Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Dal 1° novembre divieto di fuochi e abbruciamenti

Dal 1° novembre al 31 marzo dell'anno successivo sono in vigore i provvedimenti per contrastare l'inquinamento da polveri sottili PM10.

I provvedimenti del 1° modulo sono attuati indipendentemente dal numero di superamenti del limite di concentrazione del PM10, nel periodo compreso tra il 1° novembre e il 31 marzo di ogni anno. Nel dettaglio la disposizione prevede: 

PM10 - Modulo 1
  • il divieto di accensione di fuochi all'aperto e abbruciamento di sfalci, potature, residui vegetali o altro, nelle aree del territorio comunale sotto i 200 metri di altitudine;
  • l'invito alla cittadinanza:
    - al non utilizzo di legna in caminetti aperti, a meno che questi non siano l'unica fonte di riscaldamento dell'abitazione e con l’esclusione delle aree non metanizzate;
    - all'adozione di ulteriori comportamenti virtuosi per ridurre le emissioni di materiale particolato, quali: contenere i consumi energetici, evitando inutili sprechi, nella gestione · degli impianti di riscaldamento (attraverso una corretta regolazione degli orari di accensione, il controllo della temperatura massima, la corretta gestione degli accessi ai locali pubblici e esercizi commerciali, ecc.);
    - utilizzare il più possibile i mezzi pubblici o mezzi di trasporto non inquinanti negli spostamenti;
  • il richiamo all'obbligo di rispettare le disposizioni presenti nel Codice della Strada, relative alla necessità di spegnimento dei motori dei veicoli in sosta.


HTML 5
CSS 3