidi di processionaria (appaiono come grandi bozzoli bianchi di una decina di cm). In questo caso è necessario intervenire con la rimozione e la distruzione dei nidi rivolgendosi a ditte specializzate.

E’ importante infatti evitare di avvicinarsi o cercare di raccogliere e uccidere i bruchi con mezzi inadeguati, quali scope, etc.

La processionaria può avere effetti sanitari negativi sulle persone, in quanto i peli sono fortemente urticanti e pericolosi al contatto, sia cutaneo che delle mucose degli occhi e delle vie respiratorie, soprattutto in soggetti particolarmente sensibili.

Nel caso di contatti accidentali con larve e nidi evitare di grattarsi e lavarsi con acqua corrente e sapone tutto il corpo, compresa la testa. Lavare i panni a temperatura non inferiore a 60°C senza maneggiarli a mani nude.



HTML 5
CSS 3