Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

A Calenzano non sprechiamo l'acqua potabile

Le temperature molto elevate registrate in questa estate 2019 influiscono notevolmente sul consumo dell' acqua potabile: siamo tutti invitati a non sprecarla.

Secondo i climatologi le temperature registrate in questa estate 2019 sono le più elevate di tutti i tempi, con le conseguenze per l'Ambiente che tv e web ci fanno notare quasi quotidianamente. Le temperature alte influiscono molto anche sul consumo di acqua potabile e quindi siamo tutti invitati a non sprecare  questa risorsa pubblica di vitale importanza, e a impiegarla solo per uso alimentare e igienico-sanitario.

E' possibile inoltre risparmiare acqua, e soldi, con alcuni semplici accorgimenti:

  • intervenire tempestivamente sulle perdite, un rubinetto che gocciola in un anno fa consumare fino a 4000 litri di acqua;
  • chiudere il rubinetto quando ci laviamo i denti. Si può consumare un solo litro di acqua invece di 30;
  • per farsi la barba riempire il lavandino con una piccola quantità di acqua e utilizzare quella;
  • utilizzare la doccia al posto della vasca. Si può risparmiare circa il 75% di acqua;
  • innaffiare il giardino con parsimonia e nelle ore notturne. Effettuare una buona pacciamatura e scegliere sistemi di irrigazione a goccia. Utilizzare l’acqua di lavaggio di verdure e frutta;
  • bere l'acqua dei fontanelli di via Don Minzoni (presso i giardini), di via Arrighetto da Settimello (ingresso scuole), di Carraia (accanto alla farmacia - piazza della Chiesa).


HTML 5
CSS 3