Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Il piedibus cerca volontari

In vista dell’apertura del nuovo anno scolastico, anche il piedibus, il servizio per accompagnare i bambini a scuola a piedi, a partire da determinati punti di raccolta, si prepara a ripartire, nel rispetto delle norme di sicurezza e distanziamento.

Nel corso di un incontro tra Amministrazione e associazioni che gestiscono il servizio comunale - Sale in Zucca in collaborazione con la Pubblica Assistenza - è emersa la possibilità di estendere il piedibus, proprio perché questo può essere un ottimo strumento per rispondere in maniera adeguata alle nuove regole e limitare quindi l’afflusso di genitori davanti alle scuole.

Le associazioni si sono infatti dette disponibili ad organizzare più punti di raccolta, in modo da fare gruppi più piccoli di bambini e allo scopo di coprire una parte maggiore di territorio. Per fare questo però c’è bisogno di più volontari. Da qui l’appello delle associazioni a partecipare a questo servizio, utile per l’ambiente, per la salute e l’autonomia dei bambini e, da quest’anno, anche per la sicurezza sanitaria.

Si cercano quindi volontari, disponibili almeno una volta a settimana per mezzora la mattina, prima dell’entrata a scuola. Chi fosse interessato può inviare un messaggio whatsapp al numero 338.4138814 con nome cognome, plesso di appartenenza e giorno/giorni nel quale sono disponibili. 



HTML 5
CSS 3